Utente 170XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni, fumatore, sono ipocondriaco, ansioso e molto timido. Ho sempre convissuto con la mia condizione, ma da un pò sta diventando insostenibile. Da 2-3 anni ho iniziato ad avere fame d'aria, feci una radiografia che non rilevò nulla. Non contento andai dal medico di base che rilevò solo una laringite. Comunque da quel giorno non sono più andato dal medico perchè ogni sintomo che sentivo lo associavo all'ipocondria. Da quel momento ho vissuto con fame d'aria cronica, mal di testa intermittenti, dolori toracici, senso di ovattamento. Ieri sera però si è presentata una crisi respiratoria che mi ha fatto veramente paura. Non riesco a capire se sia un problema psicologico o un problema fisico. Vi chiedo un consiglio perchè la mia non si può piú chiamare vita, sono sempre nervoso, infelice, sono pigro. Con l'ipocondria non so mai se un sintomo é frutto della mia mente o se debba essere preso sul serio.Il mio obbietivo sarebbe quello di escludere le possibili malattie fisiche che potrebbero presentare i miei sintomi e quindi concentrarmi sui problemi psicologici. Che analisi mi consigliate? Volevo sapere solo qualche parere...vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia sembrerebbe di tipo psichico ma prima di arrivare a questa conclusione è corretto escludere cause organiche mediante una visita pneumologica o internistica, eventuali esami diagnostici saranno richiesti dallo specialista.
Escluse queste, si dovrebbe rivolgere allo psichiatra per affrontare il disturbo psichico che, mi pare, incida negativamente sulla Sua qualità della vita.
Ancora è giovanissimo, ci pensi in tempo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro