Utente
Buonasera
Approfitto di questo spazio per porre una domanda.
Premettendo che non ho idea quale specialità si occupa di questo tipo di problemi e aggiungendo che mi vergogno anche di chiedere in merito a questo strano disturbo, vengo al dunque.
Circa 15 giorni fa ho iniziato ad avere un lieve formicolio/intorpidimento alla mano sinistra zona della mano superiore tra pollice ed indice.
Non ci ho dato assolutamente la minima importanza e così non me ne sono curato.
Nei 4 giorni successivi anche la mano destra risente di formicolio ma diverso... Sembra un "bruciore" nella parte di mano interna tra polso e palmo dolore nella parte alta del gomito, nell'avambraccio e nel polso "parte interna" stesso.
Inoltre vengono coinvolti dito medio ed anulare nei polpastrelli simile a quando li si stringe tra le dita.
Ieri notte sono stato svegliato con lo stesso disturbo aggiunto al piede destro.
Quindi ho la caviglia urente e il piede sembra come se "non circolasse bene il sangue".
Il tutto ad oggi persiste.
Non so se sia il caso di parlarne al medico o se si tratta di un qualcosa di trascurabile e che si risolve spontaneamente.
Certamente é qualcosa di fastidioso.
Scusandomi per essermi dilungato porgo cordialità.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

leggo solo ora questo consulto e mi dispiace per il ritardo della risposta.
La sintomatologia descritta è regredita o persiste ancora?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno
Grazie per aver risposto alla domanda.
Purtroppo ad oggi persistono ancora stabili, quindi ne meglio ne peggio.
Alcuni giorni fa ho parlato con il medico di base che mi ha consigliato una visita neurologica perché primariamente vuole essere certo di escludere cause importanti.
Optava per una prescrizione di un medicinale chiamato Nicetile ma poi ha fatto dietrofront preferendo prima un parere specialistico.
Verró visitato il 5 luglio.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

condivido pienamente ciò che Le ha detto il medico curante riguardo la visita neurologica, soprattutto se la sintomatologia è continuativa.
Poi eventuali esami diagnostici verranno richiesti dal collega se saranno ritenuti utili ai fini della definizione diagnostica.
Se vorrà potrà farci sapere l'esito della visita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Certamente, si tratta di parestesie ad intermittenza, nel senso che si attenuano e riprendono a loro piacimento, questo più volte nell'arco della giornata, oppure se non fa formicolio fa bruciore.
Suono la chitarra da anni ed avendo iniziato con la mano, avambraccio e gomito sinistro ho pensato di aver forzato troppo... Poi peró in pochi giorni uguale fenomeno si é presentato anche a destra e poi anche a piedi e caviglie.
In passato non mi era mai capitato qualcosa di simile se non, ma é diverso, tenendo gambe e braccia in posizioni "compresse" ma il tutto é fisiologico.
Spero solo che la visita neurologica vada bene..
Grazie ancora per la Sua risposta.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Una sintomatologia non continuativa può essere un elemento positivo.
Comunque vediamo cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
No, non é continuativa in senso stretto ma, se attenua a destra aumenta o appare a sinistra.
Predilige sempre gli stessi punti, a giro, nell'arco della giornata.
Intanto la dottoressa neurologa ha dovuto posticipare al 12 luglio la visita per suoi motivi personali.
Supponendo (e spero sia così) una causa benigna e non importante, a livello di "trattamento sintomatologia" questo Nicetile o simili possono eliminare questa noia o dovrò accettare di conviverci?
Sa com'é, preferivo quando non le avevo :-)
Ringrazio e saluto.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il nicetile dà spesso buoni risultati, purtroppo non sempre.
Dr. Antonio Ferraloro