Utente 570XXX
Gentili dottori,
All'età di 8 anni sono stato colto da un breve caso di convulsioni nel sonno. Dopo una breve permanenza in ospedale ed un controllo neurologico, la diagnosi è stata "epilessia rolandica". Non mi è stata prescritta nessuna cura farmacologica, mi è stato detto che sarebbe scomparsa in età adolescenziale. Da allora non ho avuto più un singolo caso né qualcosa che potesse essere di rilevante a livello neurologico che potesse andare a significare un nuovo caso.
Recentemente, ho partecipato al concorso vfp1 esercito, e dichiarando di aver avuto un singolo caso sono stato escluso (la causa primaria della mia esclusione però è stato un imc inferiore a quello richiesto). In commissione però mi è stato detto che se dovessi ritornare, dovrei portarmi una certificazione da parte di un neurologo che attesta che io non sono più affetto da questi attacchi e non mi possono più capitare.
Mi hanno detto bene? C'è speranza che io possa risultare idoneo se porterò con me referti clinici soddisfacenti?
Ringrazio in anticipo chiunque saprà darmi una risposta

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

l’epilessia rolandica è una forma di epilessia tipicamente infantile, assolutamente benigna, che tende alla guarigione spontanea, cioè senza terapia farmacologica.
Il tracciato EEG è tipico e la diagnosi si fonda appunto sulla sintomatologia ma soprattutto sul reperto elettroencefalografico.
Probabilmente Le hanno detto bene in commissione, cioè la prossima volta produca tutta la documentazione sanitaria che accerti questo tipo di epilessia (referti, certificazioni, EEG).
Ovviamente non posso sapere i requisiti richiesti per il concorso in questione, si attenga però a quanto Le hanno detto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 570XXX

Egregio Dr. Ferraloro,
La ringrazio per la risposta
Il mio dubbio nasce poiché l'ufficiale medico mi ha fatto leggere un documento che riporta l'elenco di tutte le imperfezioni causa di inidoneità al servizio militare, tra le quali è presente, sotto la voce apposita "Neurologia" l'epilessia, senza specificare alcuna in particolare, ma con la seguente specificazione: tutti i casi di epilessia, anche pregressa.
Mentre invece, leggendo l'articolo della gazzetta ufficiale, riporta solamente "epilessie; trascorso ove occorra il periodo di inabilità temporanea".

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

su questo non posso rispondere non conoscendo approfonditamente i requisiti richiesti.
Da quanto scrive, mi pare che ci siano delle contraddizioni tra quanto Le ha fatto leggere l’ufficiale medico e quanto riporta il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
Le posso solo dire che l’epilessia rolandica guarisce anche senza terapia senza lasciare conseguenze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro