Utente
Buongiorno dottori, sono una ragazza di 26 anni molto ansiosa e soffro di ipocodria.
È qualche mese che ho veramente molta paura di avere la sla.
I problemi che riscontro sono i seguenti la notte mi si addormentano quasi sempre le dita delle mani da anni e stamattina ho provato a spostare una cosa con la mano destra, ho sentito un dolore come se si tensione forte, quasi come quando si ha un nervo accavallato o quando si ha un crampo e di conseguenza con quella mano ho fatto molta più fatica a tirare su l'oggetto.
Quest'ultima cosa mi ha molto allarmata.
Questa sensazione di fastidio/dolore alla mano la sento sempre in determinare posizioni, è come se tirasse qualcosa dentro ed ora mi sento il mignolo formicolare.
Però se stringo i pugni non mi sembra di avere grandi differenze di forza.
In più faccio sollevamento pesi quindi il calo di forza generale e stanchezza che fortunatamente non ci sono stati.
Ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non ha nessun sintomo che posa fare pensare la SLA.
Potrebbe indagare il disturbo alla mano, nell'eventualità di una neuropatia compressiva, mediante un'EMG qualora il disturbo dovesse persistere. Ne parli inizialmente col medico curante ma non pensi la SLA.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, mi scusi se le scrivo di nuovo. da oltre un mese e mezzo riscontro delle fascicolazioni molto visibili al pollice della mano sinistra, quindi non quella nella quale ho riscontrato il problema sopra descritto di dolore. Ho paura che questa fascicolazione sia di intensità maggiore rispetto all'inizio. Ci tengo a precisare che questa non è presente costantemente da un mese e mezzo ma dura anche più di una settimana e poi smette per un po', non sono fascicolazioni continue. Di fascicolazioni in tutto il corpo ne ho da anni e questa mi mette un po' di ansia proprio perché è abbastanza insistente. Non noto deficit di forza particolari, l'unica cosa che ho notato è che ieri sera tenendo in mano un bicchiere di plastica la fascicolazione al pollice mi ha provocato un guizzo che si è tramutato in un leggero "tremore" del bicchiere. Facendo sollevamento pesi mi rendo conto che, anche essendo mancina negli sforzi tendo ad usare più la parte destra del corpo, non so se può essere una conseguenza ad uno sforzo prolungato poiché mi sto preparando per una gara e mi alleno 3 ore al giorno 5 giorni a settimana.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

si tranquillizzi, da ciò che riferisce non ci sono elementi di preoccupazione. Le cause delle fascicolazioni sono tante (non raramente però non riscontrabili), una di queste è lo sforzo fisico. Non presentando deficit motori, anzi tutt’altro, può stare serena.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro