Utente
salve e da 10 giorni che sto avendo grandi problemi con l`equilibrio,la sensazione di cadere,come se sto in una barca.la cosa mi sta dando tanti problemi.oggi stesso mi sono sentito molto male quasi per cadere in terra,ho presso una bustina di zucchero pensando che forse il zucchero nel sangue era sotto la norma,ma niente e cambiato. volevo sapere di cosa si potrebbe tratare e se ce da fare del esame? sono stato diagnosticato con artrosi posteriore (cervicale) 5 anni fa.la cosa puo dipendere da questo o eil caso di effetuare non so del altro esame.cosa mi consigliate.la cosa mi sta invalidando,nel senso che non posso continuare a fare una strada a piedi che magari ci vuole 30 minuti ad arrivare.grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'ipotesi dell'origine cervicale del disturbo è possibile. Comunque prima di pensare ad esami diagnostici Le consiglio di effettuare una visita neurologica e in primis dal Suo medico curante per avere una valutazione diretta del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr.Ferraloro,4-5 anni fa ho fatto un eeg perche sentivo la testa dietro propio vuota e anche una specie di cerchio come se mancase l`aria al cervello,il neurologa mi ha datto del brexin e mi ha pure detto che dobbiamo 'combattere" un po la depressione che era in fase iniziale. la brexin ha funzionato bene togliendomi quel vuoto in testa. si puo ca[ire la depressione tramite l`eeg? grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'EEG non è un esame diagnostico utile nella depressione la cui diagnosi è clinica. A volte si rendono necessari alcuni esami diagnostici, per es. RM encefalica, quando si sospetta che la depressione possa essere un sintomo di altre malattie organiche ma mi pare che non sia il Suo caso.
Dopo 4-5 anni sarebbe utile ripetere la visita neurologica per avere una valutazione diretta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
grazie della disponobilita Dr.Antonio. stessa cosa anche un anno fa,avevo problemi di equilibro ed ho fatto un altro eeg da un altro neurologo,ho voluto che mi chiarise perche la mia vista si muoveva,ma non mi ha spiegato niente,mi ha solo dato una cura con amyzol per 10 giorni.cura che non ho fatto per il fatto che stavo prendendo del eutimil prescrito da un psiciatra,e per non fare una farmacia in pancia e gli effetii collateral . vista la sua esperienza,centra qualcosa la testa(cervello) in tutto questo.non so che fare ho una confusione. grazie anticipatamente

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche problemi di equilibrio potrebbero avere un'origine psichica, questi casi sono più frequenti in pazienti con problemi di ansia e depressione.
Mi pare di capire che questi disturbi si sono verificati anche precedentemente, sono passati spontaneamente? Dopo quanto tempo?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
l`anno scorso a dire il vero sono passati dopo 15 giorni diciamo,son dovuto andare dal medico per le orecchie piu di tre volte perche avevo le orecchie tapatte e lui mi visitava mi prescriva del farmaco e mi diceva di non preocupaqrmi.l`anno scorso e stato da vero terribile gentile Dr.Antonio.e iniziato tutto con l`equilibro,poi un senso totale di malessere.ho fatto esami del sangue la gpt(quella del fegato) era un po alta 56 0 59. gli altri erano nella norma. ho rifato l`esame in un altro laboratorio per l`epatite b e risultato negativo, ma i valori della glicemia 146 ,a stomaco vuoto. gli avevo fatti 3 giorni fa gli esami del sangue nel laboratorio del ospedale e avevo 105 di glicemia.insomma una vera confusione e preocupazione. son andato dal endrocinologo,verso le ore 17;30, parlando con lui gli ho spiegato che ho la lingua propio secca e le orecchie che spingono. mi ha misurato li per li la glicemia ed era 111. mi ha fatto eco della tiroide e non cera niente. mi ha misurato la presione e avevo 139.ho detto che sento una confusione mentale,cioe non una confusione psicologica,ma come se non stessi li per niente concentrazione zero.ha detto che la situazione non e troppo chiara ma forse tutto questo puo anche dipendere dalla presione.mi ha detto di prendere nebilet per qualche giorno e domani mattina vieni a fare del esame per la ca totale cortizolemia e tsh. dopo esser andato mi son fermato in farmacia,non era passato neanche 45 minuti e prima di prendere tale farmaco ho misurato la pressione in farmacia ed era 110.mah ho pensato non vale prendere il nebilet.domani mattina fatto gli esami ,con risultato ca totale=9.8 . cortisolemia 659.2(sempre mattina). tsh=3.59 .biluribina totale=1.6 . sgpt 37. sgot=30 . hbsag =0.81 (negativo) insomma nel arco di 6 giorni esami in tre diverisi laboratori. non so perche ma del laboratorio che mi ha datto il risultato della glicemia 146 non mi fido piu di tanto.stesso laboratorio le piastrine mi ha dato come risultato a '75' invece nel primo e nel terzo laboratorio avevo le piastrine a 240... stesso giorno ho fatto un ecg e un ecocardiogramma dalla moglie del endrocinologo un ottima cardiologa,era tutto nella norma ho misurato anche li la pressione ed era 115 suo marito gli disse del nebilet che mi aveva prescrito per il momento ma lei disse di no.non ne avevo bisogno.l`unico farmaco oltre quelle per le orecchie era quello per i globuli bianchi che erano intorno ai 11.000, azax . dopo due messi di sofferenze fisiche e pesieri terribili in base ai sintomi e i su e giu dei risultati del laboratori o cominciato a stare un po meglio. ho fatto un eco del fegato anche quello e risultato negativo. scusa se mi son alungato un po. grazie dei suoi consigli.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

capisco la confusione mentale che si è creata in base a risultati e valori diversi da un laboratorio all'altro.
Ritornando ad oggi, se la sintomatologia dovesse persistere, effettui una visita neurologica ed eventualmente una otorino se il neurologo la dovesse consigliare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
grazie dei consigli,e stato molto gentile. cordiali saluti