Utente
Buongiorno, avrei bisogno un consiglio gentilmente.
Mia mamma ha 66 anni ed è da circa 20 giorni che soffre di continui mal di testa.
Prima capitavano raramente ora invece sono frequenti. Parliamo di una persona ansiosa e forse anche stressata. In sostanza si alza la mattina con un forte mal di testa che prende la parte alta della fronte e continua verso la destra della fronte lasciando stare il resto della testa. Poi solitamente pian piano passa dopo la metà tarda mattina e si ripresenta la mattina successiva. Capita raramente che persista per tutta la giornata e capita anche che per un giorno non compaia.
L'anno scorso nello stesso periodo era capitata la stessa cosa, associata però ad una mal digestione. Lo scorso gennaio erano stati eseguiti i raggi zona fronte con nessun riscontro, la tac dove si riportava solo un lieve ispessimento della teca. Successiavamente era stato fatto un tubo digerente e una gastroscopia. Da qui era emerso che la valvola del cardias era incontinente e per questo la digestione era molto difficoltosa. Ad agosto di quest'anno causa incidente in macchina è stata ricoverata per 2 gg in ospedale, dagli accertamente non è emerso nulla(non aveva pestato la testa) ma dalla radiografia è stato riscontrata lordosi e problemi alle vertebre, che a detta dei medici sarebbero peggiorati per il colpo preso.
Ora mi chiedo, per capire che origine ha questo mal di testa a chi dovremmo rivolgerci, neurologo/gastroenterologo ( non capiamo se la digestione possa essere una causa, perchè effettivamente continua a digerire come se avesse fatto fastosi pranzi)/fisioterapista (puo' essere causato dalle ossa)? Sarebbe necessario rifare tac/rx/gastroscopia... nonostante siano stati fatti a gennaio?
Infine pensa ci possa essere qualche patologia grave o, visto che gli esmi sono stati fatti meno di un anno fa, non puo' essere successo nulla di drammatico?(mia nonna è morta di una aneurisma alla "pancia" ma mi hanno detto che questo non è un fattore ereditario)...Grazie infinite per la pazienza attendo un vostro riscontro.

[#1]  
Dr. Fabio Formaglio

24% attività
0% attualità
0% socialità
MORBEGNO (SO)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile Sig.ra,

gli episodi di mal di testa di cui soffre recentemente sua madre non hanno caratteristiche indicative di una specifica malattia; non rilevo dalla storia che descrive "segnali di allarme verso malattie gravi se non curate in tempo"; non mi sembrano siano da porsi in relazione ai disturbi digestivi.
Le consiglio una visita specialistica neurologica, preceduta da un controllo dei principali esami ematochimici, inclusa la VES, se le cefalea persistesse ad 1 mese, o prima nel caso di aggravamento o comparsa di nuovi disturbi di rilevanza neurologica.
Una valutazione gastroenterologica potrebbe essere indicata per definire una migliore terapia della sensazione di gonfiore dopo i pasti (farmaco prochinetico ?). Ne parli con il medico di famiglia.

Auguri di guarigione,

Dott. Fabio Formaglio
Dott. Fabio Formaglio