Utente
Salve é dá molto tempo che ho sbandamenti forti come sé mi spingessero... ho fatto alcuni accertamenti tra cui tac al encefalo,, visita otorina, dentista, , oculista...ma niente di niente ho fatto anche un emocromo completo con esami per la carenza di ferro ma invece di levarsi la situazione non cambia potete darmi un consiglio mi sento come in una barca e per la paura di cadere preferisco non uscire grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

sentirsi come in "una barca" non equivale ad avere vertigini, forse è questo il motivo dell'esito negativo delle visite specialistiche e degli esami diagnostici finora effettuati.
L’otorino non ha riscontrato nulla di patologico ma un’ipotesi l’avrà pure avanzata, cosa Le ha detto?
Fuori di casa il disturbo si accentua?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
L otorino mi ha detto che c'é una maleocclusione vista poi dal dentista che dice che c'é ma io porto una protesi solo sopra..mi ha detto di metterla anche sotto ..ma che comunque non sono derivati da questo.....l'otorino mi ha detto anche una perdita del udito sui toni alti a destra...in riferimento alla sua domanda prima fuori casa erano piú forti ora anche dentro casa...ho paura di cadere come se non sentissi avvolte le mattonelle ...dimenticavo ho 40 anni fumo ho fatto anche l'ecodopler alle carotidi dove dice decorso tortuoso alla carotide di destra...

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

quando finirà l’emergenza in atto nel nostro Paese effettui anche una visita neurologica per completare l'iter diagnostico.
Al momento non escluderei la cosiddetta pseudovertigine, qualcuno ne ha accennato? Infatti una sensazione, spesso continua, di sbandare, sentirsi in barca o in mare è correlata a disturbo d’ansia anche se il soggetto non ne è consapevole, ovviamente escluse prima altre situazioni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Carissimo dottore in anzi tutto la ringrazio per la risposta a novembre ho fatto una visita neurologica e il dottore mi ha prescritto dei farmaci sia per la notte frisium e per il giorno samir quest'ultimo sospeso e poi riattaccato quello della notte fá effetto quello del giorno sempra accentuare le vertigini per questo e visto che non mi posso spostare per l'emergenza lo sospeso da sola in attesa di contattare il medico che me l ho ha dato

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi pare quindi che il neurologo si sia orientato sull'origine psichica del problema, almeno in base alla terapia prescritta.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Si cosi pare devo solo vedre perché di giorno stó cosi .sará il farmaco mha!comunque la ringrazio tanto spero di risolvere

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, Signora.
Risolverà certamente.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille buonaserata

[#9] dopo  
Utente
Dottore le chiedo scusa só che non indicate farmaci ma secondo lei il samir é un farmaco che aiuta o ho fatto bene a sospenderlo?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è un farmaco dall’efficacia incostante, spesso non un farmaco "decisivo".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
A questo punto secondo voi dovreifare? Per risolvere il problema?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quando avrà una diagnosi certa deve fare un’adeguata terapia per risolvere il problema.
Se la causa è ansiosa deve curare l'ansia.
Dr. Antonio Ferraloro