Utente
Salve, sono una ragazza di 23 anni.
Ho sempre sofferto, almeno dall'adolescenza, di formicolii nelle varie parti del corpo, sicuramente dovuti anche all'ansia e allo stress.
Da un po' di tempo, però, ho un fastidioso formicolio nella parte superiore esterna della coscia sinistra che va e viene e che non so mai come alleviare. Non è doloroso ma, come dicevo, molto fastidioso.
Oltre a questo, ultimamente ho spesso un formicolio/intorpidimento al braccio sinistro, che si propaga a volte anche alla mano e alle dita. Stasera, assieme a queste sensazioni, ho avvertito anche un forte dolore, sempre al braccio, che andava e veniva, come delle "scosse", più o meno.
Non è raro che senta formicolii, intorpidimenti o dolore anche ad altre parti del corpo, come la testa, o gli arti in generale, soprattutto durante delle camminate.
Sono sintomi che ho sempre avuto sporadicamente e che ho sempre legato all'ansia, ma ultimamente sono troppo frequenti.
Ciò che mi fa preoccupare ulteriormente, è che ogni tanto da un po' avverto anche degli strani movimenti oculari, non so spiegare bene come, ma che non mi pare di aver mai avuto prima.
Per tutte queste cose ho paura si tratti di un problema legato al sistema nervoso e, in attesa di una visita dal medico, vorrei avere anche un vostro parere.
Ammetto di essere molto stressata a causa dell'università, ma mi sembra impossibile che tutto ciò sia solo legato all'ansia, dato che anni fa sono stata seguita da una psicologa che mi aveva aiutato molto. Non sono di sicuro "guarita" e sarò sempre ansiosa e ipocondriaca, ma questi disturbi, a differenza di altri, mi preoccupano veramente.

Vi ringrazio in anticipo per la risposta, e mi scuso per la lunghezza.

P.S. Ho anche una sensazione di fischio all'orecchio, come un acufene, quando mi abbasso velocemente, ma penso non c'entri con tutto ciò.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza, l'intermittenza della sintomatologia riferita non farebbe pensare in generale problematiche neurologiche importanti. Oltre l'ansia, tra le altre cause più frequenti Le ricordo quelle di origine cervicale, lombare e da posture prolungate o poco corrette.
Anche semplici contratture muscolari a livello della colonna vertebrale non sono da escludere.
Ovviamente è necessaria una visita medica, almeno presso il il Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta. In effetto ho dimenticato di dirle che ho sofferto di scoliosi e ho portato il busto, ma ancora oggi ho problemi alla schiena dato che non sarà mai perfettamente diritta. Non pensavo che potesse c'entrare, o perlomeno non avevo mai collegato le cose e, da quello che dice sembra che il collegamento fra questo e i miei sintomi sia possibile.
In ogni caso domani prenoto un appuntamento con il mio medico di base.

La ringrazio ancora, e se ci saranno novità le scriverò eventualmente in questo post.

Buona serata

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le ricordo però che l'informazione che Le ho dato è generale, indica solo una possibilità e non è detto sia quella corretta per il Suo caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro