Utente
Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni. Vivo un periodo molto stressante che mi sta causando vari problemi. Vivo perennemente in ansia, ho spesso sofferto di mal di testa senza mai preoccuparmi eccessivamente, anche perché nella mia famiglia é un male piuttosto diffuso, sia mia madre che mio fratello ne soffrono da una vita . ora però ho mal di testa ogni giorno e mi sono convinta di avere i mali più brutti al mondo. Il mal di testa che accuso in questi giorni é localizzato nel lato sinistro della testa ed é simile a delle punture ma in maniera molto lieve, non é invalidante e comunque finisce con il coinvolgere tutta la testa. Se non penso al mal di testa non sento alcun dolore ma mi viene molto difficile e appena inizio a pensarci mi ricompare immediatamente. Puó l'ansia e soprattutto la mia ipocondria portare a tutto questo? Ho parlato con il mio medico curante ho fatto emocromo analisi del sangue ed era tutto nella norma e mi ha detto, conoscendo il mio stato ansioso, che é tutto legato all'ansia e che non riteneva necessario una visita vista anche la mia giovane etá. Ma io ho paura si tratti di qualcos'altro visto il dolore giornaliero. Di cosa potrebbe trattarsi? Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

l'ipotesi statisticamente più frequente in base alla Sua descrizione è la cefalea di tipo tensivo ma è solo un'ipotesi.
Come Lei certamente sa non è possibile a distanza fare una diagnosi per cui se il problema dovesse persistere effettui una visita neurologica.
Non pensi comunque malattie importanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo il problema persiste. La mattina mi sveglio normalmente senza dolori e inizio a pensare immediatamente a come mai ancora non abbia mal di testa fin quando non mi viene veramente! É una cosa assurda non so come uscirne. Dovrei vivere spensierata divertirmi ma non riesco a far altro che pensare che mi possa succedere qualcosa da un momento all'altro. Sento anche il collo contratto e vorrei capire se ho veramente qualcosa o se é tutto legato all'ansia ma appena dico a qualcuno che voglio fare una visita mi dicono che i miei problemi sono solo a livello psicologico!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla descrizione che fa e dalla modalità d'insorgenza del mal di testa, l'ipotesi ansiosa è concreta, probabilmente associata anche ad una componente muscolare (collo contratto) che determina una cefalea tensiva.
Il Suo approccio dovrebbe essere duplice, psicologico e medico, rivolgendosi quindi ad uno psicologo e ad un neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro