Utente
Salve cari Dottori, il mio problema è il mal di testa, che mi assilla da quando ero ragazzino fino ad oggi che ho 34 anni.
Quando arriva, il dolore e' talmente fortissimo da smettere di fare qualsiasi cosa.
Arriva sempre in punti diversi o in tutta la testa, in ogni caso con una durata maggiore di 12 ore! Ho anche notato che quando sto bene e scuoto la testa o blocco un pallone con la testa, il dolore è subito devastante e imminente allo scuotimento o all'impatto.
Sono andato dall'ortopedico, otorino, neurologo, dentista, esami del sangue, mi hanno fatto fare di tutto e per loro non c'è assolutamente niente.
Fatto sta che non si può più conviverci! In attesa di una vostra risposta vi porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è normale che in una cefalea primaria, emicranica o tensiva che sia, "non ci sia assolutamente nulla", mi meraviglierei del contrario. Questo però non significa che, almeno il neurologo, non debba fare una diagnosi clinica, anzi deve fare diagnosi e prescrivere conseguentemente una terapia, preferibilmente di prevenzione.
Quali esami ha fatto? Ha utilizzato antidolorifici? In caso affermativo, con quali risultati?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve Dottore, grazie delle sua risposta. Ho fatto solo delle semplici visite da tutti gli specialisti da me elencati, senza fare esami specifici in quanto per loro non c'è il bisogno. Anche al neurologo ho chiesto una tac ma non vede il motivo per farla. Ho usato i vari antidolorifici da banco ma senza nessun risultato. Che tipo di prevenzione intende? Quale antidolorifico potrei farmi prescrivere dal mio medico? Comunque posso capire la cefalea emicrania derivata da postura errata, poco riposo, troppo rumore, stress, sblazi di temperatura ecc; ma non capisco come mai ho anche dolore quando scuoto la testa o quando fermo la palla con la testa quando gioco con mio figlio di 9 anni. Ci sarebbe soluzioni a questa mia ultima precisazione? Poiché è veramente insopportabile che non possono sfiorarmi la testa che vado in tilt! E allora i pugili? mah

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la prevenzione, ovviamente dopo una diagnosi corretta, non si basa sugli antidolorifici ma su farmaci di diversa tipologia da assumere tutti i giorni per un periodo di alcuni mesi.
Le consiglio di sentire un secondo parere presso un neurologo esperto in cefalee.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per il suo tempo. Andrò nuovamente dal neurologo. Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro