Utente
Buongiorno, scrivo per alcuni dubbi circa la salute di mia nonna, una donna di 73 anni con varie patologie (diabete, ipertensione, cervicalgia,osteoporosi). Recentemente ha avuto un fortissimo attacco di mal di testa (localizzato nell'area nucale soprattutto) con nausea ed episodi di vomito, il tutto durato all'incirca una giornata ed accompagnato da pressione alta. Il medico di famiglia, che aveva inizialmente attribuito il malessere ad un caso di "vertigine posizionale", vedendo che le manovre dell'otorino non portavano ad alcun risultato, ha consigliato di recarsi in pronto soccorso poiché si sospettava un'ischemia. Una volta giunti lì (dopo 6 ore e mezza di attesa) è stata totalmente esclusa la possibilità di ischemia, le analisi risultavano normali, ma per sicurezza le son stati prescritti controlli per l'ipertensione e per l'orecchio. Circa l'ipertensione, lo specialista ha detto che viene ben tenuta sotto controllo ed ha ipotizzato si trattasse di un caso di forte cervicalgia con conseguente innalzamento della pressione; tuttavia dopo il controllo specialistico dall'otorino il medico ha notato dei problemi vestibolari (leggera difficoltà nel mantenere, ad esempio, le braccia ferme e parallele dinanzi a lei) e a breve sarà ricoverata nel reparto di otorinolaringoiatria. Tuttavia negli anni scorsi aveva già fatto controlli circa tremori ed incapacità di mantenere braccia immobili ecc, e dopo mille controlli le era stato detto che si trattava semplicemente di tremori dovuti all'età.. Pongo però qui la domanda perché temo si tratti di tumore al cervello.. E' possibile? Ho avuto vari casi in famiglia (non erano però familiari di mia nonna) e ne sono terrorizzata.. Devo però anche ammettere che, da studentessa di medicina alle prime armi, negli ultimi tempi sto diventando alquanto ipocondriaca.. Grazie per la disponibilità

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cara amica,
gli studenti in Medicina sono, almeno per un periodo , quasi tutti un po' ipocondriaci, così come lo è stato a suo tempo chi le scrive. Mi chiedo se a sua nonna, in sede di pronto soccorso, non sia stata effettuata neanche una TC cranio. Se quest'esame non è stato eseguito (quanto meno strano) ritengo sia utile una visita specialistica neurologica a seguito della quale immagino che il collega non mancherà di porre la indicazione alla effettuazione di una RM Encefalo.
Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Durante il controllo al pronto soccorso non è stata effettuata alcuna TC, c'erano moltissime persone in attesa e solo 2 medici (nonostante si trattasse di una città medio-grande). E' stata visitata in modo non molto approfondito. Attualmente si suppone si tratti di vertigine parossistica benigna, ma si attendono analisi più approfondite.. Grazie mille per aver risposto tanto celermente