Utente
Salve dottori, vi scrivo per chiedere un consulto sui seguenti sintomi.
Non ho mai sofferto di ansia nella mia vita, anzi sono sempre stato tranquillo, fino ad un mese fa.
Da seduto sul divano tranquillo dopo aver fatto un respiro profondo ebbi un attacco di panico (così mi fu detto) con parestesie, palpitazioni e tachicardia, senso di svenimento.
Mi preoccupai molto, perchè venne all'improvviso.
Da quel momento soffro di ansia generalizzata che a volte si attenua a volte no, e ho fatto una serie di esami:
Analisi del sangue complete di pcr, ves, vit.
B12 e omocisteina nella norma
Elettro ed ecocardiogramma nella norma
Visita neurologica negativa
Rmn encefalo senza mdc negativa
Le uniche cose alterate risultarono gli ormoni tiroidei, con ft3 e ft4 alti e tsh al limite basso.
L'endocrinologo individuò una tiroide più scura dicendomi che si tratta di una infiammazione e di aspettare la fine del mese.
Rifacendo le analisi risultarono nella norma così devo ripeterli a fine mese.
Da una settimana circa ho delle fascicolazioni sparse, soprattutto al piede sinistro, non continuative.
Raramente parestesie alle dita della mano.
Non mi sento comunque in forma e ho paura di avere la sclerosi multipla, pur non riscontrando deficit motori, anzi cerco di allenarmi ma è difficile perchè rimano in ansia.
Non ho eseguito il contrasto, e nemmeno fatto la rmn al midollo che so essere fondamentale.
Quando sono andato dal neurologo non avevo questi guizzi definiti fascicolazioni, quindi non glie ne parlai.
Avverto i seguenti sintomi: a volte confusione con difficoltà a concentrarmi, ansia immotivata, fascicolazioni non frequentissimi, a volte brevi parestesie.
Circa due giorni fa notavo strane sensazioni al braccio sinistro, come vibrazioni interne, soprattutto la notte.
A volte quando sbatto le palpebre e rimane un ciglio ad esempio mi sembra che la vista mi si offuschi e appena tocco l'occhio ritorna normale, e questo mi fa pensare alla sm.
La prego dott.
Ferraloro, mi dica cosa potrebbe essere, non sono mai stato un tipo così ansioso e ipocondriaco.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

la sintomatologia descritta non fa pensare malattie neurologiche, in particolare la SM che Lei teme.
Dal contenuto del consulto si rileva un evidente stato ansioso, anche se Lei non ne ha consapevolezza.
Un sintomo quando è transitorio e di breve durata è verosimilmente psicosomatico.
Se la sintomatologia dovesse persistere affronti il disturbo d’ansia rivolgendosi ad uno psichiatra o ad uno psicologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per la risposta dottore. Anche se la sua risposta mi tranquillizza molto ho paura che nella rm il neuroradiologo non abbia visto le lesioni, questo è il referto:

Indagine eseguita con apparecchiatura ad alto campo(1.5 T) attraverso acquisizione di sequenze a differenti pesature su sezioni multiplanari, senza mdc.
L'esame così condotto non evidenzia alterazioni morfovolumetriche del corpo calloso e della regione infundibolo ipofisiaria. Sistema ventricolare in asse. Non idrocefalo. Non emorragie intracraniche nè lesioni ischemiche. Non restrizioni patologiche nelle sequenze in DWI in sede sovra e sottotentoriale. Regolari gli spazi subaracnoidei periencefalici.

Non le sembra troppo breve come referto? Leggendone altri qui su medicitalia trovo alterazioni del segnale in T2 ecc..
Saranno passate inosservate al radiologo?
Secondo lei come ulteriore esame diagnostico per togliere dalla mia testa la SM cosa dovrei fare?

[#3] dopo  
Utente
Inoltre le volevo chiedere come si manifestano le lesioni a carico del midollo spinale, grazie mille dottore.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

quando l’esito della RM è negativo i referti sono ovviamente più brevi che NON significa siano più superficiali.

Non esiste un neuroradiologo che non vede lesioni, questo è solo un pensiero ansioso.

"alterazioni del segnale in T2" perché il radiologo dovrebbe scriverlo se non ci sono alterazioni???

