Utente
buongiorno,mia figlia sono circa sei mesi che ha dei tremori alla palpebra sx,nei giorni più stressanti anche la guancia inizia a ballare e la bocca si storce un po',l'ho portata a torvergata per una visita neurologica.La dottoressa ha effettuato una bella visita e ha potuto vedere i sintomi personalmente,alla fine ci ha detto che secondo lei questa cosa dipendeva dallo stress,però le ha dato da fare la risonanza e l'elettroencefalogramma(per sicurezza).Dall'ecgrisulta:Ritmo di base a 8-10 c/s,di ampiezza 20-30 uV,irregolare,subcontinuo,frammisto a onde a 6-7 c/s e a scarsa attività rapida sulle regioni posteriori bilaterali,simmetrico.Buona la risposta agli stimoli visivi ed uditivi.Non modificazioni in corso di iperpnea.Non modificazioni durante la SLI.Conclusioni:Assenza di elementi di significato patologico.
Rnm:Esame encefalo condotto con tecniche FFE,SE,TSE,FLAIR E DW su piani multipli.Non segni di lesioni espansive o aspetti malformativi vascolari endocranici.Non alterazioni focali della normale intensità di segnale nel contesto dei tessuti dell'encefalo.Regolari gli spazi liquorali ventricolari sovratentoriali,in asse e simmetrici;normali gli spazi suberacnoidei di convessità.In fossa cranica posteriore appaiono regolari il tronco encefalico e gli emisferi cerebellari;quarto ventricolo normale ed in sede.Liberi gli angoliponto cerebellari;non alterazioni strutturali o segnale nelle piramidi petrose.In posizione fisiologica le tonsille cerebellari.reperto collaterale di pesudocisti mucosa accesso alveorale del seno mascellare destro.Conclusioni:esame dell'encefalo nei limiti della norma.
Ho portato questi esami alla neurologa e al mio medico di base e mi confermano che i disagi di mia figlia dipendono unicamente dall'ansia,può essere così o mi consigliate altri esami? Il fatto è che x qualche tempo effettivamente i sintomi si sono un po' alleviati,ma ora essendo a scuola sempre sotto interrogazioni e verifiche(4° superiore scientifico) questi sintomi sono ritornati e le danno fastidio,perchè l'occhio balla in continazione e questo lo fa sembrare più piccolo dell'altro e poi quando parla la bocca si devia un po'.Lei da sei mesi sta prendendo,mag 2,il ferro perchè è anemica,gocce di erboristeria x l'ansia e camomilla a volontà,ma nonostante questo non ci sono miglioramenti,non sarebbe il caso di darle un farmaco che la faccia un po' calmare tipo non so il valium?grazie mille.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

come Le hanno già detto, gli esami effettuati sono nella norma.
In un precedente consulto di alcuni mesi fa su questo sito il sintomo è stato attribuito allo stress o all'ansia ma era stata consigliata anche la visita neurologica che la ragazza ha giustamente effettuato. La neurologa ha confermato questa ipotesi per cui penso possiate stare tranquilli.
Circa un'eventuale terapia farmacologica deve parlare personalmente col medico curante o con lo specialista per una valutazione clinica diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro