Utente
Salve
Ho 34 anni e a seguito di alcuni sintomi avuti (confusione mentale, sensazione di svenimento...) ho fatto una RM encefalo che però non ha avuto alcuna anomalia.
Dopodiché mi hanno prescritto un elettroencefalogramma e il risultato e' stato questo:
ESAME DI VEGLIA
TDFC DA ALFA A 9-11 HZ INSTABILE, IRREGOLARE, DI CIRCA 70/110 UV, SIMMETRICO, SCARSAMENTE REAGENTE.
SI SEGNALALA PRESENZA DI SHARP WAVES DI AMPIO VOLTAGGIO, RITMICHE, RACCOLTEIN BREVI SCARICHE, NELLE DERIVAZIONI FRONTO TEMPORO PARIETALI DI SINISTRA.

HP E SLI NON HANNO EFFETTO.

CONCLUSIONI
ANOMALIE COSPIDALI RITMICHE FRONTO TEMPO PARIETALI A SINISTRA DI MODERATA ENTITA

A seguito di questo risultato mi èstato chiesto di ripetere l'elettroencefalogramma però con privazione del sonno
Questo è il risultato:

RITMO DI FONDO 9-10 C/S, 20-30 MICROVOLTS, POCO REGOLARE, SIMMETRICO PER AMPIEZZA, REAGENTE A STIMOLI SENSORIALI VISIVI, FRAMMISTO A FREQUENZE RAPIDE DI BASSO VOLTAGGIO BIANTERIORI ED INTERCALATO A POTENZIALI A 4-6 C/S, 20-30 MICROVOLTS ED A SPORADICI GRAFOELEMENTI AGUZZI ISOLATI O IN BREVI SEQUENZE PREVALENTI SULLE REGIONI FRONTO TEMPORO CENTRALI DI SINISTRA, EVIDENTI SOPRATTUTTO SULLE FASI DI TRANSIZIONE VEGLIA/SONNOLENZA
NEL CORSO DELLA REGISTRAZIONE IL TRACCIATO RALLENTA E SI DISGREGA PER SONNOLENZA DELLA PAZIENTE
CONCLUSIONI
MODESTE ANOMALIE ELETTRICHE PREVALENTI SULLE REGIONI FRONTO TEMPORO CENTALI DI SINISTRA EVIDENTI NELLE FASI DI ASSOPIMENTO DELLA PAZIENTE

Il mio medico di base e il neurologo hanno idee diverse in merito a questi risultati.
Il primo parla di focolai epilettici, il secondo di ansia.
Posso sapere il vostro pensiero?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buona sera

Lei ha mai avuto crisi epilettiche??

Ovviamente l'ansia non ha nulla a che fare.

Piuttosto Le consiglierei la esecuzione di una RM Encefalo ad escludere cause organiche.

Poi si sottoponga ad un EEG-Holter delle 24 ore.
Una registrazione della attività bioelettrica per 24 ore di seguito (anzichè di una sola mezz'ora al più) che comprenda la veglia pre-sonno, il sonno e la veglia post sonno saranno molto più fornirà molte più indicazioni.

Sarebbe interessante discutere sul piano dottrinale con il suo neurologo e farsi spiegare come l'ansia possa essere la causa di anomalie bio-elettriche all'EEG.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta
No,non ho mai avuto crisi epilettiche
Ho avuto però sensazione di forte stato confusionale improvviso e sensazione di svenimento subito dopo
Ho fatto la RM encefalo senza contrasto e non hanno trovato nulla di anomalo
Una cosa che ho dimenticato di scrivere nel messaggio precedente è che io ho una forte carenza di vitamina D (in tanti anni una sola volta sono arrivata a 35 )
Il neurologo mi ha prescritto un farmaco CITALOPRAM ma io non l'ho preso e il mio medico di base ha appoggiato questa mia scelta facendomi invece integrare la vitamina D immediatamente.
Non nego di essermi spaventata molto perché effettivamente io quelle sensazioni non le avevo mai provate prima però non mi ritengo neppure una persona ansiosa.
Grazie ancora per la risposta e per i consigli

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno a tutti
Aggiornamento...mi hanno dato il Rivotril 2.5mg (una goccia la mattina e una la sera) dicendomi che questa piccola attività anomala va quanto meno ridotta e potrebbe in futuro anche sparire completamente .
Speriamo bene!!