Utente
Salve richiedo questo consulto perché da sempre ansiosa ed ipocondriaca ho ultimamente il terrore di avere un tumore al cervello: circa un mese fa avvertivo testa leggera e senso di sbandamento.
costante durante la giornata anche da seduta e non capivo se era una sensazione dovuta all'ansia o meno.
Poi con l'arrivo del ciclo I sintomi si sono attenuati e quasi scomparsi.
Però ho cominciato ad avvertire fitte dolorose alla testa della durata di pochi secondi che il mio medico ha attribuito a cefalea tensiva e nevralgia da freddo, infatti mi era capitato anche lo scorso anno in concomitanza alla stagione invernale.
Ho iniziato ad usare cappello, sciarpa e le fitte sono completamente sparite.
Però ogni tanto sento la testa leggera, soprattutto dopo aver lavato I capelli, non mi gira non vedo nulla girare, ma ogni tanto (non come prima) avverto un pò di instabilità e allora sudo mi agito e vengo presa dal panico.
Non capisco se è l'ansia a provocarmi ciò o se devo aver paura di 1 tumore al.
cervello.
Ho letto su Internet che questo può esordire con le vertigini e sono terrorizzata.
Il mio medico attribuisce tutto alla mia ansia e io ho paura sottovaluti la cosa.
Può l'ansia provocare questo senso di instabilità che a volte provo?
Non so se è importante, ma da sola ho provato a stare in piedi con occhi chiusi e braccia distese e non ho avuto problemi e nemmeno stando in piedi su un piede solo ed occhi chiusi e camminando indietro e in avanti sempre ad occhi chiusi.
Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

si tranquillizzi, non vedo nessun elemento che possa fare sospettare un tumore al cervello.
Questa è una paura immotivata dettata dall'ansia, ansia che può causare la sintomatologia descritta.
Peraltro anche effettuare le prove che riferisce è un altro segno ansioso.
Condivido pertanto quanto Le ha detto il medico curante.
Affronti il problema e curi l'ansia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio tantissimo per la sua risposta. Sto cercando in questi giorni di tranquillizzarmi e di convincermi davvero che sia tutto dovuto alla mia ansia. In effetti quando sono distratta avverto meno sbandamenti ed instabilità. Volevo chiederle anche un'altra delucidazione, mi capita se sono seduta sulla sdraia di avvertire a volte un lieve formicolio al lato della testa di pochi secondi che passa non appena cambio posizione, cosa potrebbe essere? La ringrazio dottore.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

considerata la brevità del sintomo non è nulla di patologico, stia tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Dottore buongiorno e auguri di buon anno. Mi scusi se torno a disturbarla ma la paura non mi abbandona. In merito a quando scritto in precedenza, la sensazione di cadere da seduta si è attenuata, ma la mattina mi sveglio con l'enorme paura di avere qualcosa di brutto al cervello e mi alzo in preda all'ansia e mi sento a volte come di barcollare oppure sembra che faccio fatica a vedere bene come se dovessi sforzarmi, quando cammino poi mi irrigidisco perché sembra che debba sforzarmi a mantenere l'equilibrio, ma non capisco se sia solo una sensazione. Il medico di famiglia come le ho spiegato ha attribuito I miei sintomi solo alla forte ansia e quasi rideva alla mia richiesta di fare una Rmn per togliermi ogni dubbio. Riassumendo I miei sintomi sono I seguenti: quando cammino o sono seduta a volte mi sento pendere da un lato ed ho paura di perdere l'equilibrio, ciò ad ora non è mai accaduto, non ho mal di testa, non ho nausea, solo ansia. Ma non riesco a convincermi che quest'ultima possa essere la causa di tutti I miei sintomi. Secondo lei devo approfondire con esami/visite??
La ringrazio di nuovo per l'ascolto.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

come Le dicevo precedentemente, affronti il disturbo d’ansia e lo curi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Dottore grazie di nuovo per la sua disponibilità. Sto cercando razionalmente di convincermi che la mia sia solo una forte ansia. Ieri sono uscita e sono andata in alcuni negozi, non ho avuto problemi di equilibrio e nemmeno di instabilità. Verso sera quando sono tornata a casa ero seduta sulla sdraia mi sono girata un attimo e ho avvertito una sorta di leggerezza alla testa (non un giramento) e calore al viso improvviso, poi dopo pochi secondi è passato tutto. Ecco questi episodi mi lasciano sempre perplessa perché non capisco in quel momento cosa stesse succedendo. Ho misurato la pressione ed era nella norma. Le analisi del sangue le ho fatte circa un mese fa ed erano ok. Questo breve episodio che non è la prima volta che mi succede è qualcosa di cui preoccuparsi secondo lei?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

questi episodi hanno una chiara origine ansiosa, non vedo motivi di preoccupazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Dottore mi scusi il disturbo se le scrivo di nuovo , come detto in precedenza gli sbandamenti sono molto meno frequenti di prima anche se una volta al giorno mi prendono forse sempre per una buona dose di ansia e paura non so. Volevo però togliermi un dubbio come ho scritto ad inizio consulto insieme a questi sbandamenti ho avuto per un periodo fortissime fitte alla testa della durata di pochi secondi che il mio medico attribui ad una nevralgia da freddo e che avevo avuto anche l'anno scorso sempre nel periodo invernale. Queste fitte sono sparite da sole e senza bisogno di terapia. Ma secondo lei andavano indagate meglio visto che oltre a loro avvertivo anche questi capogiri? ,oppure perché sono sparite da sole non erano una cosa preoccupante?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

in linea di massima quando un sintomo regredisce spontaneamente non rappresenta nulla di grave.
Le rinnovo l'invito a curare l'ansia.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Per l'ansia sto provvedendo e spero di venirne fuori e ritornare ad essere la ragazza spensierata di un tempo. La ringrazio di nuovo dottore per la sua disponibilità e umanità.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Ancora buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se torno a disturbarla, ho fatto il maledetto errore di tornare a leggere Internet, e ho letto che un senso di instabilità persistente può essere sintomo di disturbo del sistema nervoso centrale e quindi di tumore al cervello, io non avverto gli altri sintomi come emicrania, nausea ecc ma l'instabilità ogni tanto è ancora presente come il senso di ovattamento auricolare. Ho contattato l'otorino e farò una visita alle orecchie per questo senso di ovattamento. Ma non mi tolgo dalla testa la paura del tumore al cervello. Mi dica la verità dottore questo senso di instabilità non accompagnato da altri sintomi ma presente da due mesi circa? Fa pensare a patologie cerebrali? Mi viene da piangere per la paura nonostante stia cercando di essere più tranquilla e vorrei valutare anche l'aiuto di un supporto psicologico. La ringrazio nuovamente.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

la Sua è solo paura patologica e come ogni patologia deve essere curata altrimenti la qualità della vita sarà scadente.
Si rivolga ad uno psichiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Dottore scusi se torno a contattarla volevo aggiornarla sulla mia situazione. Ieri ho effettuato la visita dall'otorino che mi ha fatto eseguire delle prove di equilibrio (romberg, marcia sul posto ed altro) e ha detto che dal punto di vista neurologico è tutto ok, mi ha trovato però il naso un pò rosso dicendomi che forse non sono ben guarita dalla sinusite, e mi ha consigliato due esami audiometrico ed un altro per le orecchie. Gli sbandamenti in questi giorni sono stati quasi del tutto assenti. Ma da ieri si è aggiunto un nuovo sintomo ogni tanto mentre cammino per strada avverto una sensazione di debolezza come se dovessi svenire ma non svengo come se non arrivasse ossigeno al cervello e mi sudano le mani e diventa rosso il viso poi dopo un pò passa e mi resta una sorta di tremore interiore, la pressione è ok così come gli esami del sangue...secondo lei è ancora una sorta di manifestazione ansiosa oppure potrebbe ricollegarsi a problemi cerebrali?
La ringrazio nuovamente per il chiarimento

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

gli episodi descritti sembrerebbero di natura ansiosa.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Dottore scusi se torno a scrivere di nuovo. Dall'ultima volta l'ansia mi è diminuita nel complesso, non ho più avuto crisi di sudorazione e agitazione come le avevo descritto, gli sbandamenti sono migliorati, il mal di testa non ce l'ho ma da oggi avverto ogni tanto una sorta di formicolio/torpore alla guancia destra non capisco cosa può essere. Ho dormito un pò male e stamattina mi faceva leggermente male il collo, ma poi è passato subito. Questo formicolio cosa potrebbe essere alla guancia destra? Io.ci provo ad essere tranquilla ma queste sensazioni mi spaventano mi ricollegano alla solita paura che sto cercando di.scacciare (tumore al cervello o sclerosi multipla). Pensa che questo sintomo sia preoccupante? La ringrazio per la sua enorme pazienza e disponibilità.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, è un sintomo transitorio e di probabile origine ansiosa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Dottore aveva ragione quel sintomo è scomparso. Oggi ho eseguito l'esame audiometrico ed impedenziometrico prescritti dall'otorino che sono risultati perfetti. Ma oggi ho di nuovo gli sbandamenti, se cammino non li avverto, nemmeno sdraiata o in macchina, ma se sono seduta davanti al pc per esempio mi sento instabile sudo e sento il bisogno di alzarmi? Come può l'ansia provocarmi tutto ciò? È il caso di fare una visita anche neurologica? L'otorino mi aveva fatto fare prove neurologiche di equilibrio romberg, prova indice naso, marcia sul posto avanti indietro, e tastato I riflessi, sostenendo che non c'era nulla di anomalo...bastano queste prove? Il neurologo potrebbe aggiungerne altre? Non so più come risolvere mi sento triste e scoraggiata, sono due mesi che vado avanti con questi fastidi. Ho avuto anche altre volte l'ansia, ma adesso ho paura sia conseguenza e non causa dei sintomi.
Grazie per la sua enorme disponibilità

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

è probabile che le Sue siano pseudovertigini, in tal senso andrebbero curate con terapia specifica per il disturbo d'ansia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Grazie dottore. Quindi in conclusione oltre ad affrontare l'ansia con uno specialista non devo effettuare ulteriori indagini oltre quelle fatte? La ringrazio di cuore dottore.

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Faccia la visita specialistica per curare l’ansia.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Dottore salve..oggi ho effettuato le analisi del sangue complete e domani avrò I risultati. Oggi ho però x scrupolo effettuato una visita neurologica completa e a detta della neurologa questa è risultata perfetta. Non voleva prescrivermi nulla ma x una mia maggiore tranquillità mi ha prescritto senza fretta una Rmn....cmq la sua conclusione in linea a quando mi ha detto lei è stata: somatizzazione ansiosa e mi ha prescritto un bassissimo dosaggio di xanax. Io spero mi passino queste vertigini dottore se è solo ansia. Secondo lei è meglio farla questa rmn o lascio.stare e curo solo l'ansia? La ringrazio

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

l'esito negativo della visita neurologica sinceramente me lo aspettavo.
Se fare la RM? Questo non posso consigliarlo a distanza, l'unica cosa che posso dirLe è di seguire le indicazioni della collega.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Grazie dottore allora aspetterò a farla. La neurologa mi ha detto che per lei non è necessaria. Me la scriveva solo x me. Ma vorrei provare ad interrompere questo circolo ansioso, fidarmi, e cercare di convincermi che non ho nulla. La ringrazio per la sua pazienza e la sua disponibilità.

[#25] dopo  
Utente
Dottore scusi se torno di nuovo a disturbarla, dalla visita neurologica che ho effettuato I sintomi di disequilibrio/instabilità si sono nettamente attenuati per fortuna. Ho poi effettuato anche tutte le analisi complete del sangue risultate perfettamente nella norma. Tuttavia si è aggiunto un nuovo disturbo, ogni tanto mentre respiro sembra che faccio fatica. In realtà non respiro affannosamente e non ho problemi quando dormo, ma se sono seduta sembra a volte che faccio un pò fatica a respirare. Ultimamente sono anche un pochino raffreddata, ma non so se questo sintomo sia da ricondurre al raffreddore o ad altro. Anche l'ecg fatto scarso un mese fa era nella norma. Non fumo. Non capisco da cosa possa essere causato questo fastidio. È come se dovessi fare dei sospiri, secondo lei cosa potrebbe essere?

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

spesso questi sintomi in un soggetto giovane sono di origine ansiosa, tuttavia ne parli col medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente
La ringrazio di nuovo dottore sempre esaustivo nelle sue risposte.

[#28] dopo  
Utente
Gent.mo dottore torno a scriverle per aggiornarla sulla mia situazione. Dall'ultima volta che le ho scritto c'è un sintomo che è completamente scomparso, la sensazione di cadere da seduta, è completamente sparita e di questo sono felicissima ed è diminuita molto anche la mia ansia, anche la sensazione di non poter respirare è sparita. Tuttavia si è aggiunto un sintomo nuovo ogni tanto in piedi avverto sbandamenti (prima in piedi quasi per nulla)e mi prende un pò di sudore, mi capita una/due volte durante il giorno principalmente in casa, se esco a passeggiare non ho problemi, sono in pre ciclo e ho notato che in questo periodo alcuni sintomi tendono ad accentuarsi. Non ho ancora fatto la rmn perché voglio fidarmi della mia neurologa e perché I sintomi nel complesso stanno seppur lentamente migliorando. Secondo lei devo dar peso a queste sensazioni e non sottovalutarle oppure può essere davvero il pre ciclo come dice anche il mio dottore a riaccentuare I sintomi? La ringrazio per tutto.

[#29] dopo  
Utente
Dottore ho dimenticato di scriverle una cosa,oggi ero seduta sul divano e forse per la postura mi si è addormentato un piede sentivo tipo spilli e pizzicore...mi sono alzata ho camminato non passava e mi sono agitata, pensando alla sclerosi multipla, ora va meglio il piede si sta svegliando e sono di nuovo arrabbiata con me stessa per questi pensieri catastrofici che mi sono venuti in mente. Oltre alla sclerosi ho pensato al diabete...ma con la glicemia nella norma (vista dalle analisi del sangue) il diabete posso escluderlo? Grazie dottore e mi scusi di nuovo per le innumerevoli domande.

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

ovviamente il diabete lo può escludere, così come malattie importanti. Mi pare che sia predominante lo stato ansioso

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
Grazie dottore, il formicolio poi infatti è completamente scomparso e forse era stato dovuto alla cattiva postura. L'unica paura che mi resta è quella di questi sbandamenti che come le spiegavo ieri non avvengono più quando sono seduta o sdraiata, ma a volte in piedi sento la testa leggera come se dovessi cadere, ma non cado e non gira niente intorno, poi mi viene il sudore (non so se perché mi agito e terrorizzo) poi mi passano. Ieri li ho avuti 2/3 volte nel corso della giornata, oggi ancora nulla per fortuna. Ma sono sempre angosciata dalla paura che possano tornare. Se non avessi più questo disturbo mi passerebbe ogni tipo di ansia ne sono sicura. Ma neurologo e dottore sostengono che se non mi passa l'ansia il disturbo continuerò a sentirlo. La ringrazio comunque per I suoi chiarimenti e la terrò aggiornata. Buona giornata dottore.

[#32] dopo  
Utente
Gent.mo dottore mi perdoni se torno a scriverle, ma ci sono novità circa I miei sintomi e volevo da lei un parere. Praticamente all'improvviso dall'oggi al domani non ho più avvertito la sensazione di cadere da un lato da seduta...e quando cammino non ho più la sensazione di pendere da un lato, vado dritta e sicura senza più quell'orribile sensazione. In pratica la sensazione di cadere da dritta e da seduta è scomparsa e lo noto anche ad occhi chiusi oscillo molto meno e mi tengo bene anche su un piede solo. Complessivamente quindi mi sento molto meglio però è comparso un nuovo sintomo ovvero se mi alzo dal divano o sedia dopo essere stata seduta per un pò avverto la tipica sensazione di quando uno si abbassa e si alza di scatto..ho pensato all'ora ad un fatto di pressione, ma misurandola da seduta a dritta resta invariata, le chiedo se secondo lei potrebbe essere a questo punto un problema cervicale? Anche se non ho male al collo ...oppure se può essere correlato al fatto che sono di nuovo molto raffreddata e sento la testa piena...in ogni caso essendo scomparsi completamente I sintomi precedentemente descritti. Questi capogiri lievi che permangono vanno indagati?

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ne parli col medico curante ma in tutta tranquillità.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente
Gentile dottore, mi scusi se torno a scrivere, ieri sono stata di nuovo assalita da ansia e brutti pensieri, mi è poi venuto un forte dolore in corrispondenza della tempia destra (come pulsazioni) e sopra l'occhio destro. (Premetto che ieri mi è tornato pure il ciclo). Questa mattina il dolore sembra sparito ed ho già paura del fatto che fosse qualcosa di brutto e che possa tornare. Secondo lei era un dolore tensivo? Riguardo gli sbandamenti ho notato che sono diminuiti, ma ogni tanto avverto ancora quella sorta di perdita di equilibrio mentre sono seduta soprattutto. Dalla visita neurologica se avessi avuto qualcosa si sarebbe visto? Anche se avessi avuto qualcosa tipo sclerosi multipla? Mi scusi dottore se torno a richiederglielo, ma ho sempre paura del fatto di avere qualcosa di brutto che sto sottovalutando. Con visita otorino e neurologo secondo lei ho fatto tutti gli accertamenti del caso??

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

se Lei non cura la paura delle malattie (ipocondria) difficilmente ne verrà fuori spontaneamente, anche le domande che pone sono un sintomo del problema psichico, è questo che deve curare.
Le rassicurazioni che cerca non risolvono il problema ma possono addirittura accentuarlo.

Trascorra una serena domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente
Grazie dottore... se tutto si riconduce all'ansia devo affrontare e curare questa. Sperando che poi passino anche I miei sintomi. La ringrazio per la gentilezza e cordialità che ha sempre nel rispondermi.

[#37] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore ho prenotato una Rmn encefalo per giovedì. Volevo chiederle quanto dura questo esame e se devo avere accortezze prima di sottopormi. Sottolineo che il medico me lo ha prescritto.senza mezzo.di contrasto e con il solo scopo di tranquillizzarmi dalle.mie precedenti paure. Anche se ho davvero tanta ansia. La ringrazio

[#38]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

l’esame durerà circa 15-20 minuti.
Non occorre nulla, solo non avere oggetti metallici addosso ma Le diranno tutto il giorno dell’esame.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente
Dottore ho la rmn dopodomani. Gli sbandamenti vanno meglio però ho fatto di nuovo l'errore di leggere su Internet di persone che hanno scoperto il tumore cerebrale con gli sbandamenti e ora sono terrorizzata. Addirittura di una persona.che aveva sbandamenti e poi aveva un'emoraggia cerebrale. Potrebbe essere il mio caso? Ho paura dottore. E mi resta ancora l'attesa di domani.

[#40]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non legga nulla e stia tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente
La ringrazio dottore cerco di tranquillizzarmi e la terrò aggiornata sull'esito.

[#42] dopo  
Utente
Dottore ho finalmente fatto la risonanza. Ho eseguito la risonanza aperta all'encefalo ed è durata una mezz'oretta. Il referto completo lo avrò lunedì, ma il radiologo mi ha anticipato che in testa non ho nulla e posso stare tranquilla. Volevo ringraziarla per il suo supporto in questo tempo la sua disponibilità e cordialità anche a distanza. Evidentemente I miei disturbi sono tutti riconducibili all'ansia e su questa dovrò lavorare, se vuole lunedì le scrivo il referto completo.

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

immaginavo che la RM fosse negativa, infatti da quanto ha scritto non veniva fuori nessun sospetto di patologia neurologica importante.
Può riportare il referto dell’esame.
Adesso si tranquillizzi e curi il disturbo d’ansia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente
Dottore come promesso le copio l'esito della RMN: Indagine eseguita con tecnica turbo spin-echo, Gre dwi e flair, ad immagini pesate in T1 e T2 , secondo piani di scansione assiali, coronali e sagittali, mediante sezioni dello spessore di mm5
Non si documentano alterazioni morfologiche o di segnale a carico del parenchima cerebrale e cerebellare.
Non sono presenti formazioni occupanti spazio nè stravasi ematici.intra o extra parenchimali.
Non sono riconosciuti anomali depositi di pigmenti siderinici nè aree di restrizione della diffusione protonica.
Sistema ventricolare sovra e sotto tentoriale e spazi liquorali peri cefalici nei limiti morfovolumetrici della norma.
La.linea mediana è in asse.
Bulbi oculari normoconformati. Nulla di rilevante a livello della regione orbitraria retrobulbare bilateralmente.
Nei limiti la morfologia e la pneumatizzazione delle cavità para nasali.

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il referto conferma quanto Le era stato anticipato, cioè esame perfettamente normale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente
Ok dottore...ne sono felice...però la sensazione di perdita di equilibrio non mi passa...secondo lei non devo indagare nessun altro aspetto medico oltre alla componente ansiosa? Sono molto.più tranquilla, ma il fastidio non passa.

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A mio avviso deve curare l’ansia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente
Dottore sono di nuovo io. Mi scusi in anticipo se torno a disturbarla. Dall'ultima volta sono stata relativamente bene con I capogiri quasi scomparsi e soprattutto le vertigini. Da ieri però ho di nuovo forte agitazione per le varie notizie in tv che alimentano la mia ipocondria. E infatti ieri ho accusato qualche capogiro, ma poi oggi mi è tornato il ciclo e ho attribuito tutto a questo. Però mi è sorto un dubbio sciocco nella Rmn che ho fatto hanno visto anche la zona cervelletto? Potrebbe confermarmelo dottore dal referto che le ho scritto in precedenza? La ringrazio e mi scusi.

[#49]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, il cervelletto fa parte dell’esame di base di una RM encefalica. Il termine che lo contraddistingue è "cerebellare" che significa "del cervelletto".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Utente
La ringrazio per la delucidazione dottore.

[#51] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se torno a disturbarla. In questo tempo I miei sintomi si sono modificati, non avverto più la sensazione di pendere da un lato, nemmeno quella di sbandare mentre cammino e da seduta ho pochi fastidi. Mi è rimasto solo un disturbo se sono china a studiare e poi mi sollevo o allungata di lato a letto e mi sollevo sento la testa leggera come quando uno si abbassa e si alza di scatto. Non ho senso di rotazione e nemmeno di vertigine, tipo leggerezza alla testa. Allora mi è venuto il dubbio che questi fastidi possano dipendere dalla cervicale. Potrebbe essere un'ipotesi plausibile? Anche se però non ho male al collo...se chino la testa in avanti sento solo un pò tirare. Sto curando anche l'ansia e complessivamente mi sento molto meglio rispetto ai mesi precedenti. Però una volta al giorno (non 24h come prima) avverto quella leggerezza. Secondo lei potrebbe essere quello che ho detto? Oppure non devo dargli peso?

[#52]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non dia peso e stia tranquilla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
Utente
Grazie dottore cercherò di stare tranquilla!

[#54] dopo  
Utente
Dottore,mi scusi se torno a scriverle, sono giorni in cui la mia ipocondria mi sta uccidendo di nuovo e accuso di nuovo capogiri durante il giorno e soprattutto quando sono stesa a letto. La sensazione è come se per un attimo non mi arrivasse il sangue al cervello. Non vedo nulla ruotare intorno a me, ma mi sento lievemente stordita in quei minuti. La pressione è ok. Potrebbe essere cervicale? O secondo lei di nuovo forte ansia?

[#55]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' probabile che sia ansia, in questo periodo accentuata per le note vicende Covid.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente
Grazie dottore, ho sempre paura che non sia solo ansia, come lei ricorderà ho fatto rmn un mese fa e anche analisi del sangue complete ed era tutto ok. Oltre questi veloci capogiri accompagnati da sudore e paura non ho altri sintomi, ultimamente mi era venuta anche la paura del neurinoma dell'acustico, ma questo si sarebbe visto nella rmn fatta o nell'esame audiometrico ed impedenziometrico eseguiti un mese fa? La ringrazio nuovamente.

[#57]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con RM encefalica negativa può stare tranquilla, anche un sospetto neurinoma dell'acustico sarebbe stato rilevato.
La sintomatologia è ansiosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#58] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, gentilissimo e rassicurante come sempre.

[#59] dopo  
Utente
Salve dottore, mi scusi se torno a disturbarla dopo tanto tempo. Non so se ricorda la mia storia di vertigini soggettive in seguito alle quali avevo fatto anche una rmn encefalica a Febbraio. In pratica da seduta la sensazione mi è completamente passata e in generale è diminuito quel senso di sbandamento 24 ore su 24. Però a volte all'improvviso e soprattutto solo in seguito a determinati movimenti ( abbassarmi e rialzarmi, alzarmi dopo aver studiato o dopo essere stata allungata di lato al letto, avverto ancora un pò di stordimento e sensazione che il mio corpo si stia muovendo) come al solito non vedo nulla girare, ma questa sensazione mi spaventa come sempre. Però prima ce l'avevo 24 ore su 24 e non riuscivo a stare seduta che mi sentivo continuamente di cadere da un lato. Ora no è completamente migliorata però ecco avverto ancora quel fastidio. Inoltre mi è capitato che nella fase di addormentamento sentissi tipo scosse in tutto il corpo ma in realtà non si muoveva nulla ed era forse una mia impressione. Secondo lei dal punto di vista neurologico posso stare tranquilla? Dalla rmn fatta a Febbraio potrebbe essere cambiato qualcosa? La ringrazio per la sua gentilezza e disponibilità.

[#60]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può stare tranquilla, non vedo elementi preoccupanti.
Potrebbe esserci anche qualche componente cervicale.
Ovviamente la RM di 3 mesi fa è valida.
Stia tranquilla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Utente
La ringrazio dottore gentilissimo come sempre.

[#62] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo dopo tutto questo tempo...mi è successa una cosa strana poco fa ho avuto paura e ora sono in preda al panico. Lei ricorderà la mia storia di vertigini soggettive che avevo fatto rmn ecc ecc. Poco fa ero seduta sul letto con il capo piegato in avanti e stavo giocando al telefono e dondolando con le gambe all'improvviso ho avuto l impressione di una forte spinta da dietro e di perdere l equilibrio e ho avuto uno scatto forte come un sobbalzo. Cosa può essere stato cervicale? Mi sono agitata tantissimo e mi sono tornate paure di avere qualcosa a livello neurologico. Gli sbandamenti dei mesi scorsi e il disequilibrio sono passati, ma ogni tanto sento la testa leggera...ed ora anche questo...la ringrazio dottore per la spiegazione.

[#63]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo che possa essere un episodio ansioso, non vedo motivo di agitazione.
Dr. Antonio Ferraloro

[#64] dopo  
Utente
Grazie dottore gentilissimo come sempre.

[#65] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se torno a disturbarla. Da qualche settimana si è incredibilmente riaccentuata la mia ansia. Non manifesto più le vertigini costanti 24 h. Tuttavia in alcuni momenti mentre faccio movimenti del genere abbassarmi e rialzarmi avverto la sensazione di cadere. In più da allungata al letto la sera mi capita di sentire come dei movimenti involontari nelle gambe e nei piedi che non mi sembrano visibili all esterno, non sono costanti e si verificano a volte. Il mio medico curante attribuisce di nuovo tutto all'ansia..io ho paura che ci sia altro oltre all'ansia poichè oltre alle vertigini si è aggiunto questo sintomo..vorrei rifare la rmn, ma il medico mi ha detto che è attendibile quella di Febbraio. Lei che ne pensa? Questi scatti a cosa potrebbero essere dovuti?

[#66]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Concordo con quanto detto dal medico curante, verosimilmente la sintomatologia è ansiosa.
Non ha senso effettuare la RM se l’ha fatta a febbraio.
Dr. Antonio Ferraloro