Utente
7 giorni fa vado in PS per dolore toracico destro, per una contusione forte alla caviglia, non rotta.

3 giorni fa vado in PS per dolore toracico destro altezza capezzolo irradiato all'ascella, per una probabile infrazione alla costola procurata giorni prima, radiografia polmoni negativa ma il medico conferma l'infrazione plausibile (dolore aumenta moltissimo sui respiro profondi), al cambio di posizione nel letto etc.

Ieri mi sveglio di notte con 39.5 gradi, brividi assurdi, leggero mal di testa. Tachipirina, mi addormento.

Mattina mi sveglio molto male, la sonnolenza non passa mai e di fatto non mi alzo mai dal letto, a ogni risveglio sento un mal di testa forte (giuro come mai prima di adesso). Forse mi sveglio per quello. Specialmente in alto come se fosse tra i due emisferi. E dolore diffuso alla faccia e orecchie.

Tachipirina ogni 7 ore, la febbre scende a 38 e qualcosa ma poi risale allo scadere delle 6/7 ore.

Il pomeriggio va poco meglio, febbre sempre alta ma mal di testa minore, leggero dolore al collo.

Faccio fatica a urinate, punge un poco ed è come se ne avessi molta altra da fare.

Sera male, torna la febbre alta. Tachipirina e sudata massiccia nella notte.

Oggi mi sveglio bene rispetto a ieri, dolori muscolari ridotti, astenia classica da febbre, temperatura media di 37.7, mai tachipirina.

Vado da un medico che mi fa un test delle urine con cartina tornasole (vivo all'estero in uk, la prima linea si fa così) e c'è infezione. Prescrive trimetropim. Alle 18 lo prendo.

Oggi il mal di testa è presente, meno decisamente di ieri, ma il mal di collo è molto peggiorato e mi pare stia peggiorando. Non riesco bene a ruotare la testa in orizzontale ma da disteso riesco a toccare lo sterno con il mento senza troppi dolori. La testa mi fa male specialmente a sinistra, l'orecchio di sinistra mi fa un po' male, il collo è la nuca mi fanno tutti male.

Forse poco importante perché già mi succede un paio di volte all'anno ma lo dico: verso le 23 mi escono delle bollicine sui gomiti che prudono.

Domande e considerazioni.
Ho la meningite?
Ho una infezione urinaria che all'improvviso causa questa febbre? (o il test alla cartina tornasole può essere uscito psotivio per la candida che io la mia fidanza ogni tanto ci palleggiamo?)
Ho un po' di prurito generalizzato.
Devo andare in PS?
Cosa più importante, direi, la meningite.
Il trimethoprim? Non sarà stato lui a far uscire le rovine sui gomiti, direi più un caso, no?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un’infezione delle vie urinarie può causare la sintomatologia riferita, cioè febbre, anche elevata, e cefalea intensa.
Riguardo il dubbio sulla meningite (come impressione a distanza non molto probabile) è sufficiente una visita medica per dirimerlo, infatti se vengono esclusi i cosiddetti segni meningei può stare tranquillo.
Pertanto, se la sintomatologia dovesse persistere, è indicata una valutazione clinica diretta del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore,

a dire il vero già oggi va molto meglio con la testa.

Grazie mille.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Adesso può quindi tranquillizzarsi.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Come non detto.

Appurato che di patologia infettiva neurologica non possa trattarsi anche per la discontinuità dei sintomi (immagino che una infezione meningea non decida arbitrariamente di manifestarsi la mattina no e il pomeriggio si), cosa dovrei fare? Andare al PS all'estero in UK è come lanciare un dado.

Dal pomeriggio, appena mi alzo mi viene un mal di testa fortissimo dietro la nuca e sopra la testa, un poco anche in faccia.

Stamattina è andata relativamente bene.
Poco fa, alzandomi dal letto, dolore dietro alla nuca fortissimo.

Et voilà, pure tachicardia.

Aggiungo che la sensazione di urina che fuoriesca imminentemente è moooolto peggiorata.

Mmm.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la cefalea è correlata all'infezione deve aspettare che guarisca, altrimenti dovrebbe rivolgersi ad un neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore, era una pielonefrite.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La ringrazio per l’aggiornamento.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro