Utente
Salve,
rivolgo la domanda al Dottor Ferrarolo.

Avevo già richiesto un consulto ma non avevo ricevuto risposta.


Sono un ragazzo di 29 anni e da circa tre settimane ho Fascicolazioni che vanno un po’ in giro ovunque e spesso al risveglio ho un forte tremore nella parte superiore del corpo che dura qualche secondo.

Premessa: durante questa quarantena ho avuto molte paure per le più svariate malattie il tutto dovuto alla mia ipocondria, ma poi i sintomi si attenuavano.
Poco prima di tornare a lavoro invece si sono presentati questi scatti partendo dal pollice, per poi andare alla palpebra, successivamente il polpaccio (due giorni fa) e adesso ogni tanto al braccio.
Ogni tanto ritornano Sporadiche al pollice o al polpaccio.

Ieri sono andato dal fisioterapista per un banale dolore al polpaccio e gli ho riferito questa sintomatologia, facendo degli esami per valutare la forza nelle gambe ha detto che ne ho anche troppa e eventuali danni neurologici avrebbero inceppato il tutto anche minimamente.
Specifico che una settimana fa ho fatto 8km di camminata e prima tornare a lavoro (due settimane fa) facevo tre quattro volte a settimana un’ora di scalini.

Vorrei capire se posso stare tranquillo visto che non ho impedimenti motori a parte questo leggero dolo al polpaccio che sembra essere un affaticamento, inoltre questo tremore al risveglio mi preoccupa un bel po'.


Grazie mille in anticipo
Saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

certamente, mi sentirei di tranquillizzarLa, non vedo sintomi che possano fare sospettare malattie neurologiche.
Verosimilmente i disturbi riferiti sono di origine ansiosa, compreso il tremore di brevissima durata al risveglio.
Stia tranquillo e se la sintomatologia dovesse persistere si rivolga al medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottor Ferrarolo,
Grazie mille per la tempestiva risposta.

Ho avuto anni fa piccoli episodi di fascicolazioni ma non così duraturi quindi stavolta mi sono impaurito più del solito.
Avevo pensato anche a una visita neurologica di routine ma credo che se riuscirò a placare la mia ansia, che in un periodo come questo non è poca, cercherò di evitarla, così da evitare anche l’ansia PRE-visita.

Quindi se anche le fascicolazioni proseguissero ma senza il sopraggiungere di altri sintomi (se non erro deficit motori, non dolori) posso stare tranquillo.

Grazie di nuovo e buon lavoro
Saluti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente, stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille Dott.re,
le fascicolazioni soprattutto alla gamba (polpaccio e a volte coscia) persistono, ma confido che passeranno presto.

Ho notato che accavallando le gambe quella sopra si muove sensibilmente "dondolando", ma per caso è il passaggio del sangue dalle arterie?

P.s. Per mio scrupolo qualche giorno fa provai i riflessi sulle ginocchia e ci fu un movimento classico, mentre sull'avambraccio (gomito) credo non sia possibile verificare il riflesso poiché provando non ho avuto alcun movimento.

So che sono domande assurde
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non faccia prove su se stesso perché non hanno nessuna attendibilità e possono causare solo ansia e paure immotivate.
Non c’entra il passaggio di sangue nelle arterie.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille di nuovo. Per quanto riguarda l’accavallamento non è andato nel dettaglio quindi presumo sia irrilevante. Grazie mille veramente.

Di nuovo un buon lavoro e una buona serata

[#7] dopo  
Utente
Salve Dottore,
da ieri è come se sentissi il battito molto presente nel braccio sinistro e quest'ultimo lo sto sentendo un po' intorpidito, come un fastidio che parte da sotto l'ascella.

Può essere un disturbo posturale o può essere collegato ai sintomi da me precedentemente descritti?


P.s. Fascicolazioni in netto calo

Grazie mille in anticipo
Saluti

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può essere un sintomo psicosomatico o posturale, ma possono essere associati.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta.
Sempre nella benignità della cosa quindi?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sembrerebbe di sì, tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Anche perché il dolore al braccio una volta uscito dall’ufficio è praticamente scemato fino a scomparire e le fascicolazioni si sono quasi azzerate.
Il fatto che scompaiano e magari poi ritornino può rafforzare la tesi della SFB?

Grazie mille di nuovo e buona serata

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
È stato gentilissimo.
Le auguro una buona serata dottore

Arrivederci

[#14] dopo  
Utente
Buonasera,
dopo il riposo di stanotte stamani il braccio non aveva alcun problema. A fine giornata di lavoro ha iniziato a dare un po’ fastidio, prima il destro ma poi soprattutto il sinistro.
È come se sentissi il bisogno di stirarlo, ma non ho perdita di forza e nemmeno deficit motorio. A volte ho riavuto questo fastidio, sembra quasi coinvolta la nervazione, parte da sotto l’ascella e arriva a metà braccio, senza arrivare al gomito.

[#15] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Anche oggi il braccio sinistro e stato abbastanza dolente, in serata però il tutto sembra essersi spostato a destra, dove invece del dolore (che è comunque presente) è prevalente una sensazione di fastidio che va dalla spalla alla mano.