Utente
Salve, intanto grazie per la disponibilità e per il servizio che offrite.

Espongo di seguito la mia situazione: tutto è cominciato a dicembre 2018 con ansia per un linfonodo ingrossato, con comparsa di fascicolazioni muscolari.
Svolte analisi del sangue nella norma, visita neurologica negativa.
Ho consultato uno psicologo.
In corrispondenza delle sessioni di esame i miei sintomi si acutizzano, comprendono anche vibrazioni di vario genere e soprattutto agli atri inferiori, a settembre è comparsa anche urgenza minzionale e vertigini.
Svolta nuovamente visita neurologica, negativa anch'essa, con prescrizione di Xanax 0, 5 per una settimana e poi Sertralina per 3 mesi una al dì.
Poco fa i sintomi, che nelle situazioni ordinarie si riducono solo a fascicolazioni, si sono ripresentati, con una sensazione di "eccitazione muscolare" a gamba e braccio destro, a cui è poi subentrato dolore.
Mi si presenta anche un dolore all'occhio destro, che a volte copre anche narice destra.
Svolgo tutte le mie attività quotidiane normalmente, anche intense (attività sportiva aerobica).
In tutto ciò ovviamente non serve che io dica quanto sia terrorizzato dall'idea di gravi malattie neuro-degenerative, per via delle ansie alimentate nel tempo da ricerche online - pratica sicuramente errata.

Spero che Voi possiate rispondere, mi scuso per il disturbo.

[#1]  
Dr. Daniele Orsucci

24% attività
8% attualità
8% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
Buongiorno, è molto poco probabile che sia qualcosa di grave, ma proprio per stare più tranquillo potrebbe programmare un'elettromiografia.
Dott. Daniele Orsucci
Neurologo - Esperto Elaborazione Diete
Disponibile per visite on-line (orsuccid@gmail.com)

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la pronta risposta, procederò sicuramente al più presto - o almeno non appena terminata la situazione emergenziale.
Un cordiale saluto.