Utente
Buonasera, vorrei cercare di capire qualcosa in più della diagnosi che mi è stata fatta oggi a seguito di varie visite specialistiche.


Anticipo che da 3 mesi soffro di mal di testa principalmente nella zona frontale, attorno agli occhi e anche alla mandibola.
Il mal di testa viene avvertito come una pressione costante e gli occhi li sento molto indolenziti.


Mi è stata diagnosticata una sinusite, e mi sono state prescritte varie terapie.

Oggi, dopo l’ennesima terapia senza successo, ho effettuato una radiografia al cranio e ai seni paranasali con esito negativo.
I seni paranasali appaiono regolarmente trasparenti.

Quindi mi reco alla visita presso un ORL.
Che mi conferma l’assenza di sinusite e/o muco presente.

Lo stesso mi indirizza da un odontoiatra per sospetta malocclusione.


L’odontoiatra mi esegue un ulteriore radiografia ai denti, e una visita in cui mi esclude una possibile malocclusione.
Piuttosto toccando vari punti mi diagnostica un eccessiva tensione dei muscoli facciali di cui io, ovviamente, non mi rendo conto.


Ora dottore.
Io mi chiedo se davvero questo mal di testa e questi dolori agli occhi che ho costantemente da 3 mesi, possono essere frutto di stress o tensione.


La ringrazio molto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

l'ipotesi di una cefalea tensiva è possibile, compatibile con la sintomatologia riferita, a maggior ragione se si sono escluse altre patologie.
Le dico pure che esistono diverse terapie per potere affrontare il problema.
Ne parli col medico curante ma soprattutto consulti un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.

Io ho sempre avvertito una sensazione di muco alla gola che, insieme agli altri sintomi, mi ha fatto pensare bene a una sinusite.

Ma l’ORL ha escluso si possa trattare di questo ma più di un infiammazione da reflusso che mi fa avvertire questa sensazione.

Il medico mi ha già anticipato che vorrebbe procedere con una terapia a base di miorilassanti e blandi ansiolitici.
Inoltre ho iniziato anche a prendere una bustina di magnesio al giorno.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

nulla vieta che insieme ad una presunta cefalea tensiva ci possa essere anche un reflusso gastroesofageo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro