Utente
Salve a tutti, ho 27 anni e conduco una vita abbastanza irregolare.
Bevo spesso e fumo e questo mi porta spesso ad alterare il ciclo sonno-veglia.
A marzo ho contratto il covid-19 con sintomi abbastanza lievi e sono guarito dopo circa un mese.
Durante quel periodo ho fatto diversi esami del sangue e vanno tutti bene, i valori sono nella norma e non ho malattie particolari tipo hiv, epatiti ecc... in più faccio attività fisica due-tre volte a settimana in palestra.
Detto questo vi pongo il mio problema, da sabato dopo essere stato in una posizione scomoda con il braccio, il pollice e l'indice della mano destra hanno cominciato a muoversi in maniera involontaria e ancora a oggi (lunedì) la situazione non è migliorata, si è aggiunta anche una sensazione leggermente dolorosa che parte dalla spalla e si estende in tutto il braccio, niente di invalidante ma è fastidioso, in più ho una sonnolenza intensa.
Annoto anche che due settimane fa dopo una sessione di allenamento ho cominciato a percepire una sensazione di intorpidimento alla base del pollice della mano sinistra, che dopo circa 4 giorni è svanito.
A volte sento come se il cervello "si spegnesse" per qualche millesimo di secondo e sento anche una specie di perdita di equilibrio e gli occhi che mi si ribaltano indietro, ma non mi succede sempre, forse questa è solo stanchezza... Insomma, non nascondo che sono preoccupato, soprattutto per il fatto che ho avuto il covid-19 e ho letto che in alcuni casi ci sono stati problemi di encefalite

[#1]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
ne parli con il suo medico di famiglia che potrà prescriverle una visita specialistica e/o accertamenti strumentali (TAC, RM, etc.).
Le sconsiglio di rimandare la visita, come pure di fare ipotesi personali su quello che è un campo molto vasto e specialistico.
Se sono sintomi indicativi di qualche patologia, è bene affrontarla subito; se invece sono manifestazioni insignificanti relative a un disagio transitorio, perché rimandare il sollievo di ricevere una diagnosi rasserenante?
Sia più saggio nel fumare, nel bere e nel non dormire!
Auguri.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2] dopo  
Utente
Gentile dottoressa, grazie per la risposta. Potrebbe dirmi che patologie sono associate a questi sintomi?

[#3]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
seppure fossi in grado di farlo, sarebbe veramente fuori luogo mettersi a fare un elenco lungo varie pagine che potrebbe solo confondere i non addetti ai lavori.
Non esistono, tra l'altro, sintomi che non necessitino anche di una visita di persona, per orientare la diagnosi.
Ancora auguri.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#4]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
seppure fossi in grado di farlo, sarebbe veramente fuori luogo mettersi a fare un elenco di svariate pagine che potrebbe solo confondere i non addetti ai lavori.
Non esistono, tra l'altro, sintomi che non necessitino anche di una visita di persona, per orientare la diagnosi.
Ancora auguri.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it