Utente
Gentili dottori,
esiste un modo per sapere se si ha una predisposizione a sviluppare un' aneurisma cerebrale?
Cioè test che possano confermare la predisposizione prima che insorgano sintomi?


Dopo aver saputo dell'ennesima cugina di mia madre morta improvvisamente di aneurisma a 33 anni (si parla di 5/6 cugini, anche se in una famiglia piuttosto estesa, morti di aneurisma più o meno tra i 30 e i 35 anni, senza sintomi pregressi tranne improvvisa emicrania poche ore prima del ricovero) ho chiesto al mio medico di base che sostanzialmente mi ha risposto di no e di non farmi ansie inutili, ma non sono convinta.


Ho 32 anni, ho uno stile di vita abbastanza equilibrato (escludendo il fumo), mai sofferto di emicranie o nessuna patologia particolare, non sono ipocondriaca ma devo ammettere che dopo quest'ennesimo caso in famiglia mi è venuta un po' d'ansia sulla questione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

no, non esiste un test o un esame che possa definire un’eventuale predisposizione all'aneurisma cerebrale.
In casi in cui si sospetta una familiarità l’esame di elezione è la RM encefalica con sequenze angiografiche che comunque può soltanto mettere in evidenza un aneurisma già presente.
In questi casi, secondo le dimensioni e altre caratteristiche, lo specialista può consigliare o meno l’intervento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro