Utente
Buona sera e grazie del servizio.... Da qualche giorno ho avvertito degli spasmi al bicibite del braccio sx ma ora non li sento più. Il problema è che sento il braccio debole come se avessi fatto degli sforzi ed è stanco. Sono stato a fare una visita neurologica ed il dottore ha detto che la visita neurologica è ok e di fare senza fretta una elettromiografia degli arti superiori. Io sono ipocondriaco e ho paura della sla... Sclerosi multipla etc.... Cosa mi consigliate?? È possibile che questa debezza la avverto per la paura???

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile che la sensazione di debolezza che avverte sia causata dalla paura della malattia e che quindi rappresenti una somatizzazione d'ansia. Peraltro il neurologo non ha riscontrato nessun deficit di forza obiettivabile e la Sua resta una sensazione.
Segua le indicazioni del collega e stia tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buona sera dottore e grazie... Il neurologo ha detto che il braccio sx ha meno forza del destro ma visitandomi ha detto che non c entra nulla con la sla o sclerosi multipla... È che potrebbe essere la compressione di un nerv. Secondo lei dalla visita se ne sarebbe accorto di una patologia grave come sla o sclerosi multipla!?? Grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ci sarebbero stati segni sospetti che avrebbero indotto il collega ad approfondire il problema in tempi brevi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buona sera dottore... Innanzitutto volevo ringraziarla per la sua gentilezza.... Desideravo aggiornarla in quanto ho effettuato l'elettromiografia degli arti inferiori e superiori con esito negativo. Una domanda desidsravo: da parecchio tempo ho un dolorino al gluteo sx.... È possibile perché per il la oro che faccio quasi ogni giorno sto seduto in ma china per circa 5-6 ore?? Cosa mi consiglia? Devo preoccuparmi per qualcosa di brutto?? Graie tante

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, stia tranquillo, la postura prolungata può essere una causa ma anche problemi alla colonna vertebrale potrebbero essere presi in considerazione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buona sera Dott. Ferraloro e grazie... Quindi anche anche se questo dolore permane sempre in modo sordo non devo preoccuparmi?? In pratica essendo ipocondriaco mi preoccupi più del dovuto e penso che questo dolore costante al gluteo sx può essere un tumore.
(una cosa che dimenticavo.... Ogni tanto uso per andare in bagno i microclismi e noto che il dolore aumenta per poi diminuire dopo circa un giorno..... Non so se è dovuto al fatto che il microclima infiamma tutta la muscolatura....)

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, lo escludo, il microclisma non può infiammare la muscolatura del gluteo.
Ne parli però col Suo medico curante e si faccia visitare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buona sera dottore e grazie... Il mio medico ha detto che non ho nulla.... Una cosa sola volevo domandare.... Per quanto riguarda la mia paura e cioè il fatto che penso abbia magari un tumore perché so o ipocondriaco è giustificata perché potrebbe darsi o è un problema mio psichiatrico perché il problema potrebbe derivare solo o dalla schiena o dal nervo s iatico o dal muscolo piriforme etc??? Grazie mille

[#9] dopo  
Utente
Poco fa leggevo una sua risposta precedente che diceva di stare tranquillo in quanto poteva essere la postura o un problema alla colonna vertebrale..... Non so... Si riferisce ad ernie o schiacciamento di vertebre??

[#10] dopo  
Utente
Mi perdoni.... Una cosa che dimenticavo... Forse il gluteo fa più male quando uso il microclima perché sforzo tanto la muscolatura??? Noto che quando li uso faccio tanti sforzi...

[#11] dopo  
Utente
Buona sera dottore... Perdonatemi.. Una cosa dimenticavo.... Ho detto questa cosa che ho paura che sia un tumore al mio medico e al neurologo che mi ha visitato 5 giorni fa e ridendo mi hanno detto ma vattene va!!!!!!! Scusi se l ho disturbata... È grazie davvero

[#12] dopo  
Utente
Ok ho risolto i miei dubbi parlando con lei prima se si ricorda..... Grazie davvero tanto e buona serata dottore....

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come vede avevo parlato di colonna vertebrale nel post #5.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Buona sera gentilissimo Dott. Ferraloro..... Volevo domandarle una cosa.... In pratica il dolore ai glutei è leggero ma quando fac io degli sforzi defecatori (alcune volte faccio fatica essendo ogni tanto stitico però mi capita anche quando faccio sforzi normali) mi sento o al gluteo sx o dx o ad entrambi dolore come se fossero infiammati che mi permane per parecchie ore e siccome ho letto che con la contrazione del retto e la contrazione della parete addominale le scorie sono espulse. I muscoli interessati sono quelli detti agonisti (adduttori e glutei) e quelli detti antagonisti (diaframma e addominali), ed è dalla combinazione delle loro contrazioni che nella parte finale dell'intestino si crea una sorta di camera di pressione (torchio addominale) che fa affacciare la massa fecale fuori dall'ano, al quale è trattenuto solidale dagli attriti, sinché la forza di gravità non lo distacchi per il completamento dell'escrezione volevo sapere se il dolore può aumentare con gli sforzi defecatori. Grazie mille

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Teoricamente è possibile, non posso sapere però se possa essere il Suo caso.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Buona sera gentilissimo dottorr, desideravo domandare gentilmente una informazione diversa dal precedente consulto , sfogliando le analisi fatte negli anni precedenti ho notato che nell'emocromo il valore dei linfociti è cambiato negli anni e cioè:
Il range normale è 20-40 e il mio emocromo nel 2013 il valore è di 30, 4 e val. Assoluto 2, 16 (range 1-5)
2016 valore 33, 5 e val assoluto 1, 87 (range1-5)
2017 valore 26, 0 e val assoluto 1, 69 (range 1-5)
2019 valore 37, 6 e val assoluto 2, 40 (range 1-5)
Cioè è sempre nel range della normalità (20-40 quindi fino a 40 porta il laboratorio analisi) ma negli anni cambia anche se rientra nel range della norma.
Devo preoccuparmi che sta aumentando e posso avere un linfoma?? Sono un po ipocondriaco..
Ultima domanda: il valore di 37. 6 sgu un range di 20-40 per quanto riguarda i linfociti va bene?
Sono preoccupato.
Garzie davvero tanto anticipatamente.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i valori dei linfociti sono normali, non esiste che trovi lo stesso valore per ogni esame.
Non abbia alcun timore per un eventuale linfoma, paura completamente immotivata.
Si tranquillizzi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Buona sera gentilissimi dottori, ho un dubbio grande, sfogliando le analisi fatte negli anni precedenti ho notato che nell'emocromo il valore dei linfociti è cambiato negli anni e cioè:
Il range normale è 20-40 e il mio emocromo nel 2013 il valore è di 30, 4 e val. Assoluto 2, 16 (range 1-5)
2016 valore 33, 5 e val assoluto 1, 87 (range1-5)
2017 valore 26, 0 e val assoluto 1, 69 (range 1-5)
2019 valore 37, 6 e val assoluto 2, 40 (range 1-5)
Cioè è sempre nel range della normalità (20-40 quindi fino a 40 porta il laboratorio analisi) ma negli anni cambia anche se rientra nel range della norma.
Devo preoccuparmi che sta aumentando e posso avere un linfoma??
Ultima domanda: il valore di 37. 6 sgu un range di 20-40 per quanto riguarda i linfociti va bene?
Sono preoccupato.
Garzie davvero tanto anticipatamente.

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le avevo già risposto alla #17, forse non l'ha letta.
Dr. Antonio Ferraloro