Utente
Cari Specialisti, Vi contatto in quanto a mio figlio (14 anni), nello scorso dicembre è stata diagnosticata una emicrania con aura o possibile tia (diagnosi non confermata), in seguito all'evento che ha portato alle diagnosi sopra scritte, mio figlio è stato ricoverato e durante il ricovero ha cominciato a soffrire di svenimenti (con abbassamento della glicemia), i medici si sono orientati fin da subito verso una diagnosi di ansia o panico e dopo molte visite presso la NPI non si è risolto nulla. Dopo il ricovero gli svenimenti continuavano e addirittura presentavano episodi sincopali con perdite di coscienza prolungate e quindi abbiamo effettuato degli esami del sangue che hanno evidenziato un livello quadruplo del normale di omocisteina. Dopo abbiamo proceduto con un ecodoplertranscranico il quale ha confermato un probabile PFO, ora siamo in attesa di un ECG con contrasto per vedere se necessita di un intervento e se il problema è cardiaco. Dal dicembre scorso oltre agli svenimenti con sincope soffre anche di mal di testa medio-severi giornalieri con tachicardie e sensazione di cuore galoppante senza effettuare alcuno sforzo e difficoltà respiratorie come iperventilazione annesse e il dolore alla testa si accentua respirando. Voi cosa ne pensate? dovrei fargli fare altri esami?
farmaci assunti quotidianamente: farmaco per l'omocisteina e cardioaspirina.
Grazie e Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
molti dei sintomi non hanno a che vedere con la PFO.
deve ovviamente essere eseguito un test alle microbolle e possibilmente una ecografia TRANSESOFAGEA per confermare e quantificare il difetto deserto interattive e quindi programmare l intervento di chiusura.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per il suo prezioso aiuto... il test alle microbolle è già programmato, se non dovesse essere chiaro procederò anche all'ECO transesofagea. Per quanto riguarda agli altri sintomi lei saprebbe dirmi se sono attribuibili a qualcosa di cardiologico oppure saprebbe indirizzarmi verso lo specialista adeguato? grazie ancora. cordiali saluti...

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
l emicrania con aura é descritta nella PFO anche se non si sa esattamente il perché avvenga.
la sincope invece no è molti dei sintomi hanno una componente ansiosa, mente assolutamente la iperomocisteinemia a trattata a vita.

ha eseguito una TC dell encefalo od una RISONANZA? con che ESITO?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Caro dott. la TC dell'encefalo era stata fatta in urgenza e non era stato evidenziato nulla di particolare, per la risonanza anch'essa era stata eseguita in urgenza ma dopo alcune ore dall'accaduto ed erano stati evidenziati alcuni problemi al livello sinusale... (probabilmente per vedere un tia era passato troppo) ma sia TC che RMN sono state eseguite prima degli episodi sincopali con vertigini, il mal di testa medio-severo persiste tutti i giorni da dicembre... Cosa consiglia lei? Può essere qualcosa a livello cardiologico? Oppure mi devo indirizzare verso altri specialisti?
Grazie ancora. Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la cefalea NON ha niente a che vedere con la PFO.
semmai con la sinusite (non sinusale...)
l importante sarà tuttavia chiudere il prima possibile la PFO se confermata, per i rischi che comporta.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
grazie per la risposta... si mi scusi è sinusite (il correttore...). Per quanto riguarda la cefalea riuscirebbe ha spostare il mio quesito nella categoria neurologica per avere un consulto di un neurologo? grazie ancora. cordiali saluti