Utente
Salve, ho 23 anni ed ho da poco sostenuto una prova di saldatura che è andata a buon fine a breve inizierà il corso ed allenandomi con un ragazzo del mestiere ho trovato un mio limite,non riesco a mantenere la mano ferma mentre saldo,pultroppo questo nel settore è un grave problema,la mia autodiagnosi sarebbe quella dell'agitazione, per me è veramente importante risolvere il problema visto che vale un posto di lavoro ed è per questo che chiedo a voi esperti un aiuto in merito perchè è un problema che devo risolvere ad ogni costo. Grazie in anticipo
Distinti saluti andrea

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe che abbia necessità di una valutazione clinica neurologica di persona e di eventuali esami strumentali qualora il collega li dovesse ritenere indicati nel suo caso.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Salve e grazie per la risposta,
Ci terrei a puntualizzare che sono stato un soggetto ansioso,ho assunto in passato daparox ma poi ho risolto,comunque sono anche fumatore e prendo 4 o 5 caffè al giorno,vi dico questo perchè se c'è una correlazione tra caffè/fumo e il mio problema eliminerei subito il vizio.
Grazie ancora Andrea

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Non credo che il problema principale sia se ci c'è correlazione tra quanto racconta ed il fumo di tabacco o forse l'eccessiva assunzione di caffeina, che pure entrambi quali stimolanti dell'apparato cardiovascolare e del sistema nervoso centrale, possono rappresentare un fattore stimolante o slatentizzante il "senso di tremore" (che comunque Lei riferisce durante sforzo fisico).

Ritengo, così come ci viene dalla letteratura internazionale e dalla "medicina basata sull'evidenza", che il fumo (tabagismo) sia di nocumento ovvero danneggi la salute.
Questo a tutela della propria salute andrebbe interrotto.
Poi ogni essere umano è dotato di "libero arbitrio"...

L'uso eccessivo in quantità di abuso di caffeina sarebbe anche esso da evitare.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
Capisco,la ringrazio per la disponibilità,oggi andrò dal medico e vedrò dove orientarmi.
Distinti saluti

[#5] dopo  
Utente
Salve e grazie per la risposta,
Ci terrei a puntualizzare che sono stato un soggetto ansioso,ho assunto in passato daparox ma poi ho risolto,comunque sono anche fumatore e prendo 4 o 5 caffè al giorno,vi dico questo perchè se c'è una correlazione tra caffè/fumo e il mio problema eliminerei subito il vizio.
Grazie ancora Andrea