Attivo dal 2018 al 2020
Salve sono un ragazzo di 34 anni soffro di ipertrofia dei turbinati e sinusite, dopo aver effettuato RM, sono in lista d'attesa per fare operazione e e eliminare spero definitivamente il problema.


Mi capita di svegliarmi la mattina con un mal di testa, che inizia piano piano per poi aumentare e che mi pulsa e più mi abbasso più ho dolore, se prendo oki o moment mi passa al momento, l'indomani mattina di nuovo mi dura all'incirca qualche giorno, 4-5 e poi sparisce e poi magari ricompare a distanza di mesi cosi senza motivo.

Da circa una decina di anni che ci soffro, 5-6 volte mi è capitato di che prima che comparisse un emicrania c'era credo si chiami cosi l'aura, ciò sensazione di vedere luci davanti agli occhi come quando si fissa una lampadina per qualche minuto e poi si guarda da un altra parte.


Da qualche giorno ho un dolore, non fortissimo, ma fastidioso nella parte centrale della fronte, tra le due sopracciglie per intenderci, e poi si dirama su quasi tutta la fronte che mi da anche un pò di nausea ma non è pulsante e se mi abbasso non ho dolore
Secondo lei è sempre da attribuire alla sinusite, turbinati ecc?


O devo ricorrere a qualche altro tempo di esame?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la cefalea degli ultimi giorni, in base alla descrizione che fa, oltre ad eventuali problematiche otorino, potrebbe anche essere di tipo tensivo. In tal caso non esistono esami diagnostici, se non per escludere altre condizioni, ma la diagnosi è clinica, cioè si fa in base alla visita e a quanto racconta il paziente (anamnesi).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2018 al 2020
Buongiorno e grazie per la risposta
Sono un paio di giorni che il dolore è poco e niente
Quindi lei cosa mi consiglia di fare visto che ho fatto un Risonanza Magnetica un anno fa altri esami diagnostici?
Altri esami o si può associare a uno stato tensivo?
Grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è sufficiente una visita neurologica qualora il problema dovesse persistere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro