Utente
Egregio dottore, ho 54 anni, all'età di 32 anni incominciai a soffrire di capogiri e cominciò il mio pellegrina tra specialisti di tutti i generi, nessuno sapeva dirmi da che cosa dipendessero tutti i miei sintomi, fino a quando facendo l'ennesima rm si accorserero che c'erano delle piccole ischemie da qui la scoperta del forame ovale aperto al cuore, ho fatto l'intervento ma mi fecero continuare a prendere il sereupin e il prazene. Da premettere che sono ansiosa e soffro di attacchi di panico. L'ultima mia scoperta è stata un inizio di fibromialgia, la cura che sto facendo è :vimovo 1compr la mattina, neoxerogen 2 comp al giorno, euquinax 2 compr la mattina, 1 puntura di nicetile x15 giorni e pineal notte prima di andare a letto.. Oltre al sereupin una è prazene una. Mi sento più carica e meno stanca, lunico problema è che durante la notte una due volte mi gira la testa e la mattina appena alzo la testa dal cuscino per alzarmi.. Non riesco a capire cosa può essere visto che la maggior parte sono integratori.. Cosa fare??
Grazie in anticipo per la risposta

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

probabilmente il problema, che mi sembra causato dal movimento del capo, è di origine cervicale, anche se molti colleghi sono poco propensi a considerare questa origine, tuttavia si è visto che in assenza di qualsiasi alterazione otorino, otoliti compresi, e encefalica l'unica ipotesi possibile resta quella cervicale. Molti pazienti sperimentano questa condizione che solitamente regredisce spontaneamente.
Consideri però che questa è solo un’ipotesi a distanza e nulla più. Riferisca il disturbo allo specialista che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, la ringrazio per la risposta, il mio giramento di testa è frazione di secondi e durante la giornata nessun problema

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Infatti, nulla di allarmante, stia serena.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille.

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, la cura che sto facendo ormai da quasi due mesi, mi sta dando un carica maggiore, mi sento meno stanca e con più energie. I dolori purtroppo soprattutto alla spalla non tendono a diminuire, mi hanno consigliato di fare un po' di terapia decontratturare, ma sono stata troppo impegnata con il lavoro. Questa cura la finisco a fine luglio e poi cosa fare?
In attesa di risposta
Cordialità

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi fa piacere che stia meglio.
Riguardo cosa fare dopo luglio, mi sembra prematuro pensare adesso, non si crei problemi di questo tipo.
Sarà lo specialista a dirLe cosa fare, compresa la modalità di sospensione della terapia che in ogni caso va fatta gradualmente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro