Attivo dal 2008 al 2016
Sono un ragazzo di 26 anni.
Accuso frequenti mal di testa che partono dalla base della testa per espandersi su tutta la testa che, nei casi peggiori arriva a provocarmi il vomito.
Soffro di questi mal di testa da diversi anni, almeno da 6-7 anni.
Mi dissero che potrebbe trattarsi di cervicalgia, dato che mi capita quasi sempre quando trascorro diverse ore in piedi oppure seduto, per esempio durante un viaggio di diverse ore, che sia io a guidare o meno.
Tempo fa un conoscente è stato colpito da rottura di un aneurisma.
In ospedale inizialmente sospettavano di trattasse di cervicalgia ed è stato operato d'urgenza poichè la diagnosi si è rivelata poi errata!
Documentandomi ho letto che l'aneurisma può indurre mal di testa molto forti.
Non sono un medico, per cui non so se sto dicendo cavolate, ma il fatto che in me questo male parta dalla base della testa mi da preoccupazione, dato che, da quel che ho capito, l'aneurisma cerebrale di norma si forma proprio nelle vene alla base della testa.
Esiste la possibilità che abbia un aneurisma?
Non sto dicendo che penso di averlo, ma vi chiedo se esiste questa possibilità dati i forti mal di testa che ho di frequente e se è il caso di fare controlli specifici a tal proposito.
Inoltre, esiste un legame tra l'acufene e un aneurisma?
Grazie anticipatamente a chi potrà aiutarmi a capire.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

Lei ha le stesse probabilità di avere un aneurisma della popolazione generale, sottoscritto compreso.
Nella stragrande maggioranza dei casi le cefalee sono fortunatamente benigne, in ogni caso è corretto effettuare una visita neurologica, se ancora non l'ha fatta, per avere una diagnosi corretta ed un'adeguata terapia, anche di prevenzione se indicata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro