Utente
Salve
Sono una ragazza di 22 anni e scrivo per un problema che ho riscontrato nell’ultima settimana ossia delle contrazioni muscolari involontarie non dolorose.
Inizialmente diffuse in tutto il corpo e molto brevi da oggi invece si concentrano sul polpaccio destro, più lunghe e continue.
Non avverto altri sintomi se non leggere debolezze anch’esse diffuse, non so se soggettive oppure oggettive.
Quando mi focalizzo su questi sintomi che avverto l’ansia sale e i sintomi sembrano peggiorare.
Tempo fa ho avuto qualche leggero disturbo visivo e di equilibrio.

Premetto che in questa situazione di emergenza che stiamo vivendo la mia leggera ipocondria è aumentata e la consapevolezza di non poter fare visite nel breve periodo mi ha portato a cercare i sintomi su internet.
La mia più grande preoccupazione ora è la sla o altre malattie neurodegenerative.
Appena potrò farò certamente una visita neurologica.
Nel momento però vorrei sapere se questi possono essere dei possibili sintomi o comunque campanelli d’allarme per SLA e malattie simili, quello che più mi mette ansia è proprio l’incertezza di quello che può essere.

[#1]  
Dr. Daniele Orsucci

24% attività
8% attualità
8% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
Buongiorno, la sla (o malattie simili) a 22 anni e molto rara (io non l'ho mai vista).
Le fascicolazioni sono spesso normali e accentuate dall'ansia. E in questo periodo mi sembra probabile che sia così. Cercherei di stare tranquilla
Dott. Daniele Orsucci
Neurologo - Esperto Elaborazione Diete
Disponibile per visite on-line (orsuccid@gmail.com)

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, ho notato infatti che se sono concentrata in altre attività, più che su possibili segnali dal mio corpo, non avverto nulla di che e sono decisamente più tranquilla.