Utente 564XXX
Salve. Ieri pomeriggio alle 16 ho avuto un trauma cranico. L'evento è successo in camera da letto, avendo il tetto a mansarda, saltando con tutta la forza che ho, ho dato la testa al soffitto. È stato fortissimo che sono caduta all'indietro e non ricordo se ho sbattuto la testa una volta caduta a terra. Ma l'osso sacro si. Mi sono rialzata all'istante confusa stordita e non riuscivo a capire cosa fosse successo. Ho iniziato a massaggiare la testa, mi sono coricata e dopo 15 minuti ho messo il ghiaccio. Non cho pensato di farlo subito.
Ho iniziato a sentire tensione al collo, e stordita conta testa pesante, mi sentivo come su una nave. Così sono andata al pronto soccorso mi hanno messo il collare, misurato pressione, ma codice verde. Sono stata lì per 6 ore. Ma senza risultati. Oggi sono dovuta andare a lavoro, faccio la gelataia. E continuo a sentire questi sintomi. Adesso ho anche male alla parte inferiore della testa, vicino le orecchie. Continuo a sentirmi ancora stordita e in piedi a volte sembra che devo perdere equilibrio. Non sono sicura ma a volte sento come se avessi nausea. Come devo procedere? grazie mille

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
da quanto riferisce appare piuttosto evidente che il suo sia stato un trauma cranico lieve non commotivo che può comportare i disturbi che ha descritto, costituiti da modica cefalea, sensazione di instabilità ed anche nausea. Questa sintomatologia tende a regredire nel giro di 24-48 ore, ma se dovesse persistere può essere indicato eseguire una TAC del cranio.
Se vuole ulteriori ragguagli sull'argomento, può leggere il mio articolo di cui le accludo il link.
Cordialmente
https://www.medicitalia.it/salute/neurologia/203-trauma-cranico.html
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it