Utente
Buonasera
Grazie per il vostro tempo prezioso riservatomi.
Premetto di essere consapevole dei limiti di un consulto online, chiedo solamente un parere esperto.

Sono un ragazzo ansioso, disturbo ossessivo compulsivo da anni ed in più stressato per gli esami universitari che sto sostenendo in questi giorni.
Da qualche giorno avverto dei movimenti involontari agli arti e al collo che appunto causano uno spostamento della parte interessata.
A ciò si aggiungono delle fascicolazioni sparse.
Ho, inoltre, una contrattura ai muscoli della schiena (insorta dopo un allenamento) che mi causa spesso (a seconda della postura o quando cammino una tensione/ movimento del busto, ma questo sintomo sta regredendo.
Ho notato anche, ieri mattina, una forte debolezza generale e in effetti avevo la pressione un po’ bassa, poi è tornato tutto normale dopo qualche ora.
Alla luce di questi sintomi, può esserci un sospetto neurologico?
Oppure può essere tutto attributo all’ansia/stress o magari carenza di sali minerali (?).

Grazie mille!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

da quanto scrive non vedo sintomi che possano fare sospettare una malattia neurologica, verosimilmente si tratta di somatizzazioni d’ansia causate anche da stress e che si manifestano in un soggetto con disturbo ossessivo-compulsivo.
Si tranquillizzi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta esauriente.
Approfitto per sottoporle un ulteriore sintomo. Da qualche giorno in seguito ad una compressione di un nervo al livello del finito avverto una sorta di debolezza/leggerezza al braccio dx. Tuttavia riesco ancora ad allenarmi e a sollevare pesi ed oggetti. Ovviamente è anche presente dolore oltre che la debolezza citata. C’è qualche sospetto, visti anche i sintomi in #1?

Buona serata e grazie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
"una compressione di un nervo al livello del finito", c'è un errore di battitura
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Si scusi

Al gomito...

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La compressione di un nervo al gomito può giustificare la sintomatologia riferita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buondì. Grazie per l’attenzione riservatemi ieri.
Purtroppo ieri sera ho avvertito 5-6 volte degli spasmi (movimenti involontari lievi) allo stesso braccio in cui vi è il dolore dovuto alla compressione. Con i limiti di un consulto a distanza, a cosa può essere dovuto? Ansia, compressione, affaticamento da allenamento?

Buona giornata!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

senza una visita diretta non è possibile stabilire la natura del problema.
Si rivolga inizialmente al medico curante, poi sarà il collega a decidere come procedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore farò come da lei indicatomi.
Adesso però sono un po’ spaventato, sa è da mesi che temo malattie neurologiche, ormai erano la mia ossessione anche se in realtà si sono sempre rivelate paure infondate. Adesso con questo nuovo sintomo temo la SLA. C’è qualche rischio su questo fronte?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assolutamente no.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buonasera.
Ci tenevo ad aggiornarla per quanto riguarda l’esito della visita dal curante. Come prima cosa vista la modalità d’insorgenza del dolore al gomito in seguito ad aver tenuto il gomito appoggiato alla scrivania per molto tempo, ha escluso malattie neurologiche. Per quanto riguarda i movimenti involontari invece li ha attribuiti all’ansia. Ad ogni modo mi ha consigliato degli accertamenti e prescritto degli anti infiammatori. Per quanto riguarda invece quei spasmi alla schiena ho dimenticato di menzionarli. Secondo lei una contrattura al di sotto delle scapole può giustificare questa tensione che spesso causa diciamo dei movimenti involontari del busto molto lievi specie quando assumo certe posture?
Grazie

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' teoricamente possibile, sempre come ipotesi a distanza.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottore torno a disturbarla, scusi per il disturbo.
Mi chiedevo se una compressione nervosa al livello dei gomiti possa giustificare questi scatti lievi al braccio?
Domani prenoterò una RM per avere una diagnosi ma nel frattempo volevo un parere che mi potesse almeno tranquillizzare fino a domani.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, una compressione del nervo al gomito non causa "scatti".
Dr. Antonio Ferraloro