Utente 523XXX
Buongiorno dottori, scrivo questo consulto per raccontare cosa mi sia successo stamattina.
Premetto che ho 17 anni, sono alto 193cm e peso 77Kg, non fumo e bevo e non ho familiarità per malattie cardiache.
Due mesi fa ho effettuato analisi del sangue, delle urine, ECG basale ed ecocardiogramma, usciti nella norma. Ho solo una tiroidite di hashimoto. Sono un ragazzo molto ansioso e patofobico, ultimamente sono fissato dalla morte improvvisa dopo le innumerevoli notizie di ragazzi morti improvvisamente dopo lo sport. Insomma sono un pò cardiofobico.
Oggi mentre ero a messa mi è successo una cosa strana: improvvisamente, mentre ero in piedi, ho avuto la sensazione di cadere e di svenire (non è accaduto); un improvviso fastidio si è propagato dalla pancia verso il petto, zona cuore. Questa sensazione aumentava da impiedi e diminuiva da seduto.
Dopo questi iniziali sintomi sono uscito dalla chiesa ed ero molto spaventato, avevo la sensazione che stessi morendo. Oltre a questi si è aggiunta anche la tachicardia: mentre uscivo dalla chiesa ed avevo queste sensazioni, ho sentito il cuore che ha cominciato ad accelerare all'impazzata, il che non ha fatto che peggiorare il mio stato d'ansia.
Inoltre ho avvertito anche una sensazione come se la testa si staccasse dal corpo, come se fosse leggera e non ci circolasse più il sangue.ù
Prima di tutto ciò ho provato anche disapnea lieve.
Dopo una camminata la situazione si è calmata e nel giro di 40 minuti la crisi è diminuita, anche se mentre cammino, ho ancora la sensazione di cadere e di svenire. Inoltre ho la sensazione che quando cammino i miei piedi camminassero su qualcosa di morbido, nonostante sia solido il posto dove camminavo.
Arrivato a casa ho misurato la pressione ed era 145/75 (ero abbastanza agitato) ed i battiti erano 99 per minuto.
Ho sensazione di vertigine quando mi alzo a volte.
Può essere un problema neurologico?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

è probabile che si sia trattato di un attacco di panico, non vedo nulla di neurologico, tuttavia ne parli col medico curante perché questo è solo un parere a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro