Utente
Gentili dottori, ho 50 anni e peso 86Kg ed è ormai da più di un anno che convivo con un "intorpidimento" superficiale della parte anteriore della coscia DX, e da qualche settimana si è esteso anche sulla superfice dello stinco, non è un classico formicolio, ma una sensazione simile ad un'anestesia locale superficiale, una perdida di sensibilità, un fastidio che però non pregiudica la parte motoria e sembra essere indipendente dalla posizione, è di fatto costantemente presente. L'area maggiormente interessata è quella anteriore/dx ad esclusione del ginocchio. Ho sofferto in passato di mal di schiena, anche "intensi", ma negli ultimi anni non ho più avuto episodi significanti.
Un Grazie anticipato.
PS: sono un impiegato e trascorro molte ore "al computer", anche se nel tempo sono molto "dinamico".

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se non ha mai fatto indagini specifiche a livello della colonna lombo-sacrale è opportuno iniziare l'iter diagnostico che prevede prima la visita neurologica e successivamente eventuali esami diagnostici mirati all'esito della visita e se ritenuti utili ai fini della definizione diagnostica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro