Utente
Buongiorno dottore, ho 43 anni e sono sempre stata in ottima forma. A ottobre ho avvertito una lieve pesantezza al braccio sinistro e un lieve formicolio alla gamba sinistra che è sparito dopo un giorno.
Da premettere che avevo una forte contrattura alla cervicale che, dopo alcune terapie, è sparita e con essa anche il braccio.
Chiamando un mio medico amico, mi consiglia di fare una risonanza encefalo per escludere cose importanti.
La risonanza mostrava alcuni piccoli focolai nella zona sottocorticale e periventricolare e una di 7 mm in prossimità del ginocchio del corpo calloso.
Di significato aspecifico e meritevoli di valutazione neurologica.
Così sono andata in ospedale e il neurologo mi ha fatto fare in day hospital tutti gli esami per escludere la sclerosi multipla.
Durante gli esami, e’ risultato che ho l’mthfr mutazione omozigote, il forame pervio di 4mm con entità severa e passaggio di bolle già nel basale, pressione alta soprattutto la minima che oscilla tra 90 e 100 (sapevo già di averla e fin’ora non ho fatto nessuna terapia) e omocisteina a 13.
Ho avuto due parti naturali e una gravidanza con diabete gestazionale gestito con alimentazione.
Ho ripetuto la risonanza con contrasto il quale non ha captato nulla.
Non ho lesioni alla cervicale e alla dorsale (solo due protrusioni alla cervicale che probabilmente mi causavano quel fastidio).
Secondo il neurologo è un fatto vascolare.
Lei che ne pensa? Anche una lesione vascolare può trovarsi vicino al corpo calloso? I pev visivi sono negativi, visita neurologica anche.
Orientandosi verso la questione vascolare e se già il forame pervio giustifica la presenza di queste lesioni, come mai devono farmi la rachicentesi?
È da protocollo? Volevo dirle inoltre che da ragazza ho assunto la pillola e qualche tempo fa avevo un po’ il colesterolo alto, ora nella norma. Potrebbe esserci una connessione tra i collassi che ho avuto da ragazzina per dismenorrea e queste areole all’encefalo?
Sono molto in ansia. Ho paura che sia la SM.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

mi pare che i medici che hanno seguito il Suo caso si siano orientati verso il versante vascolare, considerato non solo il Forame Ovale Pervio (FOP o PFO) ma anche la mutazione mthfr in omozigosi che può causare problemi vascolari cerebrali.
Ottima notizia l’esito negativo dei Potenziali Evocati Visivi e la non impregnazione del mezzo di contrasto alla RM.
Da protocollo però, per escludere patologie demielinizzanti, è opportuno effettuare la rachicentesi.
In ogni caso è indicata una terapia vascolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, secondo lei i collassi sono attribuibili a queste lesioni? E quella lesioncina vicino al corpo calloso potrebbe anche essere vascolare? Per quanto riguarda la terapia sto assumendo cardirene 75 e pasticche per la pressione alta.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi sembra poco probabile che i collassi di cui parla siano attribuibili alle alterazioni riscontrate.
La piccola lesione al corpo calloso teoricamente può essere anche di origine vascolare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Ma è possibile parlare di SM senza sintomi? Io non ho nessun sintomo. E poi le lesioni se in un periodo sono state attive avrebbero dovuto darmi dei sintomi giusto?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

ci sono dei casi di sm asintomatici che si riscontrano solo con RM effettuata per altri motivi. Tali casi vengono definiti "Sindromi radiologicamente isolate" e spesso non evolvono in sm conclamata.
Con questo non voglio dire che sia il Suo caso, rispondo solo alla Sua domanda.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore, la mia ,nel caso dovesse essere, sarebbe una forma lieve?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, in quanto asintomatica, e tale potrebbe rimanere.
Le ricordo però che non ha nessuna diagnosi di questo tipo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Dottore, chiedo scusa per il disturbo, nel caso di RIS il liquor potrebbe anche essere positivo? E poi questi referti di leucoencefalopatia di natura aspecifica li riscontrate spesso in chi ha il forame pervio? Sono molto preoccupata, ho sempre paura di svegliarmi con qualcosa di paralizzato...sono tre mesi che vado di continuo in rete a cercare informazioni e sono ormai fuori controllo! Sono convinta di avere la SM....piango di continuo...Grazie e scusi ancora!

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sì, anche in caso di RIS ci può essere liquor positivo per bande oligoclonali.
Nei casi di FOP di una certa entità questi quadri vasculopatici cerebrali non sono rari.
Non si abbatta, è possibile che Lei non abbia nulla per tutta la vita, è senz’altro un’ipotesi possibile, anche in caso di eventuale SM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore! Lei è davvero gentilissimo e mi lascia senza parole per la sua umanità! Il mio neurologo dice che lui ha dei pazienti con sm ai quali non ha prescritto nessuna terapia, monitorando l’andamento solo con le risonanze. In casi di RIS una terapia va fatta ugualmente con liquor positivo oppure no? Sono molto spaventata dai farmaci....leggendo su internet ho visto tanti effetti collaterali...ho paura di una disabilità futura!

[#11] dopo  
Utente
La radiologa che ha eseguito la risonanza mi ha detto che sono referti che vedono spesso in chi ha il fop. Se il liquor dovesse essere positivo in caso di RIS ,cosa determina il passaggio ad una SM conclamata? Eventuali nuove lesioni??? Sintomatologia??? Dalla sola risonanza non si riescono a vedere di che tipo sono le lesioni? Ho visto in internet che quelle tipiche della sm sono a forma di uovo e con una vena centrale... Grazie dottore e buona serata!

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è detto che una RIS con liquor positivo debba essere necessariamente trattata, in tal senso non c'è univocità di vedute.
Dalle mie parti si dice di non bagnarsi prima che piova, pertanto si rassereni, non ha alcuna diagnosi di malattia demielinizzante.
"sono referti che vedono spesso in chi ha il fop", è una conferma a quanto Le dicevo precedentemente.
" cosa determina il passaggio ad una SM conclamata?", questo non è noto, non si conosce ancora.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Grazie dottore! Ieri ogni tanto sentivo un lieve dolorino nella coscia....a tratti....non so come spiegare...non so se sono muscoli o nervi. Sarà tensione nervosa? Dottore con la sm si vive bene? Scusi dottore se sono pesante, ho due bimbi piccoli e risentono molto del mio stato. Buona giornata!

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il lieve dolore alla coscia, oltre a eventuale tensione nervosa, può anche avere un’origine lombosacrale, niente di grave, certamente non è un sintomo di sm.
Ci sono forme di sm in cui si vive una vita assolutamente normale, ho tanti pazienti in questa condizione.
Non si faccia prendere da paure eccessive e si dedichi tranquillamente ai Suoi bimbi e alle altre attività che svolge normalmente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno dottore! In merito al dolore che le dicevo ieri, non è distribuito in tutta la coscia, solo in un punto anteriore non superficiale dove per un secondo sento tipo battere, non una scossa, un doloretto come quando si tirano i nervi ,ieri me lo faceva anche sul palmo della mano. Sono delle contrazioni muscolari, nervose? Ho avuto anche molta paura della SLA. Grazie dottore!

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la sla non causa dolore, almeno nelle fasi iniziali ma Lei non ha nessun sintomo per pensare questa malattia.
Si sta facendo prendere troppo dall’ansia, si rassereni, vedrà che vivrà meglio.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Ferrarolo! Mercoledì farò la rachicentesi! Spero andrà tutto bene! Volevo chiederle: per liquor positivo si intende solo per la presenza di bande oppure si considera positivo anche se c’è solo qualche alterazione senza le bande? Stamattina avevo un doloretto alla falange media del dito medio...mi fa male quando lo muovo! Può essere un sintomo di sm oppure un dolore all’articolazione? Quando è fermo non mi fa male. Grazie

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

nel sospetto di SM il liquor è positivo per la presenza di bande oligoclonali.
Riguardo il dolore alla falange del dito escluderei che possa essere un sintomo di SM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua celere risposta! Volevo riportarle la dicitura della prima risonanza della lesioncina dubbia che è situata in prossimità del margine supero-esterno sinistro del ginocchio del corpo calloso. Nella seconda risonanza con contrasto il referto è: alcuni piccoli focolai isolati nella sostanza bianca sottocorticale ,profonda e periventricolare biemisferica più numerosi in regione sottocorticale frontale e nei centri semiovali bilateralmente. Le alterazioni descritte sono da correlare a leucoencefalopatia di natura aspecifica. La radiologa non parla di corpo calloso per non essere ripetitiva e perché comprende la parte profonda. Quella dubbia potrebbe essere vascolare? Lei che ne pensa?

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

teoricamente potrebbe essere vascolare, certo, ma non possiamo avere la certezza.
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente
Il liquor potrebbe essere anche negativo in caso di sm? Se ne riscontrano di negativi?Secondo il mio neurologo quella è dubbia e le altre vascolari. Potrei averle tutte e due allora.... non ci capisco più nulla. Grazie dottore!

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il liquor negativo non escluderebbe una sm però la prognosi, in caso di malattia, è migliore.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
Si riscontrano spesso i liquor negativi in pazienti con sm?

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il liquor è negativo nel 5-10% dei pazienti affetti da SM.
Le ricordo pure che la positività del liquor alle bande oligoclonali, pur se tipico della SM, non è tuttavia esclusivo di questa malattia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente
Buongiorno! Sì questo l’avevo letto, nel mio caso però mi fanno il liquor solo per sospetta sm, non credo di avere altre patologie. Comunque non è bassa la percentuale, vero?

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente non è alta.
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente
Lei prima ha detto che se è negativo la prognosi è migliore...questo vuol dire che ,nel mio caso, se fosse positivo potrei andare incontro ad una disabilità? Nei suoi post ho letto che la maggioranza delle persone con sm ha una vita normalissima! Inoltre, ho letto in giro che se viene scoperta tardi è meno benigna. Sarebbe il mio caso visto che ho 43 anni? Il FOP potrebbe creare lesioni di 7 mm come la mia?

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

no, anche con liquor positivo ci sono forme con decorso assolutamente benigno.
" Il FOP potrebbe creare lesioni di 7 mm come la mia?" certamente.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente
Salve dottore, ho effettuato la rachicentesi e L’esame è risultato negativo. A questo punto il neurologo esclude la sm e conferma la problematica vascolare. Lei che ne pensa? Potrebbe essere anche RIS? Inoltre volevo chiederle che da due giorni avverto a intermittenza una sensazione di solletico nella zona dello zigomo come se qualcuno ci passasse con un filo. È un fattore muscolare ansioso? Grazie mille!

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

ottima notizia l’esito negativo dell’esame del liquor.
Questo avvalora l’ipotesi vascolare.
La sensazione intermittente allo zigomo può essere di origine ansiosa.
Adesso si tranquillizzi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
Grazie dottore per i suoi consigli e chiarimenti!! Buona serata!

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, ho sempre questo doloretto alla falange del dito medio mano destra, mi fa un pochino male solo quando lo piego, chiudendo il pugno. Non è sintomo di artrite reumatoide?

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non possiamo sapere a distanza cosa possa essere, dovrebbe inizialmente parlarne col Suo medico curante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Salve dottor Ferrarolo, le scrivo per un problema che riguarda mio figlio di 7 anni e 4 mesi. La scorsa settimana avvertiva da due giorni dolore al petto, mi riferiva che gli faceva male quando respirava e quando rideva, curato con brufen e poi sparito. Il giorno dopo a pranzo con un colpo di tosse ha cacciato fuori un bel pezzo di catarro molto denso. La sera poi è comparso il raffreddore e la notte mi ha chiesto un paio di volte l’acqua. La mattina si è svegliato tranquillo poi è rimasto a letto come fa sempre di domenica e io facevo un po’ di pulizie. Quando sono entrata in camera l’ho trovato caldo, sudato con le labbra viola e gli occhi persi ma non fissi, non mi rispondeva e l’ho trascinato sul divano. Non aveva scatti o tremori, era peso morto, faceva fatica a respirare . Non ho pensato ad una convulsione lì per lì ma al muco che gli aveva ostruito la gola, tant’e Che ho fatto un massaggio cardiaco e ho chiamato il 118. Nel frattempo è salita la febbre a 38 e abbiamo messo una Tachipirina 250 (era l’unica che avevo in supposte)! In ospedale è salita a 39 fino alla notte nonostante Tachipirina. Noi in famiglia non soffriamo di epilessia, ne’ di convulsioni da piccoli. Volevo chiedere se è possibile che si manifesta anche s sette anni?

[#36]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

solitamente le convulsioni febbrili si manifestano in bambini sotto i 6 anni, talvolta è possibile qualche eccezione.
In alcuni casi possono non essere subito associate a febbre ma quest’ultima può manifestarsi dopo la fine della crisi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente
Grazie, lui però era influenzato tant’ è Che aveva il raffreddore e la tosse. In ospedale la pcr era alta, 35, la gola arrossata. L’eeg Presenta delle lievi anomalie e la risonanza magnetica è negativa. Il fondo dell’occhio nella norma.Ora dovrà ripetere l’eeg Tra un mese. La neurologa sostiene che possa trattarsi di un episodio isolato. Lei che pensa? Non può essere stato anche uno svenimento? Il bambino non aveva fatto colazione.

[#38]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è possibile quanto dice la neurologa ma anche una convulsione febbrile può essere presa in considerazione in quanto sono riportati casi anche a 7 anni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente
Grazie dottore! In caso di convulsioni l’eeg può presentare anomalie eseguito due giorni dopo?

[#40]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L’EEG solitamente non mostra anomalie specifiche ma potrebbero esserci anomalie, anche non francamente patologiche, indipendentemente dalla convulsione febbrile, rappresentare cioè una coincidenza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente
Salve dottore, non riesco a essere tranquilla riguardo la sm! La rachicentesi è negativa, non ci sono alterazioni di alcun tipo. Il mio neurologo la esclude, solo che ho letto che agli inizi della malattia l’esame può essere anche negativo, allora come si fa a fare una diagnosi? Forse perché a me hanno fatto una diagnosi differenziale che orienta verso una problematica vascolare per la presenza del fop e mutazione omozigote? In realtà io non ho mai avuto sintomi e ho scoperto quelle areole all’encefalo quasi per caso. Anche mio figlio di 7 anni ha un’area puntiforme della sostanza bianca. Pensi un po’! È che ora per ogni sintomo stupido mi preoccupo. Il dolore all’articolazione della falange ancora persiste però è discontinuo. Spesso in dolore è proprio sull’osso. Il reumatologo mi ha detto che può essere una tendinite che può presentarsi anche solo sollevando una busta. Mah! Ho letto che un dolore al dito può essere sintomo di sm. Dottore mi aiuti a essere più tranquilla! Grazie e buona serata!

[#42]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è stata esclusa la sm in base all’esito negativo degli esami effettuati e della sintomatologia assente.
Come tranquillizzarsi? Non cercando in Rete e avendo fiducia nel neurologo e negli esami effettuati.
Conduca una vita assolutamente normale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#43] dopo  
Utente
Grazie dottore, quindi il fatto di un liquor negativo che può essere tale agli inizi della malattia non c’entra con il mio caso? Neanche il dolore articolare?

[#44]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I Potenziali Evocati li ha fatti?
Dr. Antonio Ferraloro

[#45] dopo  
Utente
Sì, quelli visivi che erano negativi!

[#46]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può completare con i potenziali evocati motori e somatosensitivi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#47] dopo  
Utente
Lei dice per il dolore al dito? Forse non l’hanno ritenuto opportuno, non so. L’altra volta lei mi disse che non poteva essere un sintomo di sm.

[#48]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, infatti il dolore al dito non c’entra.
Dr. Antonio Ferraloro

[#49] dopo  
Utente
Come mai mi dice di fare quelli motori e sensitivi?

[#50]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per completare l'iter diagnostico della sm considerato che Lei non si "rassegna" a non averla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
Utente
Salve dottore, nei precedenti post le ho raccontato la mia esperienza in merito a degli esami svolti per escludere la sm. Non riesco a stare tranquilla. Tutti gli esami hanno escluso la sm e orientato il neurologo verso un problema vascolare. Ma la cosa che mi chiedo: Come mai non ha scritto una relazione, non mi hanno chiamata per una lettera di dimissioni? Come funziona in questo casi? Ho fatto gli esami con diversi appuntamenti in day Hospital ! Avrebbero dovuto rilasciarmi qualcosa oppure no, visto che non è sm? Il neurologo mi ha detto che deve valutare se chiudere o meno il pfo eventualmente dopo un altro controllo di rmn, al che io ho chiesto che se ci fossero delle macchioline nuove in quel caso sarebbe sm ? Lui mi ha risposto che dipenderebbero dal pfo. Secondo lei è così?

[#52]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

in effetti la struttura sanitaria dove Lei ha effettuato i vari esami diagnostici deve rilasciare la documentazione attestante i vari esami effettuati, il loro esito, le conclusioni diagnostiche e l’eventuale terapia.
Detto questo, concordo con quanto le ha comunicato il collega riguardo le "macchioline".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
Utente
Grazie dottore, quindi anche con un pfo bisognerà fare risonanze a vita se non verrà chiuso? Diciamo che gli esiti degli esami fatti me li hanno comunicati di volta in volta anche perché ho diverse conoscenze in ospedale. Forse il dottore chiuderà la cartella dopo questo ulteriore controllo? Non credo non mi abbia detto la verità sulla sm..,,altrimenti rischierebbe pure una denuncia giusto?

[#54]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

"Non credo non mi abbia detto la verità sulla sm", assolutamente no, stia tranquilla, non esistono queste situazioni.
Fare RM a vita? Non frequentemente è ovvio, a distanza di anni e se c'è una motivazione che la richiede.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#55] dopo  
Utente
Grazie dottore, è che mi sono incartata! Leggendo un consulto da altri suoi colleghi c’era scritto che se le lesioni non sono di natura infiammatoria non devono aumentare di numero! Forse nel caso in cui con ci sono altre cause giusto?

[#56]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

" se le lesioni non sono di natura infiammatoria non devono aumentare di numero!" mai sentito una cosa simile, quindi non dovrebbero mai avvenire , per es., microischemie...
E poi queste frasi devono essere interpretate nel contesto di un discorso, non possono essere estrapolate e valutate al di fuori.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
Utente
Certo grazie dottore! Ma una sm non va esclusa nel tempo con la disseminazione temporale ? Come si fa ad escludere visto che ci sono persone con se e Liquor negativo e anche asintomatiche? Il neurologo li ha fatto per la presenza di altre cose ( pfo, mutazione omozigote, pressione alta ecc)? Poi, dottore ,io suono il flauto traverso e i miei addominali sono sempre sotto sforzo pur respirando con il diaframma. Questo avrebbe favorito il passaggio di coaguli avendo il passaggio di bolle già al basale?

[#58]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sull’ultimo punto, quello del flauto, non abbiamo dati per dare una risposta attendibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#59] dopo  
Utente
E invece sulle prime domande?

[#60]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la SM è stata esclusa dovrebbe tranquillizzarsi e non focalizzare i Suoi pensieri su questa malattia.
Si lasci seguire dal collega che, mi pare, La sta seguendo molto bene.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Utente
Va bene dottore grazie! Un’ultima domanda, se queste areole sono datate sono aree gliotiche? Cioè si presentano allo stesso modo a livello di immagini ? Sono sempre bianche?

[#62]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In linea di massima si. Le gliosi sono "cose datate.
Dr. Antonio Ferraloro

[#63] dopo  
Utente
Grazie mille e buona giornata!

[#64] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, volevo chiederle: la folina per l’omocisteina va presa a cicli o in modo continuativo? Inoltre, davanti alla gamba, sottopelle diciamo, in un piccolo punto ,sento un solletico, tipo animaletto che cammina e poi se ne va in modo intermittente. È sempre lo stesso punto. Nulla di importante? Sono talmente terrorizzata che ogni avvertimento lo rimando alla sm. Grazie e scusi per il disturbo.

[#65]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la folina va presa per un lungo periodo, alla fine del quale va fatto il dosaggio dell'omocisteina nel sangue.
Poi si stabilirá come procedere.

No, nulla d’importante considerato che la sensazione regredisce dopo poco tempo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#66] dopo  
Utente
6 mesi fa era 13 l’omocisteina e la folina lo presa per 4 mesi poi sospesa per un mese circa. Non è che si abbassa troppo? Questo solletico ce l’ho da qualche giorno (a volte più spesso e a volte no) ed era lo stesso sintomo (io lo scambiai per formicolio ma in realtà era questo)che avevo quando chiamai il dottore che mi consigliò di fare la risonanza (perché avevo il braccio pesante dovuto alle protrusioni alla cervicale). Sicuro nulla di importante? All’epoca mi feci prendere da tanta ansia. Di notte non avverto nulla. Poi è sempre la gamba sinistra. Forse ho somatizzato il tutto, visto che sono 6 mesi che sono in Internet dalla mattina alla sera e sono diventata ipocondriaca?

[#67]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

"Forse ho somatizzato il tutto, visto che sono 6 mesi che sono in Internet dalla mattina alla sera e sono diventata ipocondriaca?" questo è senz’altro possibile.
Eventualmente non ci sono problemi con l'omocisteina bassa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
Utente
Quindi dottore questo solletico non è nulla anche se ce l’ho da qualche giorno? Durata qualche secondo però più volte durante il giorno?

[#69]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La durata brevissima, anche se più volte al giorno, non penso sia nulla di preoccupante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente
Grazie dottore!!! Lei è una persona eccezionale!!!!

[#71] dopo  
Utente
Salve dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione. Ho effettuato una rmn di controllo ed è risultata sovrapponibile a quella iniziale di ottobre. Si ricorda il fop e la sospetta sm? Il mio neurologo ha escluso la sm. Secondo lei posso stare tranquilla? Volevo farle una domanda, io ho alcuni piccoli focolai sia nella parte periventricolare che sottocorticale . Ma la zona periventricolare è tipica di sm ( vedendo in rete) oppure possono formarsi anche lì delle ischemie? E poi come mai il radiologo continua a scrivere aspecifiche e non gliosi?

[#72]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

nella regione periventricolare possono localizzarsi anche piccole ischemie, non è una regione esclusiva di aree demielinizzanti.
In linea di massima concordo con quanto detto dal collega che ha l’indubbio vantaggio di averLa visitata e di avere visionato direttamente le immagini dell’esame.
Il radiologo scrive "aspecifiche" perché in effetti non sono indicative di condizioni patologiche particolari.
Segua le indicazioni del neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#73] dopo  
Utente
Grazie dottore! Ma le mie areole possono definirsi datate, io non ho mai avuto sintomi e il fatto che in 8 mesi non si siano mosse conferma questa cosa. Potrei avercele già da anni giusto? Se si trattasse di sm quanto tempo intercorre tra la comparsa dei focolai e il sintomo? Mica anni? La gliosi inoltre si presenta anch’essa come cerchietto bianco oppure ha una forma più allungata, striata ecc? Grazie

[#74]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

riguardo la forma, le gliosi sono variabili.
Le alterazioni riscontrate sembrerebbero "vecchie", le dico questo però senza visionare direttamente le immagini
Ovviamente la stazionarietà del quadro radiologico è un elemento positivo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#75] dopo  
Utente
Grazie, invece la domanda riguardante la comparsa dei sintomi?

[#76]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non esiste un tempo stabilito, esistono casi di lesioni demielinizzanti non associati con alcun sintomo, praticamente asintomatici.
Dr. Antonio Ferraloro

[#77] dopo  
Utente
Intende le RIS? In quel caso non vanno curate ?

[#78]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, le RIS. In linea di massima non vanno curate ma ci sono casi singoli che richiedono una terapia, almeno questa è l’opinione dominante al momento nel mondo scientifico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#79] dopo  
Utente
Grazie dottore! Quindi si tengono sotto controllo con le risonanze?

[#80]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esattamente, ma se si riferisce alle RIS deve essere seguita da un neurologo di un Centro per le malattie demielinizzanti.
Altrimenti è sufficiente qualsiasi neurologo, come mi pare stia già facendo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
Utente
Sì dottore, il mio neurologo l’ha esclusa, dice che il tutto dipende dal fop, dalla pressione alta che curo con le pasticche e Dalla mutazione omozigote. Poi non ho avuto mai nessun esordio cliNico in vita mia o dei sintomi che ho trascurato ecc...Non ho mai preso cortisone, antidolorifici se non a ottobre per la cervicale ....ecco perché dico che queste alterazioni magari chissà da quanto tempo le ho. Sono io che non mi fido, mi faccio mille domande....Come si esclude una ris rispetto a alterazioni vascolari da fop? Il liquor può essere negativo in entrambi, le lesioni possono essere simili...come faccio a sapere se ha saputo individuare la mia situazione?

[#82]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ci sono dei parametri di probabilità che purtroppo non possono essere spiegati in questa sede, il discorso sarebbe lungo.
Stia tranquilla e segua le indicazioni del neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
Utente
Quindi non serve che vado in un centro che si occupa di malattie demielinizzanti?

[#84]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se vuole sentire un secondo parere per tranquillizzarsi ulteriormente nulla lo vieta.
Dr. Antonio Ferraloro

[#85] dopo  
Utente
Ok grazie!

[#86] dopo  
Utente
Salve dottore, la zona adiacente al corno frontale del ventricolo laterale è nell’area periventricolare? Mio figlio di 8 anni ha un fop come me e facendo la rmn gli è stata riscontrata quest’area di 2 mm di carattere aspecifico.

[#87]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, perché il corno frontale è una parte del ventricolo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#88] dopo  
Utente
Grazie! Mi scusi se le faccio tante domande, ma ho letto migliaia di consulti simili al mio caso e ho trovato diversi termini. Peritrigonale invece? E qua l’è la distribuzione dei focolai di sm , simmetrica o asimmetrica?

[#89]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'area peritrigonale è adiacente ad una struttura centrale, impari, detta fornice o trigono, sotto il corpo calloso.
È una delle regioni di elezione di focolai demielinizzanti, tuttavia non è esclusiva di sm.
Simmetrica o asimmetrica? Variabile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
Utente
Grazie mille!!! Buon pomeriggio!

[#91] dopo  
Utente
Invece la zona periventricolare è situata nell’area sovratentoriale? Un liquor positivo rimane così a vita? O può ritornare anche negativo?

[#92] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, mi risponda la prego! Ho visto il cd di risonanza che mi ha rilasciato l’ospedale e ho visto che alcuni focolai sono non proprio tondi ma più allungati è una cosa che mi ha fatto spaventare è una cosa tipo mezza luna bianca a destra con encefalo visto dalla parte posteriore. Che può essere , un artefatto? Non si spiega. Nel referto non è stato segnalato nulla.

[#93]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può essere un artefatto o un vaso.
Se Lei non è davvero esperta a "leggere" una RM encefalica non ha senso visionarla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#94] dopo  
Utente
Grazie dottore, invece la domanda precedente? Il fatto che alcune areole siano allungate è possibile anche in caso di ischemie o sono riconducibili a sm?

[#95]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È possibile anche in caso di ischemie.
Dr. Antonio Ferraloro

[#96] dopo  
Utente
Grazie, comunque nulla di preoccupante quella mezzaluna vero? Potrebbe rispondere anche alla domanda di due settimane fa?

[#97] dopo  
Utente
Dottore, posso stare tranquilla riguardo questa forma a c ?

[#98]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, non ha una particolare valenza negativa rispetto alle altre. Le ripeto pure che può trattarsi di un normale vaso sanguigno.
Dr. Antonio Ferraloro

[#99] dopo  
Utente
Ma potrebbe anche essere una areola di sm? Perché l’ombra bianca si rivede in alto fuori l’immagine. È abbastanza grande come una c.

[#100] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, questa mezzaluna che le ho descritto si trova nella dicitura survey coronale dove si vede ,oltre all’encefalo, anche la colonna, il tutto visto posteriormente e la mezzaluna bianca fosforescente si trova abbastanza sopra le orecchie. Poi nello studio dell’encefalo in t2,t1 ecc... non si vede più! Questo è il Cd di dicembre che mi hanno fatto in ospedale con mdc e che ho ripreso ora. La risonanza attuale senza contrasto non evidenzia nulla ed è uguale a quella che feci a ottobre è che poi confermava l’ospedale. Solo che in questa di vede questa c che poi è proiettata, in maniera meno evidente, anche fuori immagine in alto. Se fosse stato qualcosa di brutto, tipo tumore l’avrebbero segnalato...in internet ho visto glioblastoma! Dottore mi tranquillizzi, la prego! Grazie

[#101]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Già risposto due volte, #93 e #98.
Artefatto o vaso!
Dr. Antonio Ferraloro

[#102] dopo  
Utente
Grazie, ma i vasi non si vedono con l’Angio rm ?

[#103]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con la rm si vedono d'imbucata, è normale.
Dr. Antonio Ferraloro

[#104] dopo  
Utente
Grazie mille! Ma come mai se ne vede uno soltanto a destra ?Il resto del cervello è tutto grigio! Nei pressi Del collo sempre a destra c’è una c con spessore bianca e a sinistra altri spessori bianchi. Grazie

[#105]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non si può dare nessuna spiegazione a distanza perché si DEVONO vedere necessariamente le immagini e le deve vedere uno specialista competente.
Tutti questi dubbi che Lei ha sono soltanto un sintomo ansioso.
Nessun paziente guarda le immagini, perché ovviamente non sa quello che vede, ed è normale così.
Quindi chiuda qui questa discussione sterile che presuppone solo un disturbo d’ansia.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro