Utente
Buongiorno
Da circa due mesi accuso questo tremore alla mano destra (compreso avambraccio) in modo saltuario e principalmente quando sostengo oggetti piccoli (cellulare, penna, forchetta quando mangio).
Sono stato dal Neurologo che mi ha prescritto tre esami
1 RMN Encefalo
2 SpectDaTScan
3 Esami ematici
Un medico di mia fiducia mi ha aggiunto ELETTROMIOGRAFIA
Attualmente ho fatto esami ematici, elettromiografia e RMN encefalo
Sono in attesa del responso dell'RMN ma dall'esame di ELETTROMIOGRAFIA mi risulta una SOFFERENZA ULNARE tanto che che ho in programma una visita dal chirurgo della mano.

Premetto che accuso un dolore alla parte interna del gomito e mi sembra di avere la mano leggermente gonfia.

Posso pensare che il tremore si dovuto esclusivamente a questo problema?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Signore,

è difficile che il tremore sia causato da una sofferenza del nervo ulnare, il sintomo di questa sofferenza è verosimilmente rappresentato dal dolore al gomito, se dal lato ulnare, cioè con l'arto disteso e col palmo della mano rivolta in su, sul lato del gomito in corrispondenza del mignolo.
Aspetti gli esiti degli altri esami per avere un quadro più completo.
Il neurologo non ha avanzato ipotesi diagnostiche?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno e Grazie per la sua risposta.

No il neurologo non ha avanzato nessuna ipotesi diagnostica, a tal riguardo le allego il contenuto della visita e a seguire il referto della RISONANZA che ho ritirato oggi.
Devo solo fare una visita (come Le dicevo) dal chirurgo della mano e lo SpectDaTScan.

VISITA NEUROLOGICA
Patologica Prossima Da qualche mese riferito tremore AS dx prevalentemente posturale, talvolta a riposo. Riferisce sensazione di impaccio e dolore all'avambraccio dx, scrittura irregolare, non franca micrografia. Non disautonomie, non alterazioni dell'umore o dell'olfatto. Buono il sonno notturno.
ESAME OBIETTIVO
vigile, nervi cranici nella norma, non deficit stenici o sensitivi artuali, lieve rinforzo plastico del tono AS dx, lieve fatica ipocinetica al finger tapping a dx, prove cerebellari nella norma, Romberg negativo, alle manovra di spinta recupera il baricentro dopo alcuni passi, deambulazione autonoma

DIAGNOSI Tremore arto superiore destro
INDICAZIONI:
Esami ematici: emocromo, AST, ALT, creatinina, sodio, potassio, calcio, TSH, vit. B12
RMN encefalo
SpectDaTScan


RMN CERVELLO E TRONCO ENCEFALICO
Esame condotto mediante acquisizioni sagittali T1, coronali FLAIR e assiali T2, FLAIR e DWI.
Sistema ventricolare in asse, ortomorfo.
Regolarmente rappresentati i solchi corticali, pervie le cisterne della base.
Quadro encefalopatico di tipo vascolare cronico.
Non alterazioni di segnale parenchimale assiale nelle immagini ottenute in diffusione.
Condizionatamente alla metodica, pervi i principali afferenti arteriosi.

Grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

alla RM encefalica è stata riscontrata una vasculopatia cerebrale cronica, cioè una ridotta ossigenazione del cervello non rara a riscontrarsi alla Sua età, ovviamente è un parere che si basa esclusivamente sul referto, senza visionare direttamente le immagini dell’esame.
Alla visita neurologica è presente qualche segno di tipo extrapiramidale, cioè delle vie che regolano una parte dei movimenti del corpo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro