Una volta mi sono talmente agitata che ho dovuto sedermi perchè stavo male avevo un'ansia

Salve sono una ragazza di 17 anni e da un paio di mesi soffro di vertigini che non si presentano durante movimenti bruschi o normali movimenti o come li chiamo io "svarioni"(non vedo girare le cose intorno a me) quando cammino mi sembra tipo di "volare" e queste senzazioni si placano soltanto se mi distendo..s erano placate queste sensazioni per una 20ina di giorni e poco + di una settimana fa si sono ripresentate..oltre a questi "sintomi" c'è anche l'ansia sono molto tesa mi agito facilmente..ho anche una sensazione di testa leggera...sono molto fastidiose e una volta mi sono talmente agitata che ho dovuto sedermi perchè stavo male avevo un'ansia incredibile poi sono riuscita a calmarmi...premetto che conduco una vita molto sedentaria,sono in sovrappeso e ho la pressione spesso bassa.Se questo può esservi utile questi sintomi si sono presentati con l'inizio della primavera nel mese di marzo,e da poco ho fatto le analisi di routine che si fanno per la pillola anticoncezionale e tutto era nella norma.Sono stata dal mio medico curante e lui ha detto che sono attacchi di panico ne ho gia un caso in famglia ne soffre mio padre, e mi ha prescritto mezza pasticca di serophine(non so come si scrive) per tirarmi un po su..se puo essere sempre un informazione utile porto gli occhiali da poco mi manca 0,50 dall'occhio destro dottori cosa potrebbe essere? qualcosa di grave? sono molto molto preouccupata aspetto con ansia una vostra risposta
Cordiali Saluti.
[#1]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Gentile utente,
come le ha detto il suo medico sembrerebbero attacchi di panico, ovvero crisi improvvise di ansia inspiegata e non controllabile. Il sereupin (paroxetina) è il farmaco di prima scelta in questo disturbo e solitamente induce buoni risulati. Se vede che il disturbo non rimane sotto controllo ne parli con il suo medico ed eventualmente con uno psichiatra.

Cari saluti,

Dr Paolo Perrini
Neurochirurgia Universitaria,
Ospedale "Santa Chiara", Pisa.
perrinipaolo@hotmail.com
www.perrinipaolo.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2008 al 2008
Ex utente
La ringrazio per la sua risposta mi ha tranquillizzato molto,adesso comincerò a prendere il sereupin e spero di stare meglio.
La ringrazio moltissimo ancora.
Cari saluti a lei.
[#3]
dopo
Attivo dal 2008 al 2008
Ex utente
Salve vorre un'ulteriore rassicuramento se non le dispiace glielo chiedo perkè è stato attribuito tutto (quello che leggera di seguito ai disturbi che le ho esposto precedentemente)..da un po di gg avverto formicolio al piede dx..e da ieri è cominciato in modo continuo e ho anche formicolio (alla parte destra della testa)adesso lo avverto anche al collo/mandibola...oggi ipocondriaca come sono mi sembrava di avere la parte destra della faccia come "addormentata" così mi sono recata al pronto soccorso.le copio il referto del pronto soccorso:
la paziennte viene portata dalla madre in dea per prestesia alla cute della testa e al piede dx presenta stato ansioso e pianto:
eo neurologico nella norma GCS15 non nistagmo pupille isoriche e isocicliche normoreagenti alla luce 130/80
terapia: 15gtt di tranquiritt 80mb di urbason ev in 100cc di sf
prestazioni ; 89.7 amb visita generale pronto soccorso
89.52 amb elettrocardiogramma
L_ECG lettura ecg
89.52 amb -elettrocardiogramma
001 amb misurazione invasiva della pa
diagnosi: altri stati di ansia
prognosi: ansia
all'uscita regredite le parestesie
la dottoressa mi ha fatto distendere e alzare le braccia prima ad occhi aperti e poi ad occhi chiusi,come mai?
comunque fatto sta ke all'uscita dell'ospedale io avevo ancora i formicolii..anche se lipperli alla nuca mi erano passate..inoltre mi han consigliata di farmi seguire immediatamente da uno psicologo,così ho preso subito un'appuntamento e domani dovrò andare.Io non ci capisco più niente dottore qui attribuiscano tutto all'ansia ma io non ne sono convinta,fatto sta che adesso ho ancora i formicolii alla parte dx della testa..lei mi potrebbe "confermare" che dal referto del pronto soccorso non vi siano patologie più gravi? leggendo in internet mi sn spaventata visto che sono collegati alla sm.tali formicolii possono essere collegati al mio stato d'animo?e anche al fatto che io stia sempre ferma? quasi sempre distesa sul divano?e come mai se io scuoto il piede i formicolii non li sento?se questi formicolii persistano cosa mi consiglia di fare? il mio medico di base mi prende sempre mi scusi il termine ma in "coglionella" dicendo che è tutto frutto della mia immaginazione e che non ho niente e che è ansia.Ah se può essere a scopo informativo ancora no ho cominciato a prendere il sereupin che mi aveva prescritto il medico,le vertigini non si sono più presentate ma si presentano costantemente attacchi di ansia.Aspetto con ansia una risposta.
Cordiali saluti.
[#4]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Cara utente,
benchè sia difficoltoso dare dei pareri esclusivamente via web, il mio consiglio è quello di iniziare il sereupin e di vedere come vanno le cose. Tenga conto che occorrono circa 10 gg per iniziare a vedere gli effetti del farmaco. Dal referto del PS non emerge niente di preoccupante. Le hanno fatto alzare le braccia nel contesto della visita neurologica (ovvero fa parte delle comune manovre richieste durante tale visita).
Stia tranquilla,
Saluti,
[#5]
dopo
Attivo dal 2008 al 2008
Ex utente
La ringrazio dottore,(scusi se sono assillante) quindi si possono attribuire questi formicolii al mio stato d'animo?perchè per esempio quando mi muovo non li sento nemmeno oppere se mi accarezzo con la mano la parte "informicolata" nn sento più formicolare.
Saluti
[#6]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Potrebbe essere.Per cui inizi la terapia e veda come vanno le cose.
Cari saluti,
[#7]
dopo
Attivo dal 2008 al 2008
Ex utente
Salve dottore adesso è un mese che seguo la terapia con sereupin e 20gocce di en la sera,volevo farle una domanda da quando lo prendo ho dei ritardi notevoli..e mi durano pochi giorni(quando invece sn sempre stata puntuale cm un'orologio e avuto sempre il mestruo abbondante)..queste alterazione del ciclo dipendono dal sereupin? è possibile?se fosse dovrei cambiare farmaco?
Saluti e la ringrazio
[#8]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Raramente il sereupin causa disturbi endocrinologici. Sono stati segnalati molto raramente l'incremento della prolattina con conseguente galattorrea (perdita di latte dalla mammella in assenza di gravidanza). La cosa migliore è parlare del suo disturbo con il suo medico e valutare se necessita di una consulenza specialistica.
Cordiali saluti,

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa