Utente
Buongiorno da circa 20 giorni., soffro di ripetuti e frequenti girmenti di testa con vertigini, mal di testa spesso la sera e vomito.
Ho effettuato vari esami , dapprima dall'otorino, che ha escluso labirintite e problemi vestibolari.
Mi e' stato prescritto del vertisec 24/mg ma non ho avuto nessun beneficio.
Il giorno 1/11 ho avuto vertigini molto forti e mi sono recato al pronto soccorso, ancora visita dall'otorino, che risulta negativa. da li prescrizione di una TAC, di cui esito:

Non immsgini compatibili con eventuali raccolte ematiche a sede intra - od extra assiale.non sostanziali modificazioni della densita' del parenchima celebrale e delle strutture della fossa posteriore.
Nei limiti di norma la taglia del sistema centricolare e la rappresentazione dello spazio liquorale periferico.Strutture medine in asse.
Almeno la tonsilla cerebellare affiora dal piano del forame magno.

Letto questo il neurologo dell'ospedale mi prescrive una risonanza che ho fatto 3 giorni fa, allego la risposta ( nel frattempo i miei sintomi persistono )

Dopo somministrazione di MDC si rileva esile e sfumato enhancement di tipo prevalentemente lineare nella sostanza bianca sottocorticale-profonda fronbtale dx al vertice, con rispettivo sfumato iposegnale nelleimmagini GE-T2 pesate, possibile trattasi di piccila anomalia di sviluppo venoso.
No vi sono ulteriori sostanzili modificazioni del segnale del parenchima cenebrale ne' delle strutture della fossa posteriore.
non vi sono modificazioni del paramentro ADC in relazione ad eventuali lisioni ischemiche recenti.
Alcuni spazi perivascolari ampliati si riconoscono si ain sede periferica , specie in regione fronto -parietale al vertice che in regione necleo . basale bilaterale.
il corpo calloso e' normale.
Almeno la tonsilla cerebellare dx affiora dal forame magno.

RM rocche petrose senza e con mdc

Non vi sono modificazioni del complesso vestibolare -cocleo-facciale, del labirinto membranoso della coclea dei due lati, esaminati mediante sequenze dedicate.
La somministrazione di MDC non apporta variazione.

I miei sintomi sono da attribuire a quello che mi hanno trovato?
In questi giorni mi si e' aggiunto anche un male ( sopratutto quando respiro ) in mezzo alle scapole.. e quando mi piego.
Grazie 1000 pe rla risposta, sono abbastanza disperato.

giuseppe

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signor Giuseppe,

la sintomatologia descritta non mi pare possa essere associata all'eventuale anomalia venosa riscontrata alla RM.
Da valutare però la discesa della tonsilla cerebellare che potrebbe causare teoricamente i sintomi descritti.
Pertanto faccia tempestivamente visionare le immagini dell'esame ad un neurologo anche per una valutazione clinica, cioè una vista neurologica diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta cosi celere, ho preso appuntamento per giovedi prossimo da un neurologo della mia citta', le chiedevo, se la tonsilla abbassata possa essere la sindrome di Arnold Chiari, e se nella risonanza, se cosi fosse, e' possibile non si specificata, in piu' cosa potrei prendere per alleviare i miei capogiri giramenti di testa, ormai sono allo stremo delle forze.. la ringrazio molto

giuseppe

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Giuseppe,

quando è sintomatica la discesa delle tonsille cerebellari viene definita Sindrome di Chiari.
Per quanto riguarda l'assunzione di farmaci, a parte che è vietato consigliarli on line, questi si prescrivono in base alla diagnosi che Lei ancora non ha.
Se vuole può farmi sapere l'esito della visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro