Utente 417XXX
Buongiorno gentili dottori.

Cerco di spiegare il mio problema.

Da circa 3-4 giorni soffro di mal di testa il dolore è il collo che si irrita verso la nuca delle volte parte alta della testa e tempie orecchie e fronte.
Delle volte il dolore e una sorta di morsa e alcune volte ancora sembra che ho qualcosa poggiato sul capo.

Ho fatto caso che il dolore è in vari punti e al tatto il dolore aumenta.

Ho provato con oki e okitask ma non fanno effetto.

Questo dolore mi rende nervoso.

Alcune volte e leggero ma in varie occasioni aumenta.

Soffro di cervicale e sono in attesa di fare una risonanza al tratto cervicale.

Volevo gentilmente un vostro parere.

In attesa di una vostra risposta vi ringrazio molto della vostra disponibilità.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una delle ipotesi che possiamo avanzare a distanza è la cefalea tensiva che non sempre risponde agli antidolorifici, tuttavia se il disturbo dovesse persistere Le consiglio di rivolgersi al medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Dottor Ferraloro grazie delle sua risposta.
Ieri stavo meglio ma ho fatto caso che il dolore si presenta se mi agito essendo una persona ansiosa.
Perché quando si presenta questo dolore ho anche dei giramenti di testa forse dovuti alla tensione muscolare e mi agito perché penso a qualcosa di grave.
Ora il dolore è passato all’interno dell’orecchio destro e alla parte destra della gola quando mando giù la saliva.
Spero lei mi possa tranquillizzare in merito.
Se con gli antidolorifici non ho sollievo lei cosa mi consiglia? Un anti-contratturante?
Grazie mille.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le consiglio, come Le dicevo precedentemente, una visita dal Suo medico curante.
La componente ansiosa può essere determinante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 417XXX

Grazie mille della sua risposta e professionalità.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 417XXX

Dottor Ferraloro volevo approfittare della sua gentilezza per chiederle una mia curiosità.
Quando ti fa male la testa o il collo e premendo sul punto dove fa male aumenta il dolore si parla spesso che sia muscolare che non riguarda la testa. Ma un mal di testa come si riconosce quando non e muscolare?
Grazie mille.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si riconosce dalle caratteristiche del dolore e da eventuali sintomi di accompagnamento, ovviamente fondamentale è la visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 417XXX

Grazie mille della sua risposta.
Da ignorante e corretto dire che quando è tensivo al tatto aumenta il dolore e quando non è tensivo al tatto non c’è alcuna differenza?
Grazie.
Una buona serata.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, non è una regola.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 417XXX

Grazie mille della sua disponibilità.
Buona giornata.