Utente
Buongiorno dottori,
Sono uno studente di medicina al 4 anno, ho 23 anni e vorrei chiedere un chiarimento su alcuni sintomi.
Da 4 giorni sperimento un dolore crampiforme /fitte a livello del cranio a sinistra tra osso parietale e temporale.
Le fitte sono molto frequenti e si alternano, sempre nello stesso punto, a periodi di minor dolore ma comunque permane un senso di ottundimento in quell’area.
Tutto è iniziato una sera mentre ero sdraiato e ho spinto il letto per raccogliere una chiavetta che era caduta tra muro e letto.
Il dolore viene evocato circa nello stesso modo quando dalla posizione eretta butto giù la testa (flessione de capo sul tronco) in maniera piuttosto brusca (nel senso che non mi viene se lo faccio adagio ma è invece molto evidente se butto il mento al torace).

APR:
8 anni fa avevo avuto un mal di testa durato una settimana ma NON con queste caratteristiche per cui avevo fatto EEG nella norma.

un dolore simile invece mi era capitato 6 anni fa (sempre di sera ma dopo aver visto un film) ma era durato una sola giornata e era dall’altro lato.

4 anni e mezzo fa ho avuto mal di testa (fastidio lieve e raramente moderato ma continuò) circa nella stessa zona di dove ce L ho adesso per circa 3 mesi dopodiché ho fatto TC che era negativa.

I miei genitori soffrono di cefalea, tuttavia io non ho una vera e propria storia cefalgica dal momento che i miei episodi sono sempre stati isolati.

Ho provato a fare riflesso fotomotore, test equilibrio, dito-naso e mi sembra sia tutto normale.
In aggiunta non ho altri sintomi particolari (ecco, forse la sintomatologia e la frequenza delle ranfie dolorifiche diminuisce dopo una doccia calda).

Sono spaventato da patologie di tipo organico (masse ecc...) e volevo chiedere un vostro parere.

Grazie molte per L attenzione

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buonasera,

la cefalea potrebbe essere di tipo muscolo-tensivo forse stress-correlata alla disgraziata situazione che il Paese sta vivendo in rapporto all'epidemia virale.
Inoltre ha una familiarità positiva per cefalea (i genitori).

Lei ritiene questa opzione fondata?
A che livello è il Suo stress?

Ciò detto, Lei come studente in medicina, saprà come per fornire una risposta adeguata al quesito "...Sono spaventato da patologie di tipo organico (masse ecc...) ..." sarebbe indicato una visita neurologica di persona ed un esame RM Encefalo.

Se crede comunichi gli sviluppi, andamento clinico e referto RM Encefalo quando sarà possibile eseguirla in sicurezza.

NB: Questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una buona visita specialistica effettuata di persona.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Si in realtà è un periodo molto stressante anche per via del fatto che mio papà ha perso il lavoro due settimane fa a seguito di una vicenda non molto corretta e sto dormendo molto male da più di una settimana... lo stress è sicuramente una componente molto presente in questo periodo (oltre alla situazione attuale).
La ringrazio per la celere risposta.
Quindi lo stress psic-fisico potrebbbe essere una causa?

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Potrebbe...
Al persistere visita neurologica di persona ed RM Encefalo.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
Buona sera dottore,
La contatto a un mese da quando le avevo scritto l’ultima volta.
Dopo che le ho scritto il mal di testa è andato affievolendosi per scomparire definitivamente il 30 di marzo.
Subito dopo che le avevo scritto, per 4-5 giorni, ho avuto formicolio abbastanza continuativamente a piede e mano controlaterali all’emisfero in cui ho avuto dolore. Diciamo che dal 2-3 di aprile non ho più accusato alcun sintomo nè dolorifico nè di formicolio e in generale completo benessere.
Ovviamente non ho potuto fare RM encefalo ne visita neurologica per la condizione attuale.
A suo avviso se la sintomatologia non dovesse più comparire, ritiene che sia comunque necessaria una RM?
Grazie molte