Utente
Salve dottori,

Il mio ragazzo ha 25 anni e da sempre ha avuto un sonno eccessivamente profondo, tanto profondo da non sentire nulla come voci, urla, suonerie telefoniche ad alto volume, allarmi ecc... . Vi scrivo perchè sono seriamente preoccupata in quanto non sarebbe capace di avvertire una qualsiasi emergenza, un allarme antincendio, nulla! Viviamo una relazione a distanza e lui vive anche da solo, quindi è una situazione che spesso mi fa stare in ansia per lui. In merito a tutto ciò, la mia domanda è: è possibile curare o modificare in qualche modo questa situazione?
Spero che possiate darmi un consiglio su come procedere.

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ci sono dei soggetti che hanno naturalmente un sonno "profondo" il cui risveglio con stimoli anche forti è spesso difficoltoso. Non tutte queste situazioni sono patologiche.
Per meglio inquadrare il caso è certamente consigliabile rivolgersi ad un centro di medicina del sonno dove probabilmente il Suo ragazzo potrebbe venire sottoposto ad eventuali esami strumentali, per es. una polisonnografia, per approfondire il caso e prendere, se possibile e se indicati, eventuali provvedimenti terapeutici.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro