Utente 375XXX
Egregio Dottore chiedo un suo prezioso parere circa l'esito di una Risonanza Magnetica del cervello effettuata da mia madre (75 anni) in seguito a dolori temporo-mandibolari con sensazione di bruciore (trigemino?).


"RM senza mezzo di contrasto:
Alcune areole di tenue intensità del segnale, di natura vascolare, si localizzano nella sostanza bianca centrale e periferica peri e sopraventricolare bilateralmente; alcune micro lesioni sono presenti nella sostanza bianca sottoventricolare anteriore bilateralmente.

Di normale ampiezza i ventricoli cerebrali che sono in asse.

Nei limiti della norma l'angolo ponto-cerebellare.

In conclusione il quadro RM depone per sofferenza vascolare di grado medio-elevato.
"

Domanda:
Come contrastare la sofferenza vascolare e quali rischi comporta?


Grazie per una Vostra gradita risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

alla RM encefalica è stata riscontrata una vasculopatia cerebrale cronica, in parte compatibile con l’età.
È necessario però che le immagini dell’esame vengano visionate direttamente da un neurologo per valutarne l’entità.
Esistono farmaci idonei al caso che possono rallentare o arrestare l’evoluzione.
Importante è anche tenere sotto controllo glicemia, colesterolo e pressione arteriosa.
Una visita neurologica è senz’altro indicata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 375XXX

Egregio Dottore la ringrazio per la celere e cortese risposta oltre ai preziosi consigli.
Ma nel tempo a quali problemi potrebbe andare incontro mia madre?

La ringrazio e buona serata.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il decorso è molto variabile, potrebbe restare nell’attuale situazione come potrebbe avere problematiche cognitive, per es. di memoria, ma, Le ripeto non si può stabilire con esattezza l’evoluzione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 375XXX

Grazie infinite Dottore. Gentilissimo.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro