Utente
Buongiorno,ieri mattina verso le 8 mia mamma ha avuto uno svenimento che mi ha fatto un po' paura.
Appena dopo essersi svegliata,gia con leggera nausea,ha avuto la brillante idea di fumare una sigaretta(premetto che ne fuma 3-4 al giorno,e su di lei hanno un effetto mai visto,ossia dopo aver fumato si muove lentamente e sembra come se si fosse appena svegliata,incapace di fare ragionamenti e di parlare in maniera lucida).
Finita la sigaretta ha sentito maggiore lo stimole di dover vomitare,si avvicina al lavandino e,dopo qualche istante,crolla a terra.
Subito le sollevo le gambe e provo a chiamarla,ma lei non da segni di vita,diventa subito di un colore inquietante.
Per 3 minuti circa rimane in questo stato,ma la cosa che mi fa preoccupare è che aveva l'angolo della bocca "tirato" verso il basso e la testa rivolta da un lato,che a fatica riuscivo a muovere.Era come se fosse contratta in quella zona.
Inoltre ha avuto perdita delle urine.
L'ambulanza,arrivata dopo pochi minuti mi ha parlato di pre lipotomia.
Gli esami fatti in ospedale non hanno rilevato particolari carenze.
Età:59 peso: 62kg
Farmaci assunti: felison 15mg alla sera e citalopram cpr 1 al di'

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Gent.le utente,
con tutti i limiti di un consulto a distanza credo di poter ipotizzare come sua madre (perdita di coscienza, ipertono musculare e versione del capo, perdita di urine e nessun esito a ripresa di coscienza completata...mi sembra che queste siano le informazioni fornite) abbia avuto un episodio critico di tipo epilettico ovvero un episodio sincopale su base cardiogena.
Pertanto le consiglio visita neurologica e visita cardiologica con gli eventuali esami che i colleghi dovessero ritenere indicati.
Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it