Utente
Salve a tutti chiedo un consulto per mia madre. Qualche giorno fa mentre era in giardino gli è preso un capogiro ed è caduta a terra. Non è svenuta, ha detto che dopo ha vomitato e gli faceva male molto la testa da sopra. Gli è accaduto anche un altra volta. Ha 77 anni senza problematiche particolari. Appena saputo dell accaduto, circa 3 giorni dopo(non dice mai niente) gli ho misurato la pressione e l'aveva a 110-180/190. Il giorno dopo sono riuscito a portarla dal medico di famiglia che gli ha prescritto una cura per l'ipertensione, una lastra al torace, analisi del sangue di routine(da me espressamentw richieste) ed una visita cardiologica con eco color doppler. Lei al momento lamenta da giorni una sensazione di stordimento, non ha mal di testa e la pressione si è stabilizzata. Non ha avuto problemi di parola o di comprensione. Si sente solo un po stordita, sensazione di testa vuota. Anche io la vedo un po meno attenta del solito ma questo da circa un mesetto, quindi prima dell'accaduto. Non ha problemi evidenti nel ricordare cose o eventi o nel compiere azioni quotidiane, sembra solo meno attiva del solito e lo sguardo e meno vigile da circa un mese. Ora sperando non stia entrando nei soliti problemi senili, vi chiedo se non era il caso di prescrivere una tac o risonanza, o almeno una visita neurologica. Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo perfettamente con quanto dice circa l’opportunità di una visita neurologica corredata da un esame di neuroimaging, TC o RM encefalica, preferibilmente quest’ultima se non ci sono controindicazioni (protesi metalliche) in modo da avere una valutazione complessiva dello stato cerebrale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore. Potrebbe aver avuto un TIA o qualcosa del genere?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la possibilità teorica di un TIA esiste ma bisogna approfondire il caso. È consigliato anche un ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA).

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro