Utente
Salve, sono uomo di 35 anni, soffro di emicrania/cefalea da piu di 10 anni ho fatto molte terapie con farmaci, tutte inutili e anche molti accertamenti tutti negativi, ma ho notato per puro caso che quando assumo la melatonina i mal di testa passano (la uso per jet leg e per cambio turni di lavoro) ho fatto una prova e in un mese ho avuto solo 3 eventi anziché 15-20, se la interrompo l'indomani è amicrania o cefalea. Chiedo se posso assumere a lungo termine l'integratore e quali eventuali accertamenti effettuare per una migliore soluzione. Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
La melatonina anche se non è approvata come prevenzione dell'emicrania, in alcuni soggetti dà dei benefici.
La molecola in questione può essere assunta senza causare particolari problemi.
Cosa fare per approfondire il problema? Una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee ed eventuali esami strumentali qualora consigliati dal neurologo, per es. RM encefalo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, RM fatte e negative per quanto riguarda il sistema vaso circolatorio,neoplasie e malformazioni, effettuato anche ecocolor doppler con contrasto e manovra do valsalva, purtroppo ho notato che i mal di testa vanno di pari passo con gli scompensi dei ritmi sonno veglia. Tanto che io intendevo dire se ci sarebbero nuovi test in merito oltre ai test già effettuati. Per mia conoscenza in questo caso la ghiandola che produce tale elemento funziona male o sbaglio? Se si, ci sarebbe una cura che ristabilisca l'equilibrio?
Grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

avevo intuito che il fattore scatenante possa essere un disturbo del ritmo sonno-veglia, in tal senso occorre un approfondimento diagnostico mediante esami specifici, per es. una polisonnografia, presso un centro di medicina del sonno a cui La invito a rivolgersi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, sono della provincia di catania conosco un centro di messina il neurolesi dove sono stato più volte curato, Lei saprebbe dirmi se il centro effettua tali esami? Altrimenti potrebbe indicarmi dove posso rivolgermi? Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Al Neurolesi non so se ci sia un centro di medicina del sonno, mentre c'è sicuramente al Policlinico Universitario di Messina.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro