Utente
Salve ho 25 anni mi chiamo Maria vorrei un parere.

Mi è stata diagnostica ad ottobre una cefalea tensiva con ipercontrattura muscolare paravertebrale cervicale dove mi ha prescritto lroxyl 10 gocce nella prima visita.

Successivamente nel controllo dopo 3 mesi dove ho avuto piccolissimi miglioramenti mi ha aggiunto milesax con riduzione di laroxyl di 5 gocce.

Per due settimane i sintomi di vertigini e sbandamenti sono ritornati (riducendo le gocce).
Dopo queste due settimane ho contattato il mio medico di base e mi ha detto di riprendere laroxyl 10 gocce dove sto abbastanza bene.

Successivamente poi ho fatto anche la visita dall ortopedico il 20 dicembre che mi ha riscontrato cervicalgia, inclinazione del bacino e piede piatto.
A distanza di un mese (controllo fatto il 20 gennaio) sono migliorata a livello di bacino e piede piatto ma mi hanno detto PULTROPPO che per la cervicalgia ci vuole più tempo!! ! ! !
Ora vorrei fare anche delle pratiche manuali con un ortopedico/chirurgo poiche il collo e la parte sottostante al collo è molto rigida.

Mi puó aiutare a risolvere il mio problema facendo anche qualcoaa di tipo manuale?

Grazie mille a chi risponderà e scusate il monologo così lungo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una contrattura dei muscoli cervicali e paravertebrali può giovarsi di un trattamento con terapie fisiche.
In tal caso è consigliabile rivolgersi ad un fisiatra che può pianificare il trattamento più idoneo al Suo caso e praticare una terapia mirata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie,ma è un disturbo che si risolve completamente o è a vita? Questo mi preoccupa.
Inoltre il lavoro non mi aiuta lavoro in un negozio 11 ore al giorno in piedi!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dipende da vari fattori, ovviamente può pure risolversi ma la postura ed il movimento sono importanti.
Un’attività fisica costante è certamente consigliabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Attività fisica intendete movimento del tipo tapirulan ecc o esercizi mirati per rafforzare i muscoli cervicali??

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Attività fisica in generale dopo un primo periodo specifico che Le indicherà il fisiatra.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore ieri ho effettuato un altra visita al cardarelli di napoli con un ortopedico che opera anche molto nominato dove sta già effettuando manipolazioni per la schiena a mia cugina.
Appena mi ha visitato ha scoperto che ho la gobba cervicale poco accentuata per fortura per adesso,e mi ha raccomandato di fare queste manipolazioni con lui 10 sedute per far rientrare questo problema e una volta risolto fare pilates.
Il mio malessere ora è che nessuno fino ad ora mi ha mai detto o fatto notare questo problema, anche il centro ortopedico KS a mercogliano con la dott.Fusco dove sono in cura con i plantari da dicembre 2019,mi ha riscontrato questo problema sono delusa,l’ho scoperto solo ora che è accentuato(si vede una curvatura).
La mia domande è :
So che comunque da questa cefalea tensiva non si guarisce del tutto ma si puó curando tutti i sintomi conviverci. Secondo lei le vertigini e sbandamenti sono dati da questo problema a parte la cefalea tensiva ma da questa gobba cervicale? Grazie

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è una possibilità ma ovviamente non posso darLe certezze.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro