Utente
Gentilissimi Dottori di Medicitalia voglio inanzitutto ringraziarvi in anticipo per le risposte che mi darete e per l'eccezionale servizio che fornite.
Vengo ad espormi il mio problema mi chiamo Raffaele e ho 42 anni e dal mese di Febbraio 2016(ad oggi sono 7 MESI) e precisamente nel giorno del mio compleanno mentre passeggiavo per strada ho cominciato a sentire un dolore dietro la scapola poi un forte senso di instabilita' e stordimento sensazione di svenire e non riuscire a deglutire e ho dovuto stendermi su una panchina tanto che mia moglie che era con me a ha dovuto fermare una persona in macchina per riaccompagnarmi a casa.A casa sono stato meglio tanto e vero che un paio di giorni dopo sono andato a lavoro poi a distanza di qualche giorno mi sono sentito male in macchina sensazione di svenire e nodo alla gola e sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto una serie
di esami tutti per fortuna negativi.Da li e iniziato il mio Calvario dimesso dall'ospedale ho cominciato ad avere un SENSO DI SBANDAMENTO NON UNA VERTIGINE ROTATORIA QUANDO CAMMINO CHE E' ASSENTE QUANDO SONO STESO O SEDUTO inoltre Iin questi mesi mi e' insorto un ACUFENE che pero nn mi da molto fastidio e OGNI TANTO un fastidio ai suoni e alle orecchie con senso d OVATTAMENTO e pressione auricolare e nei mesi .Da li ho fatto una marea di esami per cercare di capire il problema e precisamente:
VISITA CARDIOLOGICA .elettrocardiogramma ,prova da sforzo,ecodoppler vasi sovraortici NEGATIVI
VISITA OTORINO(Ben 4) con esame vestibolare e prova audiometrica NEGATIVI
VARI ESAMI SANGUE compreso esame tiroide NEGATIVI
RNM :encefalo tronco encefalico ,cervicale e dorsale NEGATIVI solo nella RNM Cervicale e uscita protusione C5 C6
VISITA OCULISTICA 10/10
VISITA NEUROLOGICA che ha escluso patologie il neurologo ha escluso patologie gravi forte anche degli esami fatti e ha ipotizzato un ANSIA SOMATOFORME
c'e da dire che io non mi sento per niente ansioso e queste sbandamenti li avverto anche quando sono a casa e perfettamente rilassato
Cosa potrebbe essere?
Vi prego AIUTATEMI A CAPIRE

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buonasera a Lei,

"...VISITA NEUROLOGICA che ha escluso patologie il neurologo ha escluso patologie gravi forte anche degli esami fatti e ha ipotizzato un ANSIA SOMATOFORME
c'e da dire che io non mi sento per niente ansioso e queste sbandamenti li avverto anche quando sono a casa e perfettamente rilassato
Cosa potrebbe essere?...".

Ritengo sulla base della anamnesi riferita come possa essere indicato un secondo parere/una seconda opinione neurologica.

Potrebbe trattarsi di un disturbo d'asia con aspetti somatoformi ma prima di attribuire un disturbo ad una genesi di tipo psicogena ritengo sia buona e sana prudenza medica escludere eventuali cause organiche.

Pertanto nuovo parere neurologico.

NB: Questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita medica effettuata di persona.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
gentile dottor Poli ho effettuatu 2 consulti Neurologici entrambi negativi
La diagnosi ansiosa non mi convince molto.....

[#3] dopo  
Utente
Tengo a precisare gentile dottore che questi sbandamenti non sono effettivi cioe non sbando effettivamente nelle visite neurologiche ho fatto diversi test......ma e'un senso di sbandamento che sparisce da steso inoltre ho un dolore fisso o quasi dietro la testa piu in alto del collo... se non avessi effettuato una RNM encefalo mi sarei preoccupato........potrebbe essere la pressione ortostatica?anche se ho fatto elettrocardiogrammi test da sforzo e ecodopler???

[#4]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha effettuato 2 consulenze neurologiche, una RM Encefalo (ritengo refertata normale) , ECG con test da sforzo ed EcoDoppler (immagino una visita cardiologica).

"Potrebbe essere la pressione ortostatica" forse intense potrebbero essere "fenomeni di ipotensione ortostativa"? Questa solitamente si manifesta fugacemente ed è di breve durata più frequente al passaggio dal clinostatismo (posizione distesa) all'ortostatismo (posizione eretta.

Si faccia visitare da un cardiologo con questo quesito specifico !

Altrimenti potrebbe realmente trattarsi di un disturbo d'asia con aspetti somatoformi.
Assume psicofarmaci?
Assume farmaci per la pressione?

Vede quanto inesplorato ancora esiste?

Cordialmente.

NB: Questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visitamedica.
Fornisce idee ed indirizzi di ricerca e di comportamento...
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore non assumo psicofarmaci e non prendo farmac i per la pressione che e da manuale .....mi hanno proposto una cura il neurologo con entact che non ho ancora effettuato per 2 motivi il primo e' che ho paura degli effetti collaterali il 2 e che non mi sento ansioso....magari la mia ansia si manifesta solo con questi sbandamenti.....che pero ho 24 ore su 24 e solo la sera sembro stare meglio....
ipotensione ortostativa come dice giustamente lei sono fenomeni di breve durata .....non credo sia quello
Doc il collo cioe' la cervicale.....potrebbero dare luogo a questi fenomeni?tenga presente che io sono migliorato sopratutto dopo aver effettuato cicli di fisioterapia.....
dalla RNM al Rachide cervicale e uscita una protusione <C5 C6 e una rettilineazzazione della curva....

[#6]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
"Potrebbe" in presenza di una paologia della colonna medesima .... come mi scrive ...
Una Emg e Potenziali Evocati Midollari (SEP e MEP) potrebbero dirimere circa questa questione.

PS: ma di cosa ha parlato durante i 2 consulti neurologici?
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottore per la solerte risposta...Durante i miei consulti neurologici i dottori hanno ascoltato i miei sintomi e visto tutti gli esami mi hanno fatto una serie di test neurologici una visita neurologica che non ha evidenziato nulla di anomalo.E nessuno dei due ha chiesto che facessi nuovi esami ...ma hanno optato x uno stato ansioso.
Dottore visto che lei e' cosi competente mi puo spiegare questi due esami SEP e MEP in cosa consistono....e se sono invasivi ....che tipo di patologia possono evidenziare......

Dottore dal RNM del rachide cervicale del.....rachide Dorsale .....e dal RNM encefalo Esami CHE HO GIA EFFETTUATO posso escludere patologie IMPORTANTI?
Questi potenziali evocati.....che patologie possono scovare?

[#8]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
SEP= potenziali evocati somatosensoriali
MEP=potenziali evocati motori

Entrambi esplorano la funzionalità del midollo spinale giacchè dice di aver un problema al rachide cericale.
Le RM esplorano la anatomie delle regioni studiate.
Non sono esami invasivi.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#9] dopo  
Utente
grazie dottore
ma con TUTTI I LIMITI DI UN CONSULTO ON LINE con le cose che le ho scritto.Le chiedo di sbilanciarsi ma non prendero per oro colato le sue parole e chiaro che lei non puo visitarmi e questo e un consulto on line...e giusto per tranquillizarmi un po
Lei anche potrebbe propendere per un sintomo ansioso somatoforme?
Mi consiglia di effettuare gli esami SEP E MEP?

[#10]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sempre rispettando la regola: prima escludere le eventuali/possibili cause organiche di un disturbo prima di attribuirlo a cause psicogene ed essenddo Lei affetto da "... RM al Rachide cervicale e uscita una protusione <C5 C6 e una rettilineazzazione della curva..." la mossa conseguente dovrebbe essere la effettuazioe di SEP e MEP.

Una volta anche questi risultassero nella norma le "Evidenze" raccolte lascerebbero presumere un Disturbo D'Ansia con Aspetti Somatoformi.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#11] dopo  
Utente
grazie doc allora mi faro questi esami e la terro agiornata grazie mille

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottor Otello le scrivo per agiornarla dei risultati degli esami SEP E MEP che sono risultati nella norma .
A questo punto nn so piu che fare.
Tengo a precisare che i miei sbandamenti sono di testa li sento li il mio corpo nn sbanda
L'unica cosa che non mi fa pensare ad uno stato ansioso e che questi sbandamenti io li avverto sempre anche quando sono a casa o rilassato e quando sono ditratto
potrebbe essere cefalea ortostatica(ho letto che la cefalea puo dare vertigine)
ho effettuato una risonanza pero