Si tranquillizzi e non si ponga domande ossessive, già il consulto denota ampiamente questa condizione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Dottore lei sa come dare coraggio ai pazienti, la ringrazio per la sua immensa professionalità e pazienza. Arrivederci.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Dottore mi sento uno stupido a scriverle questo, ho ancora 19 anni e la sm potrebbe arrivare da un momento all'altro. Ho paura di svegliarmi paralizzato o senza vederci da un occhio. Sono uno studente universitario, non riesco a concentrarmi e mi sento costantemente in pericolo , come posso fare per farmi passare questa paura?

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

deve curare il disturbo ansioso, è questo il Suo problema.
Si rivolga ad uno psichiatra.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Grazie mille dottore anche a lei

[#10] dopo  
Utente
Salve dottore, volevo informarla che ho prenotato per lunedì una risonanza cervicale, è più forte di me. Volevo chiederle servono ulteriori esami per escludere la sm. Le fascicolazioni stanno scomparendo ma a volte avverto dei pizzichi a caso in un dito oppure a volte una sensazione di calore al piede che scompare subito dopo nonchè un senso di testa pesante. Ormai penso sempre di più di avere la sm e di individuare lesioni del midollo visti i sintomi, lei cosa ne pensa?
La ringrazio sempre per la sua disponibilità.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso che non abbia alcun sintomo che possa fare sospettare la sm.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Salve dottore, dall'attacco di un mese fa ho sempre sentito una strana sensazione alla testa, non lo potrei definire un mal di testa ma come una sensazione di pesantezza e di tensione che si estende in tutto il cranio, inoltre a volte sento come dei leggeri scricchiolii alla nuca , anche per questo sto facendo la rm cervicale. Secondo lei trattasi di cefalea? Dovrei contattare il neurologo?

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Da quanto scrive sembrerebbe una cefalea di tipo tensivo, nulla d’importante ma contatti il neurologo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Salve dottore, grazie sempre per la sua gentilezza nel rispondere. Le volevo chiedere se ci potesse essere un'origine cervicale alla base di questa cefalea tensiva anche senza dolore diretto in quella regione. La rmn cervicale la farò giovedì, avverto soltanto un po' di pesantezza alla testa e delle brevi parestesie a volte con sudorazione alle mani, potrei trovare qualcosa alla luce di questi sintomi? Ernie o cose così?

[#15] dopo  
Utente
Inoltre dottore mi sto ricordando che quando il tecnico radiologo mi chiese perchè stessi facendo la rm encefalo io non gli dissi per sospetta sm ma soltanto i miei sintomi , questo mi preoccupa non poco. Le alterazioni le avrebbe riportate comunque il radiologo? Anche per una rm fatta per altri motivi?? Grazie mille.

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

certamente, se si richiede una RM, per esempio, per sospetta ischemia cerebrale e si trovano aree demielinizzanti è normale che vengano riportate nel referto che conterrà quindi ogni tipo di alterazione riscontrata, a prescindere dal quesito iniziale.
Una cefalea tensiva si può associare anche a tensione muscolare cervicale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
D'accordo dottore. Tuttavia prima di contattare la neurologa voglio fare la risonanza al midollo spinale in toto. La sto facendo presso un centro di radiologia , e ho richiesto quella cervicale, a questo punto dovrei farne un'altra al tratto dorsale e lombare giusto? A volte avverto dei pizzichi alle dita della mano e mentre cammino sento il braccio sinistro più sensibile del destro e a volte e come se vibrasse. Diciamo che ho l'età per sviluppare una eventuale SM , alla luce di questi sintomi il peggio deve ancora arrivare? Grazie dottore.

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se fa la RM del tratto cervicale può estenderla per completezza ai tratti dorsale e lombosacrale.
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Gentile dottore, sinceramente preferisco avere la SM ad un tumore cerebrale, si sarebbe visto alla rm no? Considerando che sono asintomatici finchè sono piccoli, una eventuale neoplasia si sarebbe vista?
Mi scusi per le domande un po' ossessive, ma sono preoccupato e lei per me rappresenta l'emblema di questo campo, a differenza della mia neurologa.

[#20] dopo  
Utente
Inoltre dottore perchè secondo lei dovrei farla anche al tratto lombo-sacrale visto che non c'è più midollo? Cosa ha ipotizzato?

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Al tratto lombosacrale si possono evidenziare discopatie come protrusioni, ernie, ecc.
Una RM alla colonna non si fa solo per evidenziare il midollo spinale.
Anche piccole neoplasie si sarebbero viste.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
La ringrazio come sempre dottore. Diciamo che le fascicolazioni non ci sono più o sono comunque molto rare , mi rimane questa senso di pesantezza alla testa e al mattino soprattutto il collo rigido, inoltre a causa di cio' probabilmente non riesco a stare troppo tempo fisso con gli occhi ad esempio a leggere e devo muovere lo sguardo. Secondo lei dalla rm cervicale potrei trovare una risposta al problema? Non ho preso antidolorifici per questa presunta cefalea tensiva perchè non è un vero e proprio dolore come le ho già descritto.

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
"Secondo lei dalla rm cervicale potrei trovare una risposta al problema?" Potrebbe, anche un'eventuale contrattura muscolare si evidenzierebbe in modo indiretto.
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Mi scusi ancora, cosa intende per indiretto?

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La contrattura muscolare non si vede alla RM ma una verticalizzazione della colonna cervicale è un segno indiretto di contrattura.
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per le spiegazioni esaustive che fornisce, tornerò ad informarla con il referto.

[#27] dopo  
Utente
Dottore per questo senso di pesantezza secondo lei sarebbe opportuno rifare la rm encefalo? L'ho fatta il 5 giugno, quindi quasi un mese fa, non ha più nessuna validità? È possibile che una neoplasia sia cresciuta in questo lasso di tempo? Grazie mille.

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Curi l'ansia e lasci perdere la RM.
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente
Gentile dottore, il problema è che mi sento fiacco all'improvviso e voglio semplicemente trovare la causa dei miei problemi. Stamattina ho avvertito delle fascicolazioni alla gamba sinistra poi sono regredite e inoltre durante il giorno non mi sento in forma. Cosa potrebbe essere dottore? Ho fatto un sacco di esami..non so più che fare.

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il neurologo cosa ha ipotizzato?
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
Aspetto il referto della rm che avrò lunedì e lo contatterò. Lei nel frattempo che ne pensa?

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Aspettiamo l’esito della RM, poi avremo le idee più chiare.
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Dottore se legge il mio post iniziale avevo( non so adesso) avuto una infiammazione della tiroide che ha dato il via al mio malessere ormai un mese e mezzo fa. Quandi ho rifatto gli esami il 19 giugno i valori di ft3 ed ft4 erano rientrati ai limiti alti, mentre i valori degli anticorpi erano normai, dunque l'endocrinologo ha confermato una infiammazione temporanea così come aveva visto dall'ecografia( quindi non una malattia autoimmune o cronica) e mi ha detto che il malessere può continuare e di ripetere gli esami a fine mese. Non ho più comunque tachicardia e palpitazioni costanti che avevo all'inizio, ma mi è rimasto tutto cio'. Secondo lei , anche se non è il suo campo, quanto potrebbe essere collegato questo malessere( tralasciando le fascicolazioni che ho molto raramente) a questa infiammazione? Non voglio scambiare i miei sintomi per altro, per questo motivo sto facendo questi accertamente neurologici, altrimenti davvero non so più dove sbattere la testa.

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

non mi pare che tutti i sintomi possano correlarli a problematiche tiroidee, peraltro ultimamente con dosaggi nella norma.
Aspetti l’esito della RM.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Dottore nel pomeriggio le invio il referto, ho già contattato la neurologa per un appuntamento. Se la sua diagnosi di cefalea tensiva fosse corretta, guarirò mai o resterò cosi per sempre? Esiste una terapia? Grazie mille.

[#36]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, esistono varie terapie per la cefalea tensiva, stia tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente
Dottor ferraloro....la prego, mi dica cosa significa:
Indagine condotta con apparecchiatura RM ad alto campo(1.5T) attraverso acquisizione di sequenze a differenti pesature su sezioni sagittali ed assiali mirate, senza mdc.
Regolare la fisiologica lordosi rachidea cercicale.
Non cedimenri somatici in atto nè disallineamenti dei profili posteriori.
Irregolarità spondiloartrosiche marginosomatiche minime in C6-C7.
Spazio intracanalare nella norma.
Non alterazioni del segnale del midollo cervicale.

Per quanto rigurarda la mia preoccupazione SM non ci sono lesioni del midollo, è corretto? Il resto cosa significa dottore...

[#38]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

nessuna lesione demielinizzante al midollo cervicale, già nella mia prima risposta Le avevo scritto che non c'erano sospetti in tal senso.
Per il resto è stata riscontrata una minima e circoscritta artrosi cervicale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente
Salve dottore , a questo punto come dovrei procedere con i miei sintomi? Domani ho la visita neurologica. Riassumo brevemente: senso di confusione quando cammino non sempre, pesantezza alla testa che quando guardo fisso per troppo tempo qualcosa si fa sentire di piu, rare fascicolazioni. Cosa pensa di queati sintomi? Sia sincero dottore, se non è SM cos'è?

[#40]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Innanzitutto nessuno di questi sintomi può fare pensare la sm, vede come fa stare male inutilmente la ricerca di autodiagnosi?
Spero che leggano in molti questo consulto.
Cosa possa essere? Aspetti la visita neurologica, è molto importante. Vede, in Neurologia il racconto del paziente più la visita neurologica è fondamentale, spesso non servono nemmeno esami diagnostici, molti si fanno solo per compiacere il paziente che li richiede.
Tornando al Suo caso, non penso nessuna malattia neurologica.
Vediamo cosa dice il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente
Grazie mille dottore...non so come ringraziarla. La informerò sulla visita neurologica.

[#42] dopo  
Utente
Ma quest'artrosi potrebbe portarmi a gravi problemi in futuro?

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non penso. Si rivolga ad un ortopedico.
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente
Gentile dottor Ferraloro, la visita neurologica è stata nuovamente negativa, e controllando gli esami e sulla base dei miei sintomi la neurologa mi ha detto che non c'è alcun sospetto proprio come mi disse lei. La ringrazio per il suo sostegno.

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Adesso si rilassi e trascorra una serena estate.
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente
Dottor Ferraloro...vorrei provarci ma è impossibile. Stamattina mi sono svegliato e sento il braccio sinistro più debole del destro, non so come in tensione. Ho fatto dei test e non sembro avere deficit di forza al braccio, ma lo sento strano...dottore è segno che sto peggiorando? Che la sm si sta rendendo visibile? Dovrei rifare la rm encefalo fatta un mese fa perchè non piu' attendibile..? Mi indichi una via dottore la prego, non so più che fare. La neurologa mi ha prescritto soltanto un integratore alimentare , nemmeno una terapia per una presunta cefalea tensiva. Mi aiuti lei dottore...

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve non pensarci più, purtroppo non ho altro da aggiungere.
Mi pare che il consulto possa chiudersi qui.
Non si può continuare per ogni nuova sensazione, non ha senso, mi dispiace.
Io mi devo basare sulla visita neurologica e sulla RM (attendibilissima!) queste sono recenti e negative, per il resto sono solo sensazioni soggettive.

Buona estate
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente
D'accordo dottore , cercherò di non pensarci , la ringrazio comunque. Buona estate anche a lei

[#49] dopo  
Utente
Dottore io vorrei sapere quali altri esami posso fare per questa pesantezza alla testa? Se il problema non fosse di competenza neurologica? Ad esempio ho notato che alzandomi improvvisamente passando alla posizione eretta ho sentito pulsazioni alla testa a livello della nuca, a ritmo cardiaco e ho provato molta confusione...è capitato anche altre volte in questo periodo, cosa potrei fare? Una Angio-RM potrebbe essere utile? Come interpreta questa pulsazione? Il suo parere per me è fondamentale dottore.

[#50] dopo  
Utente
Dottore mi scuso se le ho fatto perdere la pazienza, ma questa pesantezza la avverto sul serio, non la sto inventando, vorrei solo tornare a come stavo fino a 2 mesi fa dottore. Ho notato che passando alla posizione eretta sento delle pulsazione alla nuca con instabilità e un leggero senso di svenimento. Quali altri esami posso fare secondo lei? Le assicuro che non penso più alla sm, ma tutto ciò persiste.

[#51] dopo  
Utente
Salve dottor Ferraloro. So che considera questo consulto chiuso, ma ne ho aperto un altro per la cefalea tensiva diagnosticatami dal neurologo( ho chiesto un secondo parere neurologico). Dopo la terza visita neurologica negativa mi ha diagnosticato una cefalea tensiva con somatizzazione e mi ha prescritto il Laroxyl. I sintomi che avverto sono:
pesantezza alla testa e a livello della fronte che mi impedisce di leggere o di concentrarmi molto, mi provoca inoltre senso di fiato corto quando parlo troppo e così via...

Devo prendere tre gocce la sera e dopo 7 giorni aumentare a 4 per un mese.
Chiedo se a questo dosaggio l'amitriptilina sia terapeutica, o è basso?
Grazie mille.