Utente
Ho 24 anni , sono un ragazzo ansioso ,penso anche depresso ( non ho mai accettato la mia omosessualità) però non sto seguendo nessuna cura attualmente..3 anni fa ho sospeso un trattamento con daparox durato 3 anni.
Sono quasi sempre stressato , vivo all' estero ,studente di ingegneria e spesso durante la giornata ho mal di testa con acufeni e sensazioni di orecchie tappate . La sera soprattutto dall'orecchio sx è come se avessi un "antifurto interno" che non si ferma..se tappo l'orecchio con il dito è ancora più forte..verso la sera che sono stanco faccio fatica a seguire una persona che parla (spesso distolgo lo sguardo) e spesso mi esprimo male con parole senza senso come se fossi "ubriaco" e (non bevo e non fumo). Ultimamente non sto facendo esami perchè il mio medico di base in Italia mi dice che è solo ansia.
Inoltre ho da 2 anni sensazioni strane a livello della carotide legate anche alle mie emozioni , come se nn riuscissi più a gestire le emozioni, somatizzo troppo secondo me ..spesso ho pulsazioni cardiache in tutto il corpo..soprattutto a livello delle tempie e la testa in generale. (come se il corpo dovesse sprigionare una tensione interna)
Secondo me sono a rischio ictus , ho molta paura e non so a chi rivolgermi.
E se il mal di testa che mi comprime tutta la testa fosse dovuto alla mia pressione alta (non penso di soffrire di ipertensione però quando sono sotto stress aumenta e poi di colpo sento freddo, poi caldo e scende, non so che fare)..ora sto avendo una crisi di mal di testa con acufene sempre piu forte a livello dell'orecchio sinistro e sono lontano da casa(italia)ho assunto un antiinfiammatorio ..aspetto una risposta

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

lasci perdere improbabili malattie vascolari cerebrali e si tranquillizzi.
La sintomatologia sembrerebbe di origine ansiosa ma per Sua tranquillità effettui una visita neurologica che, se negativa come penso e spero, la indirizzerà sul versante psichico del problema che andrebbe quindi affrontato adeguatamente mediante un consulto psichiatrico.
Quando assumeva il daparox come stava?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta , rispondo solo adesso perchè ho avuto problemi con il pc e internet.
Quando assumevo daparox forse stavo meglio , in questi giorni che sono in ansia per gli esami quando mi misuo la pressione risulta 145 85 59 battito , ho 24 anni e vivo all'estero, ho paura siano valori troppo alti per la mia età

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' pure possibile che l'aumento pressorio sia correlato all'ansia, in ogni caso prima di archiviarlo in tal senso è corretto rivolgersi ad un cardiologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro