Utente
Salve, ho mio fratello che da qualche mese soffre di nevralgia del trigemino, si è sottoposto a visita neurologica e gli è stato prescritto il neurontin, inoltre il neurologo gli ha richiesto di fare una RMN.
La risonanza è stata fatta e leggendone i risultati emergono 2 segnalazioni.
Poichè a mio fratello è stata fissata la visita di controllo al 7 aprile, e considerato che le 2 segnalazioni gli hanno provocato uno stato di ansia, vorrei proporvi il risultato parziale della risonanza per avere spiegazioni sui termini poco comprensibili della stessa.
Ecco le 2 segnalazioni:
Si segnala erniazione della cisterna chiasmatica all’interno della cavità sellare come per sella vuota parziale.

Si segnala la presenza di minima quota di tessuto iperintenso in DP T2 nelle celle etmoidali bilateralmente riferibili ad iniziali alterazioni di natura flogistica.

Devo preoccuparmi?
Grazie in anticipo
Mario

[#1]  
Attivo dal 2000 al 2014
Gentile sig. 12165,
non ha motivo di preoccuparsi. Le due segnalazioni solo patologie che non hanno a che vederee con la nevralgia del trigemino. Ho qualche riserva sull'efficacia del neurontin che, nella mia esperienza, funziona molto poco.
Cordialità
Prof. F. Antonaci

[#2]  
Dr. Riccardo Lo Presti

24% attività
0% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
Gentile sig. Mario,
concordo pienamente col collega e le ribadisco l'assolutà "tranquillità" del referto riportato relativamente alla possibile correlazione con la nevralgia. Analogamente non avrei scelto il Neurontin come primo farmaco per il trattamento; ma di questo si farà carico con calma il collega che si occuperà del caso.
Tenti auguri.
dr. Riccardo Lo Presti

[#3] dopo  
Utente
Ringrazio per le risposte, anche se nei limiti del possibile mi sarebbe piaciuto avere maggiori ragguagli sulle egnalazioni riportate nella RMN (seppur non riguradanti il trigemino).
In quanto al neurontin, mio fratello aveva iniziato con il tegretol, ma dopo pochi giorni ha iniziato ad avere problemi alla vista (una sera diceva di vederci doppio).
Ancora grazie e saluti.