Utente
Buongiorno,
a seguito di episodi emicranici ripetuti ( più o meno ininterrotamente per 1 mese ),
il medico ha prescritto una TAC.
ESITO TAC:
Si evidenziano alcune piccole areole ipodense della sostanza bianca sottocorticale di entrambi gli emisferi prevalenti a sx di significato aspecifico.

A seguito di questo il medico di base ha deciso di prescrive una RM all'encefalo senza mezzo di contrasto.

Durante la RM all'encefalo il medico ha deciso di estenderla anche a livello cervicale e dorsale.

ESITO:
Multiple areole di alterato segnale della sostanza bianca di entrambi gli emisferi, localizzate prevalentemente a sede frontale sottocorticale. In particolare 2 delle suddette piccole lesioni sono periventricolari ( adiacenti al corno frontale e occipitale del ventricolo laterale sx ).

Non sono presenti lesioni del corpo colloso ( anche se una puntiforme lesione è localizzata a livello della sostanza bianca sottocorticale del giro del cingolo di sx ), nè delle strutture encefaliche in fossa cranica posteriore.

Non sono presenti segni di atrofia cerebrale e il sistema ventricolare sopra e sottotentoriale è di regolari dimensioni per età.

In asse le strutture della linea mediana.

L'estensione dello studio nel solo piano saggittale in T2 e STIR non dimostra focali lesioni dello stelo midollare.

Si segnalano invece multiple focali dilatazioni del canale centro-midollare a sede cervico-dorsale.

Iniziale discopatia C3-C4 e D6-D7.

Emangioma del soma di C5 e del soma -peduncolo dx di D3.

Accentuazione della fisiologica cifosi dorsale.

Il quadro neuroradiologico non è specifico e nemmeno la storia clinica riferita ( pregresso trauma cranio-facciale in paziente emicranica ) e va inquadrato in più ampio contesto clinico anamnesico e di laboratorio.

La visita neurologica ha rilevato solo ROT ipereccitabili ma simmetrici e mi sono stati prescritti diversi esami di laboratorio e color doppler quello transcranico già fatto e negativo, ora attendo l'esito degli esami di laboratorio.

Ma potreste spiegarmi dalla RM cosa c'è, e perchè devo fare tutti questi esami?
Cosa potrei avere?

Grazie del tempo che potrete dedicare.
Francesca

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Francesca,

le aree di alterato segnale riscontrate sono state definite dal neuroradiologo "aspecifiche", cioè senza caratteristiche che possano indirizzare verso una condizione nota.
Nel contempo è corretto cercare di individuare cosa ha causato queste alterazioni. Per cui gli esami prescritti mi sembrano opportuni. Il doppler transcranico è stato consigliato per escludere la pervietà del forame ovale, cioè una comunicazione tra i due atri del cuore che potrebbe causare il problema encefalico, comunque escluso dall'esito negativo dell'esame stesso.
Gli altri esami ritengo che indaghino eventuali problemi di coagulazione del sangue.
Ulteriore consiglio che Le posso dare è di ripetere la RM encefalica e midollare con mezzo di contrasto per vedere se questo "penetra" nelle areole riscontrate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore,gli esami che attendono una risposta riguardano anticorpi ANA ENA ....Hiv ,tiroide.
La RM con contrasto è già prenotata ma potrò eseguirla dolo tra 12 mesi per via dei tempi biblici delle liste di attesa.... Ma non sarà nulla di grave altrimenti il medico mi avrebbe prescritto l'esame con priorità.
Grazie del consulto.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, concordo con quanto scrive.
Grazie a Lei per avere scelto Medicitalia.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore volevo sottoporle gli esiti degli esami del sangue effettuati:
Gamma GT 135
Proteina C reattiva 8
Colesterolo HDL 57
Anticorpi anti- cardiolipina IGM 16

Questi sono gli unici valori segnalati

Grazie

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i pochi valori riportati sono insufficienti per una valutazione a distanza, alcuni valori non sono da considerare francamente patologici ma di confine, borderline.
Come conclusione molto generica fatta a on line, si potrebbe dire che bisogna attenzionare e monitorare il caso, anche ripetendo, a giudizio del medico che La segue, questa batteria di esami.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie