Utente
a seguito di ipoestenia cronica alla coscia destra esterna prima del ginocchio perdura da piu di 10 anni il neurologo mi ha prescritto una tc e un emg.
il risultato della tc è questo
note.
spondilosiche lombari: consevata ampiezza del canale spinale osseo.

agli spazi L1-l4R L5-S1: NON DEFINITE SPORGENZE DEI PROFILI discali posteriori
Allo spazioL4-L5: ampia protrusione discale posteriore con impronta sul sacco durale

invece le conclusioni dell EMG
EMG:SOFFERENZA NEUROGENA DI VECCHIA DATA NEL TERRITORIO L5-S1 A DX
VCN: NEI LIMITI NEI NN ESPLORATI
LA VISITA FISSATA DAL NEUROLOGO Sarà A SETTEMBRE
PREMETTO CHE NON HO DOLORE ALLA SCHIENA FACCIO CAMMINATE VELOCI DI CIRCA UN'ORA TRE VOLTE A SETTIMANA HO 59 ANNI
POTETE DIRMI DAI RISULTATI DEGLI ESAMI FATTI COSA VIENE FUORI?

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

se il disturbo è una ipoestesia ossia una diminuzione della sola sensibilità e la sua localizzazione è la coscia sulla sua superficie laterale è possibile che la causa sia una sofferenza del nervo femoro cutaneo laterale della coscia (nervo esclusivamente sensitivo).
In questo caso il disturbo sarebbe una "meralgia parestesica".

La diagnosi:
-i dati clinici (suggestivi),
-ed una Eng dedicata al solo nervo femorocutaneo laterale della coscia.

Cordialmente
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012