Utente
Buongiorno, scrivo perché da 1 mese circa avverto degli strani sintomi che mi preoccupano non poco. Il tutto è iniziato con un dolore al femorale che poi è sceso al polpaccio sx sembrava quasi da sciatalgia ma poi siamo arrivati ai piedi di entrambe le gambe e qui ho iniziato a preoccuparmi un po' di più. Questi dolori non sono né forti ne invalidanti ma continui è quasi una sensazione di dolori ossei da freddo o scarsa circolazione, sono migranti perché in questo ultimo mese li ho avuti in entrambe le gambe ma sempre nella parte posteriore, sono accompagnati spesso da vibrazioni interne non percettibili ad occhio che durano una decina di secondi o poco più, il tutto accompagnato da stanchezza e sensazione di gamba di "legno" nei movimenti insomma un po' impacciato. Qualche facicolazione breve in tutto il corpo. A momenti sensazione di punture spilli. Un altra cosa che non mi lascia rilassato è la mattina al risveglio ho sempre le dita delle mani dolenti come fossero contratte. Ad inizio della sintomatologia non ero nemmeno particolarmente preso o stressato ma dopo aver contattato il "dott google" mi sono perso nello stress e paura d'aver contratto qualcosa di brutto come tutte le malattie che in questo periodo spesso i media ci raccontano come sla sclerosi multipla e varie altre. Devo dire che in questo periodo ho effettuato dei test sangue di routine comprese vitamine e minerali e anche cpk e risultano tutte nella norma meno la vitamina D. Quindi oltre a non riesco a non pensarci perché ho sempre qualche fastidio che mi tiene impegnata la testa. Come ora che sento dolore nel retro gamba sx fino al piede. Grazie x il servizio..... saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la prima cosa da valutare sembrerebbe la colonna lombosacrale, infatti spesso un'alterazione a questo livello può causare la sintomatologia dolorosa che descrive.
Lasci stare il Dr. Google che è un soggetto che causa solo ansia e preoccupazione quando lo si interroga solo per autodiagnosi (ne azzeccasse qualcuna!).
Ne parli inizialmente col medico curante ed eventualmente effettui una visita neurologica se il collega dovesse consigliarla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio x la risposta. Ora farò una settimana di vacanza con la famiglia x paura sia solo un fattore emotivo, quindi stacchiamo la spina, poi dopo se i sintomi persisteranno visitero' un suo collega neurologo. Grazie ancora saluti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona vacanza e si rilassi!
Dr. Antonio Ferraloro